Xiaomi Mi Notebook Air sfida i MacBook Air di Apple

Xiaomi Mi Notebook Air sfida i MacBook Air di Apple

Il produttore cinese presenta i suoi due primi notebook basati sul sistema operativo Windows 10. Due modelli, con schermi da 13,3" e 12,5". Prodotti che entrano in diretta competizione con gli apprezzati MacBook Air della casa di Cupertino.

di pubblicata il , alle 14:31 nel canale Portatili
Xiaomi
 

Xiaomi entra ufficialmente nel mercato dei portatili Windows 10 e lo fa con un prodotto che, in controtendenza rispetto al mercato, non si colloca nel sempre più apprezzato segmento dei dispositivi 2-in-1, ma in quello degli ultrabook. Il produttore cinese, presentando il Mi Notebook Air, non nasconde di aver creato un prodotto che entra in diretta competizione con i MacBook Air della casa di Cupertino. Guai a considerarlo un semplice "clone", tenuto conto di diversi aspetti che rendono la recente proposta del produttore cinese superiore rispetto a quella di Apple.

xiaomi mi notebook

Le similitudini tra gli ultrabook Xiaomi ed Apple non si arrestano al nome, ma proseguono sino a toccare i principali punti nevralgici che hanno reso così popolari i portatili della casa di Cupertino, a partire dalla cura costruttiva e dalla vocazione per l'utilizzo in mobilità. Da un certo punto di vista, i nuovi Xiaomi Notebook Air - si parla al plurale perché il notebook è disponibile nella versione con schermo da 13,3" e in quella con display da 12,5" - possono essere considerati come la concretizzazione di quello step evolutivo della gamma di portatili MacBook Air che, per precisa scelta di Apple, è sempre mancato. 

Arrivano sul mercato, infatti, con pannelli FullHD, cornici del display ridotte, una scocca dalle dimensioni più contenute e nessuna rinuncia dal punto di vista della piattaforma hardware che utilizza i più recenti processori Intel Core di sesta generazione. Elementi, come l'assenza di un MacBook Air con display Retina, continuano a rappresentare una spina nel fianco degli utenti Apple, che avrebbero desiderato un rinnovamento della linea Air, senza scendere ai compromessi sul fronte delle prestazioni e della connettività propri del MacBook. Xiaomi sembra aver colto tali aspettative del  proponendo un prodotto che, quanto meno sulla carta, corregge i punti deboli dei portatili MacBook Air. 

Le principali caratteristiche delle due varianti messe in evidenza da Xiaomi comprendono, nello specifico: 

Mi Notebook Air 13,3"

  • Processore Intel Core i5 
  • 8GB di RAM DDR4
  • 256GB SSD PCIe, slot per SSD aggiuntivo
  • GPU Nvidia GeForce 940MX 
  • 9,5 ore di autonomia, ricarica rapida (50% in 30 minuti)
  • Scocca interamente in metallo, peso 1.28 Kg
  • Dimensioni: 309,6 mm x 210,9 mm x 14,8 mm
  • Supporto Mi Cloud Sync e sblocco tramite Mi Band

Mi Notebook Air 12,5"

  • Processore Intel Core m3
  • Display FHD, con vetro protettivo edge-to-edge
  • 4GB di RAM 
  • 128GB SATA SSD, slot per SSD aggiuntivo
  • 11,5 ore di autonomia
  • Doppio altoparlante AKG, Dolby Digital Surround
  • Spessore di 12,9 mm
  • Scocca interamente in metallo, peso 1.04 Kg

