Tablet Android rugged Panasonic ToughPad A1 e B1

Tablet Android rugged Panasonic ToughPad A1 e B1

Al CES 2012 mostrati i nuovi tablet professionali Panasonic ToughPad A1 e B1 che si caratterizzano per la costruzione rugged

di pubblicata il , alle 15:29 nel canale Portatili
AndroidPanasonic
 

In occasione del CES 2012 anche Panasonic propone novità nell'ambito tablet svelando i nuovi modelli ToughPad A1 e B1, rispettivamente con display da 10 e 7 pollici e basati su sistema operativo Android. Come molte delle soluzioni Touchbook anche questi tablet vengono garantiti come resistenti a spruzzi e polvere, in particolare viene indicato un grado di protezione IP65 e il rispetto delle specifiche  MIL-STD-810G.

ToughPad A1 ha un display multitouch utilizzabile con le dita o con lo stilo fornito a corredo, la risoluzione è pari a 1024x768 pixel e la retroilluminazione massima dichiarata è apri a 500nitz, un valore decisamente alto che dovrebbe offrire una buona usabilità anche in condizioni di forte luce ambientale e di utilizzo all'aperto.

Il tablet è dotato di sensori accelerometrici, di una webcam da 2Mpx e il tutto è basato su una cpu Marvell dual core con frequenza di funzionamento pari a 1,2GHz. Per lo storage è previsto un quantitativo di memoria SSD pari a 16GB mentre sul fronte della connettività viene segnalata la presenza di modulo Wi-Fi, 3G e Bluetooth v2.1 + EDR, oltre al ricevitore GPS. Come porte di espansione Panasonic ha previsto una mini HDMI, una USB 2.0 e un lettore di memory card per supporti SDHC. Come sistema operativo viene indicato Android 3.2 mentre il prezzo previsto è pari a 1200 dollari.

Riguardo al più piccolo ToughPad B1 sono disponibili pochi dettagli e il lancio sul mercato è previsto per il prossimo autunno. ToughPad A1 e B1 come tutti i prodotti rugged di Panasonic sono dispositivi particolari, dedicati a un segmento molto verticale di professionisti e vanno analizzati in questo contesto. Se così non fosse si potrebbero da subito sollevare critiche in merito a alcune caratteristiche tecniche e al prezzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7711 Gennaio 2012, 15:48 #1
MILLEDUECENTO?? LOL!

Allora mi faccio un tablet normale più un paio di scorta se si rompe!!
piererentolo11 Gennaio 2012, 15:59 #2
Originariamente inviato da: demon77
MILLEDUECENTO?? LOL!

Allora mi faccio un tablet normale più un paio di scorta se si rompe!!


Magari però in mezzo al cemento, l'acqua, etc etc quei 3 tablet non ti durano tanto e quindi forse conviene ancora questo rugged.
nico_198211 Gennaio 2012, 16:06 #3
Originariamente inviato da: piererentolo
Magari però in mezzo al cemento, l'acqua, etc etc quei 3 tablet non ti durano tanto e quindi forse conviene ancora questo rugged.

Più che altro il punto è che non sempre si può tornare 'a casa' per prendere il tablet di scorta, tantomeno portarselo dietro. Non è solo una questione di vita utile/prezzo.
Rebot11 Gennaio 2012, 16:07 #4
Originariamente inviato da: piererentolo
Magari però in mezzo al cemento, l'acqua, etc etc quei 3 tablet non ti durano tanto e quindi forse conviene ancora questo rugged.


ma io continuo a chiedermi che diavolo di attività faccia la gente per aver bisogno di un tablet mentre si lavora acque e cemento!!?...ma sono stupido io?...in un cantiere, i muratori: che cavolo ci fanno con un tablet?!..devono rivedere il progetto?..d'accordo, andate a rompere le balle all'ingegnere e magari se lo facciano anche spiegare!..ma io mi domando: un ingegnere:cosa se ne fa di un tablet da 1200 euro in un cantiere quando può prendersi alla stessa cifra un pc con so compatibile con tutte quelle svagonate di programmi ingegneristici che sono compatibili solo con winXP!????...mi sento molto stupido...
mc1211 Gennaio 2012, 16:33 #5
Originariamente inviato da: Rebot
ma io continuo a chiedermi che diavolo di attività faccia la gente per aver bisogno di un tablet mentre si lavora acque e cemento!!?...ma sono stupido io?...in un cantiere, i muratori: che cavolo ci fanno con un tablet?!..devono rivedere il progetto?..d'accordo, andate a rompere le balle all'ingegnere e magari se lo facciano anche spiegare!..ma io mi domando: un ingegnere:cosa se ne fa di un tablet da 1200 euro in un cantiere quando può prendersi alla stessa cifra un pc con so compatibile con tutte quelle svagonate di programmi ingegneristici che sono compatibili solo con winXP!????...mi sento molto stupido...


