Windows su Intel? Poco spazio sul mondo tablet

Windows su Intel? Poco spazio sul mondo tablet

Le previsioni di crescita del mercato tablet indicano come, negli anni a venire, Intel non avrà molto spazio su tale segmento, dominato da ARM

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 11:35 nel canale Portatili
IntelWindowsARMMicrosoft
 

Il mercato delle soluzioni tablet continua la sua crescita: tra polemiche, nuove versioni, sfide tra sistemi operativi e quanto di altro, i dispositivi con interfaccia touchscreen mantengono volumi di crescita importanti, e le previsioni indicano un costante aumento dei numeri di commercializzazione.

Le soluzioni tablet andranno, a conti fatti, a cambiare gli equilibri che da anni a questa parte hanno caratterizzato il mondo IT: i processori x86, soluzioni principali del mondo PC, troveranno poco spazio in un mondo in cui le prestazioni devono scendere a grandi compromessi con l'autonomia operativa.

Ecco allora che una ricerca pubblicata da DisplaySearch mette in evidenza quale spazio le soluzioni Tablet che saranno basate su Windows 8 e processori x86, andranno ad occupare nel corso degli anni a venire.

Intel Tablet

In occasione dell'arrivo sul mercato di Windows 8, nel 2012, solo 1,8 milioni dei totali 100 milioni di tablet che saranno prodotti saranno basati su processori x86 (la quasi totalità firmata Intel). Secondo quanto riportato da Richard Shim, analista per DisplaySearch, la maggior parte di queste soluzioni saranno basate su Atom.

La crescita continuerà nel 2013 per arrivare a 3,1 milioni che porterà così le soluzioni x86 a raggiungere circa il 2,1% del mercato. Haswell, il nome in codice della futura piattaforma che sarà presentata nel corso del 2013 da Intel dovrebbe essere un SoC che offrirà un elevato livello di integrazione e grazie al quale, almeno secondo le informazioni offerte fino ad oggi, Intel potrebbe andare a guadagnare importanti punti di share.

A giocare il ruolo da protagonista in questo segmento, ovviamente, continua ad essere ARM: secondo le previsioni la crescita i tablet basati su design ARM indicano un aumento del 211% sull'anno nel corso del 2011, con circa 59,9 milioni di unità commercializzate. Nel corso del 2012, il numero delle unità commercializzate salirà fino a 100 milioni.

Apple e NVIDIA sono al momento i due principali produttori di soluzioni basate su design ARM, ma anche Qualcomm e Texas Instruments, nel corso del 2012, raggiungeranno interessanti volumi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dwfgerw25 Ottobre 2011, 12:03 #1
Tim Cook nella recente conference con gli analisti ha sostenuto che in futuro (5-10 anni) le soluzioni tablet supereranno il mercato pc (già oggi smartphone + tablet hanno superato per la prima volta le unità pc). Avere un mercato Post-PC così variegato di soluzioni (CPU- e sistemi operativi) rispetto al monotono mercato pc dominato solo dall'accoppiata Wintel, mi sembra una cosa ottima. Per molti utenti il tablet rappresenta l'unica (e la più comoda)di accedere al web e ai servizi connessi. Io stesso ho sperimentato in casa dei miei un abbandono completo del pc windows, a favore esclusivamente di iPad, che rappresenta praticamente lo strumento preferito per web, email, facebook giochi e videochiamate.

Mi piace ricordare il confronto con il mercato automobilistico fatto da Jobs

«quando eravamo una nazione agricola la maggior parte dei mezzi a motore erano camion. Ora la gente è passata nei centri urbani e ha cominciato a comprare macchine. Penso che i PC sono come i camion; meno gente ne ha bisogno e questo sta mettendo a disagio qualcuno. Il PC ci ha portato molto distante; si tratta di una macchina incredibile ma i tempi cambiano; siamo immersi in questa rivoluzione. Sarà l’iPad a sostituire il PC e quando accadrà? L’anno prossimo o tra cinque anni? Chi lo sa?»

i pc continueranno ad esserci, ma verranno man man usati solo per compiti ben specifici, i tablet rappresentaranno le utilitarie che potranno essere guidate da tutti.
coschizza25 Ottobre 2011, 12:40 #2
Originariamente inviato da: dwfgerw
Io stesso ho sperimentato in casa dei miei un abbandono completo del pc windows, a favore esclusivamente di iPad, che rappresenta praticamente lo strumento preferito per web, email, facebook giochi e videochiamate.


