Adobe Photoshop Express cambia le regole

Adobe Photoshop Express cambia le regole

Adobe rivede le condizioni d'uso del nuovo Adobe Photoshop Express: più salvaguardia per la proprietà intellettuale degli utenti

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:09 nel canale Programmi
Adobe
 

Adobe corre ai ripari dopo le polemiche create dalle condizioni d'uso del recente servizio online Photoshop Express. La nuova web application consente di archiviare, modificare e condividere immagini senza installare alcun software in locale, infatti, Adobe Photoshop Express è utilizzabile attraverso browser web. A questo indirizzo abbiamo pubblicato un approfondimento dedicato.

A destare irritazione erano in particolare alcune clausole del contratto di licenza d'uso: Adobe, in pratica, faceva proprio ogni diritto d'uso e di diffusione su tutti i contenuti inseriti dagli utenti. Queste clausole possono indubbiamente urtare l'utente comune e, ancor più, mal si adattano alle esigenze dei professionisti, anche se Photoshop Express non è dedicato a questa tipologia di utilizzatori.

Adobe rispose sin da subito alle pesanti critiche segnalando la propria completa buona fede e promettendo un tempestivo intervento. Così è stato, infatti da poche ore sono state diffuse nuove condizioni di utilizzo i cui toni sono assai più smorzati e incontrano le aspettative del pubblico.

Le nuove condizioni d'uso del servizio sono pubblicate a questo indirizzo e saranno valide a partire dal prossimo 10 aprile. In estrema sintesi Adobe fa propri i soli diritti necessari alla gestione e pubblicazione delle immagini, rispettando in modo assai ampio i diritti dei creatori dei contenuti stessi.

Nel documento appena citato Adobe mette in evidenza una parte ben precisa: si suggerisce all'utente di non utilizzare Photoshop Express come unica soluzione per lo storage delle immagini. Come dire: fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio; e lo status di beta in cui si trova il servizio non è certo un incentivo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CloNeAuS07 Aprile 2008, 14:54 #1
Come si suol dire "c'ha provato"
superbau07 Aprile 2008, 16:12 #2
lol... se l'è vista brutta... avevano fatto termini da despoti!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^