Toshiba: HD DVD sui Qosmio

Toshiba: HD DVD sui Qosmio

Toshiba presenta la quarta generazione di Qosmio con unità ottica HD DVD e raid 0. Novità anche nel segmento thin and light e sul fronte Tablet pc

di pubblicata il , alle 17:35 nel canale Portatili
Toshiba
 
Toshiba ha presentato nei giorni scorsi alcune interessanti novità di prodotto fornendo anche dati di mercato e informazioni strategiche riferite al mercato EMEA e allo specifico comparto italiano.

Pieter Ickx, attuale General Manager della Divisione Computer Systems di Toshiba Italy, è stato investito anche della responsabilità relativa ad un'area assai più vasta che comprende oltre al tradizionale mercato EMEA anche i mercati emergenti, aree in cui Toshiba intende estendere le proprie strategie commerciali.

I risultati del 2005 sono decisamente positivi per Toshiba che ha fatto registrare un +44% (265000 unità), può dirsi dimenticato il meno 11% che contraddistinse il 2003.
Gli obiettivi sono elevati e prevedono un +60%, con mezzo miliardo di Euro di fatturato a fronte di 500.000 unità vendute.
Alla base dei buoni risultati, secondo lo stesso Pieter Ickx, vi sarebbe un processo di ristrutturazione e di lavoro mirato all'ottimizzazione del management di Toshiba.

La vera novità di prodotto presentata da Toshiba è la quarta generazione di Qosmio: il modello G30, il primo il primo notebook al mondo con drive ottico basato sul nuovo standard HD DVD che intende essere un dispositivo mobile capace di garantire elevate prestazioni anche in ambito home entertainment.

La piattaforma hardware di questa macchina è la nuova versione Intel Core Duo a cui però Toshiba ha affiancato una serie di interessanti novità.
Il Qosmio G30 ha una risoluzione video WUXGA e, oltre alle consuete opzioni di output, mette a disposizione un'uscita HDMI (High-Definition Multi-media Interface uno standard commerciale completamente digitale per l'interfaccia dei segnali audio e video. Può essere implementato tra fonti di segnale audio/video digitale e dispositivi di visualizzazione compatibili).

La sicurezza dei dati è garantita da un sistema Raid 1 tra i due hard disk presenti all'interno del Qosmio, mentre per garantire ottime performance con le crescenti esigenze in termini di sottosistema dischi e high definition è disponibile l'opzione Raid 0.

La vera novità del Qosmio G30 è il supporto allo standard HD DVD, infatti il player ottico è in grado di riprodurre tali tipi di supporti mentre per la masterizzazione vengono supportati tutti gli attuali standard DVD.

Toshiba è in prima linea sul fronte dell' HD DVD e nel corso dell'evento sono stati presentati alcuni benefici delle nuove tecnologie.
Le versioni di supporto a 3 strati permetteranno lo storage di ben 45GB di dati (che secondo Toshiba equivalgono a circa 12 ore di HDTV), con un minimo intervento sulle linee produttive e alcun problema di compatibilità con gli attuali supporti DVD.
Il discorso è ben più complesso e sia nel progetto HD DVD, sia nel concorrente Blue Ray vi sono pro e contro già ampiamente analizzati sulle nostre pagine.

Toshiba conferma il proprio interesse in questo emergente mercato degli A/V notebook in virtù della propria ricerca in ambito tecnologico che, è bene ricordare, va ben oltre alla semplice produzione di portatili e riguarda anche l'elettronica di consumo.

Su questo filone tecnologico è stato presentato un aggiornamento del progetto EasyGuard, di questo argomento ci siamo recentemente occupati e qui è disponibile un approfondimento dedicato.

Il catalogo notebook viene completato dal Tecra S3, piattaforma aziendale di fascia alta di cui abbiamo parlato a questo indirizzo; per l'utenza particolarmente esigente è stato presentato il Tecra M5 basato su piattaforma Duo Core, sottosistema video NVIDIA Quadro NVS e display da 14".

Pur tra le incertezze del mercato anche i progetti legati ai tablet pc proseguono, Toshiba ha presentato infatti il nuovo Portege M400 equipaggiato con piattaforma Core Duo di Intel e display da 12,1".
L' M400 è un convertibile, ovvero un tablet dotato di tastiera che all'occorrenza può essere utilizzato come un comune notebook: questa tipologia di prodotti sembra essere la preferita in un mercato decisamente di nicchia.