Nessun particolare vincolo sul fronte della connettività, tenuto conto dei parametri della categoria. Nonostante lo spessore ridotto, Xiaomi ha previsto l'integrazione di un connettore HDMI (in formato standard), due porte USB 3.0, jack per le cuffie e un connettore USB Type-C. Entrambi i modelli sono equipaggiati con un tastiera retroilluminata con una corsa dei tasti pari a 1,3 mm

xiaomi mi notebook

I nuovi ultrabook di Xiaomi saranno disponibili in Cina a partire dal 2 agosto proposti al prezzo di 4,999 Yuan (circa 680 euro al cambio attuale) per la versione con display da 13,3" ed al prezzo di 3,999 Yuan (circa 544 euro al cambio attuale) per quella con schermo da 12,5".Come spesso avviene con i prodotti del noto produttore cinese, non sono noti al momento progetti volte ad espandere la distribuzione al di là dei confini del mercato interno. Bisognerà quindi, eventualmente, affidarsi al canale dell'importazione parallela per entrarne in possesso. Al prezzo ufficiale previsto per il mercato cinese dovranno quindi essere aggiunte le immancabili tasse. 

Sulla carta si tratta di due prodotti molto interessanti, arrivati, forse, con un po' di ritardo tenuto conto del trend del mercato PC che si sposta in maniera più marcata verso i portatili 2-in-1. Al di là di tutto, difficilmente i due notebook di Xiaomi passeranno inosservati a chi ha sempre desiderato un MacBook Air con schermo FullHD. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fraquar27 Luglio 2016, 14:49 #1
Lo voglio
gd350turbo27 Luglio 2016, 14:56 #2
Molto bello il Mi Notebook Air 13,3"...
Solo che io non sono un gran utilizzatore di notebook, ne ho uno del 2009 che uso assai di rado !
Alekos Panagulis27 Luglio 2016, 15:03 #3
Xiaomi è semplicemente incredibile! Mi faccio tatuare il logo MI sul culo
Simonex8427 Luglio 2016, 15:03 #4
Se solo provano a pensare di venderli 1 metro fuori dai confini cinesi gli arriverà addosso uno tsunami di m###a marchiato avvocati Apple che gli fa passare la voglia di copiare il design da qui all'eternità
Alekos Panagulis27 Luglio 2016, 15:07 #5
Originariamente inviato da: Simonex84
Se solo provano a pensare di venderli 1 metro fuori dai confini cinesi gli arriverà addosso uno tsunami di m###a marchiato avvocati Apple che gli fa passare la voglia di copiare il design da qui all'eternità


Credo che gli avvocati di Apple si attaccherebbero a c...o.
Epoc_MDM27 Luglio 2016, 15:08 #6
Con solo l'IVA in più sono 829 €. A quella cifra, già si trovano gli UX303UB dell'Asus (stesse specifiche).
gnappoman27 Luglio 2016, 15:12 #7
finalmente! Ora i fanboy apple possono una volta per tutte attaccarsi al ca**o e tirare!!!
gd350turbo27 Luglio 2016, 15:15 #8
Originariamente inviato da: Simonex84
Se solo provano a pensare di venderli 1 metro fuori dai confini cinesi gli arriverà addosso uno tsunami di m###a marchiato avvocati Apple che gli fa passare la voglia di copiare il design da qui all'eternità


Se un giorno ci vediamo, ti faccio vedere la miui di xiaomi, poi mi dici a chi si sono "ispirati" !

Poi per le questioni legale, non mi pronuncio !
acerbo27 Luglio 2016, 15:24 #9
il 99% degli acquirenti apple resterà fedele al macbook per una semplice ragione, anche se sti cloni costassero la metà sempre windows 10 ci gira ... e comunque mettili dentro un negozio con garanzia ed assisteza europea e poi vediamo quanto costeranno.
Detto questo io non compro piu' i macbook perché li ritengo scaduti come prodotti ormai, ma di certo non comprerei mai uno squallido copia incolla cinese, ci sono valide alternative dell o asus già in commercio.
Marko#8827 Luglio 2016, 15:53 #10
Tanto chi ha un Air (schermo schifoso, hw vecchio, quello che volete) si trova probabilmente bene con OSX e non compra di certo un portatile con Windows, nemmeno a pochi soldi.

Che poi pochi, se aggiungiamo dazi e tasse arrivano a costare poco meno di prodotti "nostrani"... che in più offrono garanzia e assistenza.

Senza dubbio però sono belle macchine, quello si.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^