Ultrabook: i produttori cercano di ridurre i prezzi

Ultrabook: i produttori cercano di ridurre i prezzi

Il futuro delle soluzioni Ultrabook passa anche attraverso un'attento studio dei prezzi dei componenti, CPU Intel in primo luogo

di pubblicata il , alle 11:33 nel canale Portatili
IntelUltrabook
 

Quello delle soluzioni Ultrabook continua a restare uno degli argomenti di maggiore interesse anche in questi giorni, complice in questo le informazioni emerse in concomitanza con l'Intel Developer Forum della scorsa settimana e l'approssimarsi del lancio ufficiale sul mercato delle prime proposte.

E' noto come per i produttori asiatici di sistemi notebook quello degli Ultrabook sia un mercato potenziale molto interessante, al quale tuttavia si stanno approcciando con una certa cautela. Alla base i timori che i prezzi di queste soluzioni, elevati per via delle peculiari caratteristiche tecniche, siano tali da ostacolarne la diffusione.

Da questo la richiesta diretta ad Intel, riportata dal sito Digitimes a questo indirizzo, di poter avere processori a livelli di prezzo che siano contenuti rispetto a quanto ora previsto. Sono proprio CPU e sistema operativo, del resto, le componenti che rappresentano per i produttori di notebook i componenti dal costo più elevato, sui cui prezzi quali quindi poter intervenire con maggior beneficio.

Intel ha stimato di voler raggiungere, con le proposte Ultrabook, una quota di mercato del 40% del totale dei sistemi notebook per la fine del 2012. Abbiamo già scritto come si tratti di un obiettivo alquanto ambizioso, in considerazione del costo elevato di questi dispositivi per quanto bilanciato da una dotazione tecnica di prim'ordine e da scelte di design, in primis lo spessore, che non possono non catturare l'attenzione dei più appassionati.

E' evidente come i produttori taiwanesi credano molto in questa nuova famiglia di prodotti, ma per decretarne il successo sarà indispensabile riuscire a mantenere sotto controllo il prezzo medio di vendita su valori inferiori ai 1.000 dollari e cercando di proporre modelli che scendano magari a qualche compromesso in termini di potenza elaorativa, riuscendo in questo modo a mantenere più basso il prezzo di listino. Sarà a partire dai primi giorni di Ottobre che vedremo in commercio i primi modelli Ultrabook proposti dai principali produttori.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

52 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
utentenonvalido20 Settembre 2011, 11:43 #1
"E' evidente come i produttori taiwanesi credano molto in questa nuova famiglia di prodotti, ma per decretarne il successo sarà indispensabile riuscire a mantenere sotto controllo il prezzo medio di vendita su valori inferiori ai 1.000 dollari"

Riprova che quando si cerca di progettare e costruire oggetti che vanno al di là della solita accozzaglia HW al chilo con pecette altisonanti i costi lievitano. Spero che almeno ora qualcuno inizierà a capire che paragonare un alienware con un macbook pro no ha senso e certi prodotti non si valutano aggiungendo nel carrello componenti come fossero un cassettone per giocare a crysis.

Apple gli ultrabook li produce da tempo e senza partcolari aiuti da parte di Intel, utilizzando CPU e VGA discrete per portatili, offrendoti uno chassis in allumio, tastiera e trackpad di qualità superiore e autonomie fino a 8 ore. Adesso sono curioso di vedere le proposte della concorrenza
emanuele8320 Settembre 2011, 11:43 #2
Ecco come volevasi dimostrare... allora ci tocca rivedere tutti gli ambiti di prezzo oppure qualcosa deve necessariamente sparire dal mercato.
netbook up to 400€
tablet up to 600€
notebook up to 800€
ultrabook up to 1000€

oppure vogliamo fare salire di prezzo i notebook? oltre gli ultrabook di modo da fare cartello e mantenere i prezzi più alti di quanto la libera concorrenza ci porterebbe?
???
beppe9020 Settembre 2011, 11:51 #3
Originariamente inviato da: emanuele83
Ecco come volevasi dimostrare... allora ci tocca rivedere tutti gli ambiti di prezzo oppure qualcosa deve necessariamente sparire dal mercato.
netbook up to 400€
tablet up to 600€
notebook up to 800€
ultrabook up to 1000€

oppure vogliamo fare salire di prezzo i notebook? oltre gli ultrabook di modo da fare cartello e mantenere i prezzi più alti di quanto la libera concorrenza ci porterebbe????


Parole sante!!! qua c'è da stare attenti...
emanuele8320 Settembre 2011, 12:00 #4
Originariamente inviato da: beppe90
Parole sante!!! qua c'è da stare attenti...


minchia uno che mi da ragione e che non mi insulta perché insulto la troppa segmentazione del mercato ed anche intel che da monopolista impone soluzioni atte a mantenere alte le sue entrate a scapito di concorrenza, chiarezza ed evoluzione tecnologica.
pabloski20 Settembre 2011, 12:08 #5
e fu così che scoprirono che i macbook air non costavano poi troppo
Rubberick20 Settembre 2011, 12:30 #6
vabbe non dico che un ultrabook deve costare quanto un netbook però che cavolo 1000e sono troppi max 600-700!
Demetrius20 Settembre 2011, 12:44 #7
il paragone con i macbook air non ha senso, perché questi ultimi usano cpu ULV, con TDP dimezzato e conseguente notevole semplificazione del sistema di raffreddamento e del design in generale.
ghiltanas20 Settembre 2011, 12:58 #8
se devo spendere 900/1000 euro per un ultrabook pretendo certe cose, come un chassis in alluminio ed elevata qualità costruttiva, altrimenti prendo un ottimo netbook da 400 euro basato su amd e450...Nonostante nn sia fan apple, al momento sono gli air sono gli unici ultrabook che acquisterei, vediamo come saranno le alternative future basate su ivy
motoreasincrono20 Settembre 2011, 13:03 #9
beh ma se non ho capito male il grosso del prezzo e' derivante da cpu e os. Basta usare amd llano (bisogna pero' cambiare il nome poiche' mi sembra che il progetto e' intel) o usare ubuntu. Sarebbe un sogno avere un ultrabook cosi' con cpu 3850 grafica integrata potente e ubuntu ben ottimizzato.
utentenonvalido20 Settembre 2011, 13:13 #10
Originariamente inviato da: motoreasincrono
beh ma se non ho capito male il grosso del prezzo e' derivante da cpu e os. Basta usare amd llano (bisogna pero' cambiare il nome poiche' mi sembra che il progetto e' intel) o usare ubuntu. Sarebbe un sogno avere un ultrabook cosi' con cpu 3850 grafica integrata potente e ubuntu ben ottimizzato.


Ok, gli auspici del mio primo post già sono stati smentiti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^