Anche per il nuovo tablet di Toshiba è prevista l'adozione delle tecnologie EasyGuard, tra le quale segnaliamo l'opzione "antifurto": se una persona solleva in tablet mentre quest'ultimo è in modalità stand by, il giroscopio dedicato alla protezione dell'hard disk rileva il movimento e segnala tale evento al sistema; quest'ultimo emetterà un suono di allarme personalizzabile dall'utente.

Dalla recente conferenza di Toshiba sono chiaramente emersi gli obiettivi principali dell'azienda che possono essere così sintetizzati:
sul fronte notebook grande attenzione al segmento thin and light e alle nuove esigenze legate alla mobilità (VoIP e in futuro Wi-Max)
sul fronte degli A/Vv notebook l'alta definizione pare essere il denominatore comune tra le tecnologie a larga banda e la disponibilità disupporti HD DVD.

Con un orizzonte decisamente più breve segnaliamo che anche Toshiba implementerà le tecnologie 3G sui sistemi notebook, ma a differenza di altri brand che già hanno annunciato la disponibilità di tale connessione Toshiba intende lasciare piena libertà all'utente nella scelta del carrier; il "ritardo" è quindi imputabile a questa particolarità.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
McVir20 Febbraio 2006, 17:56 #1
Molto bello il Tecra M5!
Non ho ancora capito però se presenta schermo TruBrite...Sul sito è definito come TFT semplice, quindi non lucido.
La pecca potrebbe stare nella risoluzione dello schermo: è un 1024x768.

Tutto l'opposto dell'M400: un 12,1" da 1440x1050...io ci diventerei cieco
homer3620 Febbraio 2006, 17:59 #2
Alè, appena preso il g20
Mezzelfo20 Febbraio 2006, 19:01 #3
Io ho l'M200 che è 1400x1050 e mi trovo benissimo (basta aumentare la dimensione dei caratteri).
Se non fosse per Microsoft One Note 2003 probabilmente eliminerei completamente windows (devo provare a vedere se funziona con wine).
Laertes20 Febbraio 2006, 20:36 #4
Carino il tablet... ma che è quel telecomandozzo gigante di fianco al qosmio?
PsychoWood20 Febbraio 2006, 21:28 #5
Originariamente inviato da: Laertes
Carino il tablet... ma che è quel telecomandozzo gigante di fianco al qosmio?


Il "vecchio" qosmio aveva il sintonizzatore tv integrato, credo che anche questo non sarà da meno
riccardosl4521 Febbraio 2006, 10:22 #6
Molto interessante il Tablet...ha anche un lettore biometrico integrato o lo vedo solo io?
Lotharius21 Febbraio 2006, 10:32 #7
Bel notebook il G30, versatile e di classe. Però ho l'impressione che un notebook con Core Duo, doppio hard disk, schermo panoramico, drive HD-DVD ed altre scelte così "tecnologicamente avanzate" costerà una cifra spropositata...
E non ho trovato informazioni sulla scheda video, nè sulla RAM, se in dual channel o single channel.
Per quanto riguarda l'uscita l'uscita HDMI, siamo sicuri che sia compatibile con l'HDCP, oppure gli acquirenti saranno vittima dello stesso scherzetto fatto sulle schede video?

PS: Non mi trattengo... Ma Ickx che diavolo di cognome è?!?!? Hanno sparato lettere a caso? ;-P
mjordan21 Febbraio 2006, 12:15 #8
Molto bello il Qosmio G30, anche se visto l'incertezza del mercato sulla definizione di uno standard "di massa" non mi azzerderei a comprarlo. Indubbiamente è un bell'attrezzo, ma l'HD DVD non mi convince ancora, sinceramente. Visto che il prezzo sicuramente non è dei piu' abbordabili, aspetterei ancora un po.
mjordan21 Febbraio 2006, 12:16 #9
Originariamente inviato da: homer36
Alè, appena preso il g20


Quali sono le differenze con il G30? E soprattutto, quanto l'hai pagato?
gnappo8221 Febbraio 2006, 12:17 #10
troppo rischioso buttarsi ora su hd-dvd col rischio che sia un flop...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^