come principi ti posso dare ragione e in futuro sicuramente ma ora un ipad non ha confronto con un pc perche non ci fai nulla ne non ci colleghi un pc è troppo limitato e solo com la modifica diventa usabile ma anche in quel caso senza un pc lo usi per cosa?
dwfgerw25 Ottobre 2011, 12:54 #3
sicuro che non ci fai proprio nulla ? puoi modificare foto e video, giocare (anche sullo schermo ed on line contro altri), skype, messenger, facebook, web, mail. Ci sono tantissime app, puoi scaricarti l'app di tripadvisor guardati gli alberghi fare una prenotazione, mentre allo stesso tempo videochiami con facetime o skype, insomma le cose si fanno e come, e con una comodità estrema rispetto ad un notebook o netbook. Per non parlare di autonomia, velocità, immeditezza, niente ventole, interfaccia elegante e soddisfacente di utilizzo..ecc. ecc. Allo stato attuale non accendo praticamente più il PC a casa e, sicuramente, riesco a farci molte più cose di un netbook con atom che ha delle latenze bibliche per fare compiti che con iPad faccio in 1 secondo. E' proprio il concetto di utilizzo che è differente rispetto ai normali PC, è come un quaderno afficciato sul web con servizi e applicazioni, anche potenti.
Ovviamente è molto personale come giudizio, io con il PC ci lavoro in ufficio, ma sapete qual'e' l'applicaizone che più uso sul un potente quad core che ho a lavoro ? Chrome (software interno di monitoraggio web based) e terminale Telnet ...quindi consumi e potenza sprecata...
coschizza25 Ottobre 2011, 13:12 #4
doppi post
coschizza25 Ottobre 2011, 13:16 #5
Originariamente inviato da: dwfgerw
sicuro che non ci fai proprio nulla ? puoi modificare foto e video, giocare (anche sullo schermo ed on line contro altri), skype, messenger, facebook, web, mail. Ci sono tantissime app, puoi scaricarti l'app di tripadvisor guardati gli alberghi fare una prenotazione, mentre allo stesso tempo videochiami con facetime o skype, insomma le cose si fanno e come, e con una comodità estrema rispetto ad un notebook o netbook. Per non parlare di autonomia, velocità, immeditezza, niente ventole, interfaccia elegante e soddisfacente di utilizzo..ecc. ecc. Allo stato attuale non accendo praticamente più il PC a casa e, sicuramente, riesco a farci molte più cose di un netbook con atom che ha delle latenze bibliche per fare compiti che con iPad faccio in 1 secondo. E' proprio il concetto di utilizzo che è differente rispetto ai normali PC, è come un quaderno afficciato sul web con servizi e applicazioni, anche potenti.
Ovviamente è molto personale come giudizio, io con il PC ci lavoro in ufficio, ma sapete qual'e' l'applicaizone che più uso sul un potente quad core che ho a lavoro ? Chrome (software interno di monitoraggio web based) e terminale Telnet ...quindi consumi e potenza sprecata...


pero senza pc o mac le cose che hai citato non le fai perche l'ipad da solo non funziona devi passare per itunes per spostarti el cose e anche in maniera incredibilmente scomoda, io il mio lo uso spesso per varie cose ma non è un prodotto autosufficiente oltre ad essere troppo limitato per colpa della politica di apple. Come fai a utilizzarlo per modificare le foto senza avere un pc non hai modo intelligente per copiarle se non passando per i suoi software e con i limiti delle risoluzioni e formati che ti impone , cioè va bene per qualche cosa ma per molte è uno strumento inutilizzabile se non per farsi belli davanti gli amici. In ufficio lo abbiamo tutti ma tutti la pensano come me.

Senza modifica tutti noi lo consideriamo un bel soprammobile perche diventa inutilizzabile per quasi tutto quello che ci serve se non navigare sul web (limitatamente anche in quel caso) o leggere la posta (di nuovo limitatamente). Se l'Ipad non fosse stato presentato dall' apple non avrebbe venduto neanche 100 esemplari basta vedere che ci sono tablet piu evoluti che non vendono solo perche non sono stati presentati dall' apple. Parlo per eseprienza perche in ufficio usiamo anche i vari galaxy e gli acer iconi.

