Taglio di prezzo per Dell Adamo: -300 Euro

Taglio di prezzo per Dell Adamo: -300 Euro

Dell rivede i listini per le soluzioni Adamo offrendo un ribasso di ben 300 Euro

di pubblicata il , alle 12:21 nel canale Portatili
Dell
 

Dell rivede al ribasso i prezzi dell'esclusivo notebook Adamo: nei giorni scorsi il taglio di prezzo era stato applicato sui listini USA ma nelle scorse ore abbiamo notato un riallineamento anche per quanto riguarda le quotazioni in euro. La sforbiciata fatta da Dell è concreto: circa 300 Euro su entrambe le versioni disponibili a catalogo.

I nuovi prezzi sono quindi di 1699 Euro per il modello con  Intel Core 2 Duo SU9300, 2GB di memoria ram, mentre il top di gamma con Intel Core 2 Duo SU9400, 4GB di memoria ram e modulo HSDPA integrato è disponibile a 2299 Euro. I nuovi prezzi sono applicati a entrambe le versioni di colore disponibili per Dell Adamo.

Nelle scorse settimane abbiamo pubblicato un approfondimento dedicato a questo modello. Dell Adamo nasce come una soluzione esclusiva, sia nella forma che nella sostanza. Infatti, Dell ha realizzato un prodotto molto curato sul piano estetico, costruttivo e meccanico con l'adozione di alcune soluzioni molto interessanti. Le caratteristiche esteriori di alta gamma si riflettono anche sulla componentistica interna che prevede oltre a processori Ultra Low Voltage anche un'unità SSD, sistema operativo a 64bit e 4GB di memoria ram DDR3.

Anche i nuovi prezzi rimangono elevati e Dell Adamo rimane una soluzione esclusiva. Come evidenziato nella nostra prova il solo hardware selezionato da Dell non è sufficiente per accettare prezzi simili, e gli utenti dovrebbero aggiungere a tali fattori di scelta anche le altre caratteristiche: peso, dimensioni e materiali. Purtroppo questi elementi passano spesso in secondo piano, sopratutto nel mercato PC in cui la variabile prezzo la fa da padrone e la tecnologia in senso stretto è un elemento dato per scontato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lotharius23 Luglio 2009, 12:39 #1
Wow, immagino che felicità e soddisfazione chi ha comprato l'Adamo la settimana scorsa...
atomo3723 Luglio 2009, 12:41 #2
l'avevo commentato dall'inizio che il prezzo era completamente fuori mercato, anche se fosse stato marchiato apple.
demon7723 Luglio 2009, 12:46 #3
bella sforbiciata ma anche il prezzo nuovon non è proprio regalato eh?
Xadhoomx23 Luglio 2009, 12:58 #4
Costa di meno l'Air. Davvero!
Assurdo, ma vero! È sono un mac user stupito.
jappino14723 Luglio 2009, 13:03 #5
Originariamente inviato da: Xadhoomx
Costa di meno l'Air. Davvero!
Assurdo, ma vero! È sono un mac user stupito.


si ma cmq apple su alcuni prodotti è davvero concorrenziale!
e non è una battuta!
a parita di configurazione e dotazione a volte si risparmia rispetto a marchi come hp,dell,sony,
Idomeneo23 Luglio 2009, 13:09 #6
Originariamente inviato da: jappino147
si ma cmq apple su alcuni prodotti è davvero concorrenziale!
e non è una battuta!
a parita di configurazione e dotazione a volte si risparmia rispetto a marchi come hp,dell,sony,

Qualche esempio per corroborare questa affermazione?

Idomeneo
fdfdfdddd23 Luglio 2009, 13:18 #7
Originariamente inviato da: Idomeneo
Qualche esempio per corroborare questa affermazione?


Basta prendere i listini ... però occhio ... i computer devono essere confrontabili anche in termini di peso, spessore, durata delle batterie e possibilmente anche qualità d'assemblaggio e/o materiali :-P
paolox8623 Luglio 2009, 13:29 #8
Tagliare, tagliare!! Altrimenti mi sa che venderanno poco, anche se il notebook è molto bello
Ale Ale Ale23 Luglio 2009, 13:29 #9
Originariamente inviato da: gtangari
Basta prendere i listini ... però occhio ... i computer devono essere confrontabili anche in termini di peso, spessore, durata delle batterie e possibilmente anche qualità d'assemblaggio e/o materiali :-P


Beh non sempre, dipende dall'utilizzo che se ne fa.
In alcuni casi, come ad esempio manager che fanno spesso presentazioni ed hanno nel design anche un riscontro economico in quanto fanno colpo sul cliente, il MacBook Air può essere ad esempio una scelta azzeccata e, grazie ai possibili introiti derivati, si può dire che gli XXX euro in più si ammortizzino decisamente (ovviamente non sarebbe solo grazie a quello, ma un insieme di cose, come il modo di porsi, i capi d'abbigliamento, gli accessori, ecc...)

Ma ci sono moltissimi casi in cui la qualità di assemblaggio, ad esempio, non è un parametro così fondamentale per la valutazione del prezzo.
Mi spiego: io ho un Acer 5920 e tutti che criticano la scarsa qualità di assemblaggio, e ovviamente non è in alluminio come i nuovi mb, anche se è comunque molto resistente e la qualità Acer è salita notevolmente rispetto al passato. Per l'uso che ne faccio io, e considerato che a me piace anche com'è fatto, non vedo sotto quali aspetti un mb possa essere concorrenziale a livello di prezzo. La batteria mi dura sulle 3 ore con un uso normale, quindi comunque non è male per un notebook, e, nonostante la "scarsa qualità", non ha mai avuto problemi (così come la decina e oltre che ho consigliato ed hanno acquistato) ed è un carro armato.

Se guardiamo la componentistica e basta Apple perde.
Se guardiamo alcuni dettagli in alcuni ambiti Apple stravince.

Secondo me la differenza sta qui, quindi è normale, per quanto mi riguarda, definire Apple più costosa delle altre marche. Soprattutto ora che, comunque, la componentistica è la stessa dei pc, quindi l'unico valore aggiunto risiede in dettagli che non a tutti interessano.
Ale Ale Ale23 Luglio 2009, 13:30 #10
Ecco mi sono dimenticato di scrivere che, in questo caso, mi prenderei certamente un MacBook Air :P

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^