VIA presenta NetNote, netbook con supporto 1080p

VIA presenta NetNote, netbook con supporto 1080p

VIA ha recentemente rilasciato il proprio NetNote Turnkey system, una serie di netbook reference in grado di garantire una corretta riproduzione dei flussi full-HD

di pubblicata il , alle 14:00 nel canale Portatili
 

Se nei giorni scorsi abbiamo riportato la prossima commercializzazione da parte di HP di uno dei primi netbook sviluppati su piattaforma ION, in grado di garantire prestazioni grafiche ben superiori se paragonate al classico 945GSE impiegato solitamente nelle soluzioni Atom, oggi è VIA a far parlare di sè.

La società taiwanese ha infatti di recente rilasciato in modo ufficiale nuovi sistemi NetNote Turnkey, delle soluzioni reference per netbook con dimensioni del display che variano dai 10 ai 12": l'elemento caratterizzante e che contraddistingue tali proposte dalla vastissima offerta Atom oramai da tempo presente sul mercato è la possibilità, come per NVIDIA ION, di supportare la corretta riproduzione di flussi Full-HD. Le diverse piattaforme, basate su CPU appartenenti alla famiglia VIA C7-M ULV o Nano, sono affiancate da un controller grafico VX855, in grado di accelerare correttamente video nei formati H.264, MPEG-2, MPEG-4 e VC-1.

NetNote VIA

A seconda delle differenti piattaforme saranno dunque impiegati o le CPU più semplice come i C7-M ULV, con un frequenza variabile da 1GHz e 1,6GHz e TDP compreso tra 3,5 e 8 Watt. Le soluzioni più evolute faranno invece uso delle soluzioni Nano, caratterizzate da un FSB di 800MHz e 1MB di cache L2 oltre a presentare frequenze comprese tra 1 e 1,8GHz. Tutti i sistemi avranno come funzione aggiuntiva la possibilità di sfruttare il proprio netbook come riproduttore MP3 o radio senza dover avviare il sistema operativo principale, risparmiando importanti minuti alla batteria.

Nonostante la caratteristica principe delle nuove soluzioni sia quella di poter riprodurre correttamente flussi full-HD, i prodotto con display da 10" saranno in grado di raggiungere la solita risoluzione di 1024x768 pixel, mentre le proposte da 12" 1366x768 pixel. Il sistema operativo impiegato principalmente sarà ancora Windows XP mentre Vista e altre distribuzioni Linux saranno offerte ai produttori come opzionali. Fa storcere un po' il naso la batteria 3 celle proposta come default ma la soluzione a sei celle sarà comunque presente come opzionale.

VIA sottoporrà quindi i nuovi NetNote alla propria serie di produttori e partner, affidando così le soluzioni reference per poter cominciare successivamente la vendita delle soluzioni rebranded: al momento non sono state fornite informazioni relative alla tempistica e ai costi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mikeb9017 Settembre 2009, 14:06 #1
ooo finalemnte qualcosa di diverso dalla solita palla di atom!
SwatMaster17 Settembre 2009, 14:10 #2
...E quando si parla di Via, i prezzi prendono direttamente l'autostrada...
certo8517 Settembre 2009, 14:21 #3
Che vantaggio c' è usando l' HD su un monitor del genere?
ARARARARARARA17 Settembre 2009, 14:24 #4
Originariamente inviato da: certo85
Che vantaggio c' è usando l' HD su un monitor del genere?


bhà non so, non devi convertirti il video per vederlo, tutto li. cmq quando si sveglieranno a mettere sul 10" un bel monitor 1280x800 in formato quindi 16:10?
ultimate_sayan17 Settembre 2009, 14:26 #5
Quoto certo85.

Sicuramente avere a disposizione una GPU in grado gestire filmati HD è un valore aggiunto ma fin quando i filmati streaming FLV e i siti in Flash rimarranno a carico solo del processore, questi netbook continueranno a tentennare proprio nell'ambito per il quale sono stati creati, ovvero internet.
Ovvio, è compito di Adobe ottimizzare Flash ma ora come ora servirebbero processori più performanti anche in questa fascia di prodotti.
jpjcssource17 Settembre 2009, 14:27 #6
Originariamente inviato da: certo85
Che vantaggio c' è usando l' HD su un monitor del genere?


Infatti tale funzione serve quando colleghi il netbook ad un display che supporta le risoluzioni HD.

Anche perchè pure un normalissimo dvd pal sarebbe sprecato su di uno schermo così piccolo.

Avere un dispositivo estremamente portatile che può leggere qualsiasi formato audio/video attuale e futuro (in questo caso nei limiti della capacità di calcolo) dà un vantaggio non indifferenete.
fabri8517 Settembre 2009, 14:30 #7
collegarlo al televisore come media center portatile?
non sarebbe affatto una cattiva idea...

allo stesso tempo permetterebbe di avere un piccolo pc sempre dietro...
ARARARARARARA17 Settembre 2009, 14:31 #8
Originariamente inviato da: ultimate_sayan
Quoto certo85.

Sicuramente avere a disposizione una GPU in grado gestire filmati HD è un valore aggiunto ma fin quando i filmati streaming FLV e i siti in Flash rimarranno a carico solo del processore, questi netbook continueranno a tentennare proprio nell'ambito per il quale sono stati creati, ovvero internet.
Ovvio, è compito di Adobe ottimizzare Flash ma ora come ora servirebbero processori più performanti anche in questa fascia di prodotti.


certo però alla fine io vedo che l'atom 230 del mio muletto regge benissimo i filmati flv anche in HQ basta non aprirne più di uno, quello lo uccide prorpio!
walter sampei17 Settembre 2009, 14:34 #9
questo mi farebbe molto comodo nella versione col nano (stavo valutando l'nc20), ma ho paura che i prezzi siano quelli soliti via, cioe' altissimi
Motenai7817 Settembre 2009, 15:13 #10
Già, peccato per i prezzi alti (ipotetici), altrimenti sarebbe un ottimo HTPC...e netbook all'occorenza.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^