Capirai che se lo abbiamo tutti allora per qualcosa ci piace di sicuro ma il fatto è che il prodotto giudicato in maniera complessiva è abbastanza scadente a causa dei limiti imposti da apple che rendono un prodotto potenzialmente stupendo quasi inutilizzabile per molte cose anche banali.
dwfgerw25 Ottobre 2011, 13:21 #6
Con ios5 ipad e iphone non devono piu passare per itunes finalmente! Molte delle cose hai scritto come ad esempio le foto a me nn risultano. Posso scaricare il contenuto della mia nikon con il camera connection kit e crearmi un bel montaggio con imovie, oppure salvare una foto da un sito web ritoccarla e inviarla via mail. Secondo me le limitazioni le avete voi
demon7725 Ottobre 2011, 13:24 #7
LOL.
Non per voler prendere le parti di arm o x86.. ma una progressione lineare di quel tipo la può fare anche un bimbo.

Azzardare un'ipotesi di sviluppo REALISTICA fino al 2017 secondo me è pressochè impossibile, può succedere di tutto.
coschizza25 Ottobre 2011, 13:30 #8
Originariamente inviato da: dwfgerw
Molte delle cose hai scritto come ad esempio le foto a me nn risultano. Posso scaricare il contenuto della mia nikon con il camera connection kit e crearmi un bel montaggio con imovie, oppure salvare una foto da un sito web ritoccarla e inviarla via mail. Secondo me le limitazioni le avete voi


cero che puoi farlo è l'ho comprato anche io il connettore per questo ma poi ho visto che è talmente scomodo da tornare subito al pc o al mac. Poi come fai a ritoccare una foto senza mouse? Il camera connection kit scarica le cose dove vuole lui lo fa nel formato che vuole lui non ti permette di spostare le foto fare album condividere la stessa foto tra piu applicativi ecc ecc ecc insomma fai quello che apple decide che tu debba fare ma direi che tu dovresti fare quello che tu vuoi fare anche perche hai pargato un bel po di soldi è qualsiasi altro prodotto al mondo ti permette di farlo.
dwfgerw25 Ottobre 2011, 13:37 #9
Originariamente inviato da: coschizza
cero che puoi farlo è l'ho comprato anche io il connettore per questo ma poi ho visto che è talmente scomodo da tornare subito al pc o al mac. Poi come fai a ritoccare una foto senza mouse? Il camera connection kit scarica le cose dove vuole lui lo fa nel formato che vuole lui non ti permette di spostare le foto fare album condividere la stessa foto tra piu applicativi ecc ecc ecc insomma fai quello che apple decide che tu debba fare ma direi che tu dovresti fare quello che tu vuoi fare anche perche hai pargato un bel po di soldi è qualsiasi altro prodotto al mondo ti permette di farlo.



Continuo a nn capire scusami ma ceramebte nn trovo queste limitazioni. Provo a spegarlo schematicamente anche se nn c e niente di piu facile. Camera conn kit scarica il contenuto della memoria della fotocamera i raw e nn modifica al un formato! Inoltre nn li mette dove vuole lui, bensì nel rullino di ipad dal quale puoi creare una cartella (con ios5) direttamente da ipad e organizzae come vuoi.



1 scarichi le foto
2 apri un qualsiasi peogramma di fitoritocco (il dito funziona meglio di un mouse)
3 modifichi colori saturazioni insomma quello che vuoi
4 salvi e invi via mail o via ftp al tuo mac pc
5 se vuoj apri vc da ipad e controlli anche il pc

Mi viene il dubbio che probabilmente non hai neanche provato ios5 che rende questi dispotvi increiilmente autonomi.
Non potendo navigare ilfile system, devi usare "apri in" per far saltare il file da un'app all'altra.
Per molti avere i dati nelle app invece che sparsi nel disco in enormi percorsi rappresenta un vantaggio.

All prossima ios è molto piu facile di quello che vuoi provare a descrivere fidati..
coschizza25 Ottobre 2011, 14:14 #10
Originariamente inviato da: dwfgerw

Non potendo navigare ilfile system, devi usare "apri in" per far saltare il file da un'app all'altra.


è per questo che il dispositivo non modificato risulta scomodo mi trovo GB di dati in giro per le app non perche li ho messi io ma perche tutte le app si copiano in locale il file e non lo puoi spostare se non passando per un pc. Non ti sembra una cosa da preistoria dell'informatica? siamo nel 2011 mica nell'800. Io uso l'ipad per leggere molti file pdf da centinaia di mb e ogni volta che cambio app mi devo spostare tutto in giro per le cartelle con ifile, è usa cosa incredibile e mi fa perdere sempre molto tempo senza considerare che poi devo capire quale versione era del file.

Poi il fatto che ti devi mandare per email o ftp i file sul pc e da 600' dell'informatica almeno con la modifica me li metto sulla scheda SD e li porto in giro come un disco esterno.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^