Tablet PC Acer Aspire Timeline 1820P

Tablet PC Acer Aspire Timeline 1820P

Acer propone un nuovo tablet PC con processore Intel CULV

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 09:51 nel canale Portatili
IntelAcer
 

Acer ci riprova e propone dopo parecchio tempo dal precedente una nuova soluzione tablet pc. Il modello rientrerà nella gamma Aspire Timeline e il codice potrebbe essere 1820P; al momento non si hanno informazioni in merito a disponibilità e prezzo ma si sa che costerà più di 500 Euro.

Il nuovo  Timeline 1820P si caratterizza per un processore Intel Core 2 Solo SU3500, un hard disk da 250GB e in particolare per la presenza di un display da 11,6 pollici (1366x768 pixel) di tipo touch. Per questo modello Acer prevede di attendere la disponibilità di Microsoft Windows 7 che, lo ricordiamo, offre pieno supporto alle soluzioni touchscreen. Techconnect Magazine propone anche un'immagine del prodotto.

La gamma Aspire Timeline è costituita da prodotti che rientrano nella categoria CULV (Consumer Ultra Low Voltage) e con buona probabilità anche il Timeline 1820P non farà eccezione. Ciò conferma la scelta di Acer nel voler riproporre al mercato consumer una soluzione Tablet, in un momento nel quale le tecnologie touch e il sistema operativo ne consentiranno un miglior utilizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Overdrive Pro09 Ottobre 2009, 09:56 #1
costerà ben più di 500euro...
Ale Ale Ale09 Ottobre 2009, 10:09 #2
Molto molto molto bello, peccato per la CPU.
Se metteranno un qualcosa di più decente un pensierino ci sta!
Sempre comunque aspettando altre info...!
AlexGatti09 Ottobre 2009, 10:21 #3
se costa meno di 600 euro e ha un'autonomia di almeno 3 o 4 ore potrei passar sopra alla scarsa potenza e allo schermo un po' piccolo e prenderlo.
Potrebbe essere un bel giocattolo
iPiso09 Ottobre 2009, 10:29 #4
ma l'unica cosa che conta è il digitalizzatore!! si sa se è attivo o passivo??
Bull's eye09 Ottobre 2009, 11:11 #5
considerando che fa parte della famiglia timeline quasi sicuramente avrà una autonomia di circa 8 ore, per quanto riguarda il processore sempre meglio di quella ciofeca di atom
Rizlo+09 Ottobre 2009, 12:12 #6
Ma cheppalle ragazzi, prima era l'atom ora è una ciofeca anche il CULV.
Ma che cacchio ci dovete farevoi coi portatili? E' evidente che ci giocate...
maumau13809 Ottobre 2009, 12:36 #7
Mah, io personalmente non ci farei niente con un tablet, però devo ammettere che potrebbe esere un bel giocattolino, con anche una buona autonomia.
Se costasse poco più di 500 € un pensierino lo si potrebbe anche fare.
il Custode09 Ottobre 2009, 13:53 #8
Sul sito Acer il tablet compare come 1820PT ed il prezzo dovrebbe essere tra i 500 ed i 600 euro: http://tabletpcitalico.blogspot.com...eline%201820PT.
Alla fine non è altro che la versione convertibile del 1810T (o la versione europea del Gateway EC18T), quindi non possono farlo costare più di 650 euro.
Ma come dice iPiso, quello che conta è il digitalizzatore. Se usano qualcosa di attivo questo è il tablet perfetto per gli studenti, speriamo che Acer si degni a dire qualcosa rapidamente.
Maumau138: con un tablet non sai cosa farci? Guarda qui, vah: http://tabletpcitalico.blogspot.com...-tablet-pc.html
Ale Ale Ale09 Ottobre 2009, 15:40 #9
@Rizlo+:
scusa ma se devo studiarci in università e lavorare anche sul multithreading magari un dual core, seppure a basso consumo e prestazioni, mi farebbe comunque comodo, non credi?

E' quel "Solo" che mi urta. Quando diventa "duo" anche se solo a 1.6Ghz inizia ad andare meglio. Almeno io la vedo così
kaharoth8409 Ottobre 2009, 18:22 #10
e fai bene a vederla così perchè questo processore ha prestazioni di pochissimo superiori ad un intel atom e ancora inferiori ad un pentium 4 a 2.8ghz

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^