Adobe sceglie i Pentium 4 di Intel

Adobe sceglie i Pentium 4 di Intel

Adobe sceglie i processori i Pentium 4 come cpu di riferimento. Codice ottimizzato per Hyperthreading

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 08:36 nel canale Programmi
IntelAdobe
 

Adobe fa sapere che i propri prodotti Premiere Pro, After Effects e Adobe Encore DVD sono stati sviluppati ed ottimizzati in funzione delle cpu Pentium 4 Intel di recente produzione.

In particolare, la nota di Adobe informa che i suddetti software sono in grado di supportare la tecnologia Hyperthreading di Intel e permettono un notevole boost prestazionale (quindi minor tempo per i rendering ecc).

Il CEO di Adobe, Bruce Chizen, fa sapere che l'azienda da lui guidata si affiancherà ad Intel e Microsoft per ottimizzare ulteriormente le innovative tecnologie, al fine di poter garantire ai professionisti del video editing piattaforme sempre più performanti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Francvs08 Luglio 2003, 08:51 #1
non li userò...allora
terrys308 Luglio 2003, 08:56 #2
Originally posted by "Francvs"

non li userò...allora


che commento costruttivo....
Nikobeta08 Luglio 2003, 09:10 #3
La cosa + interessante e rilevante è forse che, solo qualche anno fà l'Adobe avrebbe fatto questa "relazione pubblicitaria" solo per il power Pc di casa Apple. Che molti grafici si siano spostati su PC? Ai nostri occhi l'ardua sentenza :-)
thegiox08 Luglio 2003, 09:12 #4
si sa che la funzionalità ht in campi come la grafica e la modellazione 3d porta notevoli benefici alle già buone qualità degli ultimi p4... certamente il fatto che i programmi dell'adobe siano ottimizzati per p4 non è una bella cosa, anche se non credo ciò andrà molto a discapito di amd. se ci pensate quante applicazioni sono ottimizzate per p4 e quante per xp? eppure gira tutto ugualmente...
Siluro08 Luglio 2003, 19:40 #5
Originally posted by "Francvs"

non li userò...allora


Forse intendevi dire "non li comprerò"? Perché se li usi craccati comunque non mi pare che fai molto commercio etico, non credi?

Concordo sulla visione dell'altro utente: ultimamente sembra che molti grafici stiano passando al PC... sarà vero?
maxthewildcat08 Luglio 2003, 19:56 #6
non voglio essere etichettato come sostenitore di Intel - a casa ho un AMD - ma, se vi è capitato di vedere i test delle cpu su www.extremetech.com, avrete senz' altro visto che con i rendering di Adobe After effects, software per l' animazione grafica e il compositing, i processori P4, anche senza HT attivato, hanno una velocità di rendering quasi doppia (!!!) rispetto ai corrispondenti "concorrenti" AMD, che magari in altri test li eguagliano o anche superano; la cosa può piacere o no, ma per chi come me lavora quotidianamente con After effects e simili la scelta è obbligata; inoltre molte delle schede di acquisizione video professionali e/o broadcast, necessitano di hw certificato, e come saprete, molte risultano incompatibili con tutti i chipset Via; almeno per chi lavora per produzione e postproduzione video professionale la scelta, come dicevo prima, è obbligata.
cdimauro08 Luglio 2003, 22:29 #7
Originally posted by "maxthewildcat"

non voglio essere etichettato come sostenitore di Intel - a casa ho un AMD - ma, se vi è capitato di vedere i test delle cpu su www.extremetech.com, avrete senz' altro visto che con i rendering di Adobe After effects, software per l' animazione grafica e il compositing, i processori P4, anche senza HT attivato, hanno una velocità di rendering quasi doppia (!!!) rispetto ai corrispondenti "concorrenti" AMD, che magari in altri test li eguagliano o anche superano; la cosa può piacere o no, ma per chi come me lavora quotidianamente con After effects e simili la scelta è obbligata; inoltre molte delle schede di acquisizione video professionali e/o broadcast, necessitano di hw certificato, e come saprete, molte risultano incompatibili con tutti i chipset Via; almeno per chi lavora per produzione e postproduzione video professionale la scelta, come dicevo prima, è obbligata.


Ormai è risaputo che in certi settori dell'elaborazione video l'architettura del P4 permette di ottenere le migliori performance. In altri settori quella degli Amd è migliore.

Insomma, non è certamente una novità ciò che riporti...

Sui chipset via, beh, non tutti hanno questi problemi. Comunque per Amd quelli che mancano non sono certamente i chipset...
terrys308 Luglio 2003, 23:45 #8
Originally posted by "cdimauro"


Comunque per Amd quelli che mancano non sono certamente i chipset...


tu dici? Non ne sono molto convinto....
cdimauro08 Luglio 2003, 23:59 #9
Io dico: Via, SIS, nVidia, Ati e la stessa Amd ne hanno prodotto una notevole quantità...
terrys309 Luglio 2003, 00:08 #10
Originally posted by "cdimauro"

Io dico: Via, SIS, nVidia, Ati e la stessa Amd ne hanno prodotto una notevole quantità...


SIS non la considero neanche...
ATI non ne parliamo
AMD mi sembra tutt'altro che attiva nel campo dei chipset
VIA sta lentamente cadendo in un baratro (in un anno kT333, KT400, KT400A, KT600... - l'ultimo chipset decnte è stato il KT266A)
nVidia è l'unica al momento che sta facendo qualcosa di buono, ma sinceramente non gode della stessa fama di Intel nel campo dei chipset

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^