Ultrabook: raddoppio delle vendite previsto per il 2013

Ultrabook: raddoppio delle vendite previsto per il 2013

Le stime di vendita delle soluzioni Ultrabook per il 2013 sono incoraggianti, ma molto dipenderà da quanto i prezzi d'ingresso a questa categoria di notebook scenderanno nel complesso

di pubblicata il , alle 17:06 nel canale Portatili
Ultrabook
 

Ci si pone il dubbio se le stime di vendita delle soluzioni Ultrabook attese per il 2013 siano più una speranza per gli operatori di settore, o dati che effettivamente verranno concretizzati dai numeri nel corso dei prossimi 12 mesi.

Digitimes riporta un raddoppio nei volumi di vendita delle soluzioni Ultrabook per il prossimo anno, rispetto a quello che verrà totalizzato nel corso del 2012. Un risultato di questo tipo è a nostro avviso plausibile: i produttori stanno guardando con maggiore interesse verso questo tipo di soluzioni alla ricerca dell'interesse dei consumatori.

Nel complesso le soluzioni Ultrabook concorreranno al 10% del totale del mercato dei notebook; un'altra quota del 10% dovrebbe venir rappresentata dalle proposte notebook non di fascia Ultrabook in quanto non basate sulla specifica piattaforma Intel ma caratterizzate da dimensioni contenute.

Quello che si nota presso i punti di vendita di componenti elettronici e informatica è una spinta marketing molto forte verso le proposte Ultrabook, che bilancia l'interesse per i tablet nelle differenti versioni presenti in commercio. E' evidente come il successo commerciale degli Ultrabook sia strettamente legato alla possibilità di avere a disposizione versioni dal prezzo d'acquisto particolarmente aggressivo; un riferimento attuale è quello dei 699,00€ IVA inclusa, cifra che potrebbe progressivamente avvicinarsi a 599,00€ sempre IVA inclusa con nuovi modelli caratterizzati dall'utilizzo di materiali plastici.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Opteranium26 Novembre 2012, 17:14 #1
solo col dimezzamento dei prezzi ci sarà il raddoppio :P
piererentolo26 Novembre 2012, 17:21 #2
Originariamente inviato da: Opteranium
solo col dimezzamento dei prezzi ci sarà il raddoppio :P

E quando venderanno solo Ultrabook la quota di vendita sarà del 100%
demon7726 Novembre 2012, 17:23 #3
Raddoppio??
Vuol dire che ne 2013 lo compreranno addirittura IN DUE????
TecnologY26 Novembre 2012, 17:39 #4
Originariamente inviato da: demon77
Raddoppio??
Vuol dire che ne 2013 lo compreranno addirittura IN DUE????


Secondo me hai sbagliato qualsosa, il doppio di 0 a casa mia non fa 2 ...
DukeIT26 Novembre 2012, 17:57 #5
Però dai, calando di prezzo potrebbero essere un'interessante alternativa ai tablet.
ld5026 Novembre 2012, 19:00 #6
Io non capisco come fa la gente a spendere 500 euro PE un tablet quando gli ultrabook di prima generazione si prendono allo stesso prezzo...
Follia pura...
giuliop26 Novembre 2012, 22:17 #7
Originariamente inviato da: Opteranium
solo col dimezzamento dei prezzi ci sarà il raddoppio :P


Altrimenti ci sarà il raddoppio del dimezzamento delle vendite
Veradun27 Novembre 2012, 08:18 #8
Originariamente inviato da: flower79
...quanto ottimismo han questi analisti...
sembra quasi la gente debba vivere di pane e ultrabook !!!


Non è ottimismo e non sono analisti. Un indizio: $
Bivvoz27 Novembre 2012, 08:46 #9
A quei prezzi non raddoppiano nulla.

Se calano un po' possono essere interessanti.
Per esempio il vivobook di asus (che non è ultrabook) da 12 pollici con touch a 500 euro è anche interessante.
-Maxx-27 Novembre 2012, 11:50 #10
Hanno fatto tante di quelle stime di vendita da quando sono usciti 'sti ultracosi che hanno battuto in numero le vendite stesse

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^