Turion e benchmark: nessun dato sull'autonomia

Turion e benchmark: nessun dato sull'autonomia

Al Cebit di Hannover AMD ha ufficialmente annunciato le nuove soluzioni Turion 64 per sistemi mobile di ridotte dimensioni; mancano però riferimenti alle autonomie ottenibili con questi sistemi

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:00 nel canale Portatili
AMD
 

AMD ha introdotto ufficialmente la scorsa settimana, al Cebit di Hannover, le proprie nuove cpu della famiglia Turion 64, specificamente rivolte al mercato dei sistemi notebook di basso consumo.

Questi processori sono disponibili in versioni a 35 e 25 Watt di consumo massimo, quindi pensate specificamente per l'utilizzo in sistemi notebook di tipo Thin&Light.
Per questi processori AMD ha fornito numerosi benchmark, a confronto con equivalenti cpu Pentium M di pari frequenza di clock (2 GHz). Nei test risulta che nel complesso il processore Turion 64 a 2 GHz di clock vanta prestazioni allineate a quelle della soluzione Pentium M, ma risultano del tutto assenti indicazioni circa le prestazioni con batterie e la loro durata.

Si tratta, come facile intendere, di un elemento estremamente importante per un sistema che fa della trasportabilità la propria caratteristica principale. Nel corso di un meeting avuto al Cebit, AMD ha confermato che per ottenere le migliori prestazioni in termini di durata delle batterie sia necessario utilizzare un sistema Turion 64 basato su piattaforma chipset recente, che possa riconoscere quindi correttamente la nuova cpu e trarre vantaggio di tutte le specifiche funzionalità legate al risparmio energetico.

I primi produttori partner hanno avviato la commercializzazione di soluzioni basate su processore Turion 64; resta ora da capire in che misura questi sistemi verranno immessi nel mercato, e se da subito saranno dotati dei chipset più recenti e quindi maggiormente compatibili, in termini di risparmio energetico, con questa famiglia di processori.

Ulteriori dettagli sono disponibili sul sito The Register, a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
NoX8317 Marzo 2005, 10:21 #1
Non vedo l'ora di avere sotto mano uno di questi notebook e di vedere qualche bella recensione su hwupgrade, come si deve
royal17 Marzo 2005, 10:41 #2
nn funziona il link..
MiKeLezZ17 Marzo 2005, 10:42 #3
Se il prezzo risulterà decisamente minore rispetto alla controparte Intel si potrebbe anche chiudere mezzo occhio..
HyperText17 Marzo 2005, 10:44 #4
Prima funzionava.
E' un problema del loro sito web...
Ciocco@25617 Marzo 2005, 10:48 #5
Se il prezzo risulterà decisamente minore rispetto alla controparte Intel si potrebbe anche chiudere mezzo occhio..

conta però che amd ti da i 64bit anche su portatile, intel solo sul desktop.
Dark Schneider17 Marzo 2005, 11:09 #6
Originariamente inviato da Ciocco@256
conta però che amd ti da i 64bit anche su portatile, intel solo sul desktop.



Se per questo lo fa già con gli A64 classici nel mercato Notebook. La verità è che nel mondo dei Notebook la cosa più importante è l'autonomia. Quindi 64 bit o meno, AMD deve avere una soluzione in grado di competere con Intel sul risparmio.
Il Centrino al momento non ha nessun nemico.
suppostino17 Marzo 2005, 11:11 #7
Perchè AMD non ha fatto come Intel col suo logo registrato Centrino (che ormai conoscono tutti) e non ha legato il brand Turion permettendone l'utilizzo solo a chi venderà il suo processore con un chipset recente e certificato per trarre i vantaggi del consumo ridotto?
Lasciare che sia il consumatore a verificare queste cose non mi sembra molto intelligente considerando il livello medio di cultura informatica di chi compra.
ldetomi17 Marzo 2005, 11:13 #8
Ma secondo voi, il fatto che AMD abbia divulgato tanti benchmark sulle prerstazioni e nussuno sull'autonomia, non puzza un po' di bruciato? Voglio dire, si tende sempre ad evidenziare i punti forti, e sorvolare sui punti deboli di un prodotto...
dins17 Marzo 2005, 11:20 #9
Originariamente inviato da ldetomi
Ma secondo voi, il fatto che AMD abbia divulgato tanti benchmark sulle prerstazioni e nussuno sull'autonomia, non puzza un po' di bruciato? Voglio dire, si tende sempre ad evidenziare i punti forti, e sorvolare sui punti deboli di un prodotto...



vewro!
E al di la della piattaforma quello che conta di piu' è la capacita' della cpu di diminiure i conumi nel momento di "idle"....
pentium M scende rapidamente e agevolemtne a 7 watt circa nei momenti di "riposo"...
Dato che per la famiglia di turion a 25 watt il tpd massimo è circa uguale, la cosa piu' importante è proprio quanto riesce a consumare meno rispetto al tpd massimo il turion nel caso di idle....
MaxArt17 Marzo 2005, 12:48 #10
Mi sembra strano che AMD abbia voluto nascondere una pecca del suo sistema. Io confido che un Turion MT possa garantire la stessa autonomia di un Dothan, anche perché il Turion ha comunque mezzo Northbridge integrato...
Al contrario, non potrebbe essere che AMD vuole presentare la bomba all'ultimo momento?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^