Accordo Dell - Google: il fronte anti Microsoft cresce

Accordo Dell - Google: il fronte anti Microsoft cresce

Google e Dell hanno raggiunto un accordo che prevede l'installazione del Google Pack su tutti i pc venduti. Qualche preoccupazione per Microsoft

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 13:42 nel canale Programmi
GoogleMicrosoftDell
 

Dell ha siglato un importante accordo con Google per la preinstallazione di software su notebook e pc desktop. Google Desktop Search e la famosa toolbar saranno a disposizione di tutti i clienti Dell sin dal primo avvio del pc.

La portata di questo accordo è elevata e merita di essere analizzata al di là dei semplici componenti installati. Dell è sempre stata indicata come fedele partner di Intel e di Microsoft e nel giro di poche settimane annuncia accordi con AMD e Google, quest'ultima a capo di una compagine di rivali Microsoft.

La compagnia di Bill Gates subirà questo accordo vedendo aumentare lutilizzo di Google come motore di ricerca; la disponibilità della toolbar è infatti un incentivo per gli utenti. Questa è la visione attuale dello scenario che probabilmente muterà al rilascio di Windows Vista; il nuovo sistema operativo di Microsoft integrerà infatti alcune funzionalità strettamente legate a MSN Search.

Pare che l'accordo appena annunciato sia solo l'inizio di una profittevole collaborazione che potrebbe ad esempio portare sui pc Dell tutto il Google Pack che prevede, ad esempio, Mozilla Firefox e software Symantec. La raccolta di software distribuiti da Google è destinata a crescere in numero e valore.

Fonte: Betanews.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TROJ@N26 Maggio 2006, 13:57 #1
Che nausea ste mosse commerciali...
DevilsAdvocate26 Maggio 2006, 14:04 #2
Firefox installato di base sui computers......
Che i tempi per i virus writers stiano per diventare piu' difficili?
rutto26 Maggio 2006, 14:06 #3
... google paga una "tangente" di 5 - 10 $ per OGNI pc dell che esce con googlepack preinstallato. i loro conti li avranno fatti, bah...
MasterGuru26 Maggio 2006, 14:07 #4

dalla padella alla brace

questa mossa secondo me apre le porte ad un nuovo leader informatico...Volete far cadere un uomo occhialuto che siede lì da 20 anni e volete far salire sul trono un motore di ricerca, che magari, prevede anche l'installazione di qualche banner pubblicitario, del tipo: Dell preferisce Google, oppure sulla Google Bar: Compra i PC DELL, avrai uno sconto del XX %... ma dai!
rutto26 Maggio 2006, 14:08 #5
Originariamente inviato da: rutto
... google paga una "tangente" di 5 - 10 $ per OGNI pc dell che esce con googlepack preinstallato. i loro conti li avranno fatti, bah...


documento il dato..

http://www.tomshw.it/news.php?newsid=6620
Wonder26 Maggio 2006, 14:11 #6
Firefox installato di base sui computers......
Che i tempi per i virus writers stiano per diventare piu' difficili?

<ot>
Cosa centra con la news?

Cosa centra Firefox con i virus?

</ot>

E l'antitrust che risponde?
r3g-ik26 Maggio 2006, 14:13 #7
se questo accordo porta della sana concorrenza di mercato, ben venga
Sig. Stroboscopico26 Maggio 2006, 14:17 #8
Brava Google.

Si danno da fare, questa è concorrenza!

^__^
ronthalas26 Maggio 2006, 14:19 #9
Ma una SANA opzione con sistema operativo di base, installato e basta, in assetto BASE, solo coi driver, senza cacchiate aggiunte?
rutto26 Maggio 2006, 14:27 #10
Originariamente inviato da: ronthalas
Ma una SANA opzione con sistema operativo di base, installato e basta, in assetto BASE, solo coi driver, senza cacchiate aggiunte?


1) x i neofiti e' un dramma non avere neanche un lettore di pdf installato

2) x gli smanettoni e' un dramma pagare una licenza che non "serve a niente"


nell'ottica di vendere pc pronti per l'uso, mi sembra un'ottima mossa!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^