Wi-Fi Direct: concorrenza al Bluetooth

Wi-Fi Direct: concorrenza al Bluetooth

A partire dalla metà del prossimo anno saranno certificati i primi prodotti Wi-Fi Direct per il collegamento dei dispositivi a livello PAN

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Portatili
 

Wi-Fi Alliance è prossima al rilascio delle specifiche per il WiFi Direct, una nuova modalità di utilizzare l'hardware Wi-Fi presente sui dispositivi che promette una diretta concorrenza con Bluetooth. L'obiettivo di WiFi Direct è molto chiaro: realizzare un collegamento diretto e di semplice configurazione tra dispositivi dotati di tecnologia Wi-Fi.

Nella nota diffusa da Wi-Fi Alliance vengono evidenziati anche possibili scenari di utilizzo: il collegamento di stampanti, di display o di risorse per lo storage sono tutte applicazioni in cui WiFi Direct promette di fare la differenza rispetto alle attuali soluzioni. Di fatto non si renderà necessario l'utilizzo un access point per attivare una rete "infrastructure" e un dispositivo WiFi Direct sarà in grado di rivelare nella propria portata del segnale altri sistemi in grado di supportare la medesima tecnologia. Inoltre, per ogni dispositivo rilevato verranno anche mostrati i possibili servizi disponibili, con modalità che richiamano quelle a cui siamo abituati con le tecnologie Bluetooth.

Già il Bluetooth, proprio queste tecnologie paiono essere il vero concorrente di WiFi Direct  e - a livello teorico - i vantaggi a favore delle nuove soluzioni paiono essere parecchi: la velocità di trasferimento sarebbe ben superiore, la portata utile del segnale radio anche e a ciò si aggiungerebbero le opzioni di sicurezza offerte dal WPA2. Con Bluetooth 3.0 e la capacità di quest'ultimo di sfruttare l'hardware Wi-Fi presente sul sistema la competizione rimane però completamente aperta.

I primi prodotti WiFi Direct dovrebbero essere certificati a partire dalla seconda metà del prossimo anno, e per alcune soluzioni hardware già in commercio verrà previsto un upgrade firmware in grado di garantire supporto alla nuova modalità di funzionamento.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Italia 115 Ottobre 2009, 12:56 #1
Wi-fi con meno potenza o Bluetooth con molta di piu potrebbero fare quasi le stesse cose... Tralasciando la larghezza di banda e i canali.... Mi pare la stessa diatriba Dvd+ e -...
filippo198015 Ottobre 2009, 13:37 #2
Bluetoot 3.0 sftrutterà l'hardware Wi-Fi?
Strano che permettano una cosa del genere se vogliono far uscire qualcosa di simile... L'unica ipotesi che mi viene in mente è che in realtà si sappia già chi sarà il "vincitore" e che quindi la scelta di supportare l'hardware Wi-Fi sia una mossa per fare da ponte tra la tecnologia attuale e quella futura descritta nell'articolo!
quiete15 Ottobre 2009, 13:53 #3
ed apple ci limiterà anche questo sui ns iphone? domanda retorica lo so...
Mister2415 Ottobre 2009, 14:04 #4
Quale sarebbe la differenza tra questo wifi-direct ed una normale connessione ad-hoc?
fikkuz15 Ottobre 2009, 14:25 #5
Originariamente inviato da: quiete
ed apple ci limiterà anche questo sui ns iphone? domanda retorica lo so...

Veramente Apple e tante altre aziende stanno investendo in questa nuova tecnologia che dovrebbe vedere i primi frutti all’inizio del 2010 e potrebbe essere adottata sia per l’iPhone che per i computer, attraverso nuove tastiere e mouse senza filo, in sostituzione a quelli bluetooth.
Vedremo.
Originariamente inviato da: Mister24
Quale sarebbe la differenza tra questo wifi-direct ed una normale connessione ad-hoc?

Mi sembra che con questa non devi connetterti ad uno hot spot ,ma con qualsiasi dispositivo tipo peer to peer.
piccolokin15 Ottobre 2009, 14:31 #6
# Mister24#

Questa magari funziona!!
Mister2415 Ottobre 2009, 14:38 #7
Originariamente inviato da: fikkuz
Mi sembra che con questa non devi connetterti ad uno hot spot ,ma con qualsiasi dispositivo tipo peer to peer.


E' proprio questo che fa una rete ad-hoc.
Ad esempio posso collegare tra loro 2 PC senza utilizzare un Access Point.
quiete15 Ottobre 2009, 16:03 #8
Originariamente inviato da: fikkuz
Veramente Apple e tante altre aziende stanno investendo in questa nuova tecnologia che dovrebbe vedere i primi frutti all’inizio del 2010 e potrebbe essere adottata sia per l’iPhone che per i computer, attraverso nuove tastiere e mouse senza filo, in sostituzione a quelli bluetooth.


sì questo già lo sapevo... il mio timore è che questa tecnologia sia implementata allo stesso modo del BT
lucusta15 Ottobre 2009, 20:18 #9
...e' esente da configurazione....

..collegamento video... ma ci sta' come banda passante?? gli USB-video sono USB2 e gia' collassano con quella banda, in wifi come dovrebbero fare?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^