seguendo lo stesso ragionamento vien da chiedersi cosa se ne fa la gente comune di un qualsiasi tablet quando il mondo è invaso da cosiddetti netbook.
piererentolo11 Gennaio 2012, 16:36 #6
Originariamente inviato da: mc12
seguendo lo stesso ragionamento vien da chiedersi cosa se ne fa la gente comune di un qualsiasi tablet quando il mondo è invaso da cosiddetti netbook.


seguendo lo stesso ragionamento vien da chiedersi cosa se ne fa la gente comune di un qualsiasi netbook quando il mondo è invaso da cosiddetti notebook.
!fazz11 Gennaio 2012, 16:42 #7
Originariamente inviato da: Rebot
ma io continuo a chiedermi che diavolo di attività faccia la gente per aver bisogno di un tablet mentre si lavora acque e cemento!!?...ma sono stupido io?...in un cantiere, i muratori: che cavolo ci fanno con un tablet?!..devono rivedere il progetto?..d'accordo, andate a rompere le balle all'ingegnere e magari se lo facciano anche spiegare!..ma io mi domando: un ingegnere:cosa se ne fa di un tablet da 1200 euro in un cantiere quando può prendersi alla stessa cifra un pc con so compatibile con tutte quelle svagonate di programmi ingegneristici che sono compatibili solo con winXP!????...mi sento molto stupido...


beh io tablet industriali ne ho usati parecchi anche se non erano slate ma dei convertibili da 10' pesanti come mattonelle con windows xp e pennino e ti assicuro che in quei casi un notebook normale non era utilizzabile


riguardo al s.o. un tablet android è utile se viene utilizzato per compiti specifici con programmi custom e infatti stiamo valutando l'acquisto, più avanti di uno di questi tablet per un futuro progetto, l'unica cosa che gli manca è una certificazione atex
mc1211 Gennaio 2012, 16:49 #8
Originariamente inviato da: piererentolo
seguendo lo stesso ragionamento vien da chiedersi cosa se ne fa la gente comune di un qualsiasi netbook quando il mondo è invaso da cosiddetti notebook.


mobilità?
Jabberwock11 Gennaio 2012, 17:06 #9
Originariamente inviato da: Rebot
ma io continuo a chiedermi che diavolo di attività faccia la gente per aver bisogno di un tablet mentre si lavora acque e cemento!!?...ma sono stupido io?...in un cantiere, i muratori: che cavolo ci fanno con un tablet?!..devono rivedere il progetto?..d'accordo, andate a rompere le balle all'ingegnere e magari se lo facciano anche spiegare!..ma io mi domando: un ingegnere:cosa se ne fa di un tablet da 1200 euro in un cantiere quando può prendersi alla stessa cifra un pc con so compatibile con tutte quelle svagonate di programmi ingegneristici che sono compatibili solo con winXP!????...mi sento molto stupido...


Un ingegnere ci deve fare che non deve girare per il cantiere "sottoscorta" per cercare di evitare che uno schizzo di acqua e/o un piccolo detrito possa inavvertitamente fargli esplodere il "PC compatibile ecc. ecc. ecc." con conseguente perdita di dati (che magari recuperi con il backup, chissa' :asd e soprattutto tempo!
Quanto ai muratori, benche' difficilmente si vedranno squadre dotate di quel tablet, si me li vedo a giocare a guardia e ladri con l'ingegnere ogni 5 minuti: sara' per questo che anche loro hanno il progetto (cartaceo) a portata di mano!
Rudyduca11 Gennaio 2012, 18:32 #10
Come si è capito, utilizzo e target sono molto settoriali e di conseguenza il prezzo non può essere da "mercatone"

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^