'Svolta dopo la torre bianca': NAVTEQ prova a rivoluzionare le indicazioni dei navigatori

'Svolta dopo la torre bianca': NAVTEQ prova a rivoluzionare le indicazioni dei navigatori

'Svolta a destra dopo il negozio giallo': NAVTEQ prova a rivoluzionare le indicazioni di guida dei navigatori satellitari sostituendo ove possibile i più difficilmente quantificabili dati di distanza

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 11:50 nel canale Portatili
NavTeq
 

In molti mal digeriscono le indicazioni vocali dei navigatori satellitari, in particolare quelle che integrano un dato relativo alla distanza prima della prossima svolta. In molti infatti faticano a tradurre nella realtà indicazioni come 'dopo 200 metri' o 'tra 150 metri', non riuscendo ad avere punti di riferimento chiari. NAVTEQ con la sua tecnologia Natural Guidance punta a cambiare in modo radicale queste situazioni.

Il fornitore di dati cartografici di proprietà di Nokia ha presentato con NNG (precedentemente Nav N Go), l’applicazione iGO My way. La demo in mostra al CES di Lav Vegas mette in luce le novità del sistema e dei dati Natural Guidance che invece del generico “svolta a sinistra fra 100 metri” daranno indicazioni come “svolta a destra prima della torre bianca” oppure “svolta a sinistra prima del Circle K” dando riferimenti reali al guidatore, aiutandolo a scegliere la via giusta in cui effettuare la svolta.

NAVTEQ Natural Guidance, rilasciato per lo sviluppo lo scorso ottobre 2010, è stato progettato per offrire istruzioni di guida come se fossero date da un amico che viaggia accanto al guidatore. Il nuovo prodotto comprende punti di riferimento come chiese, parchi e ospedali, oltre alla segnaletica stradale, insegne e ponti. Le descrizioni possono includere informazioni rilevanti come il colore e le dimensioni dei punti di riferimento, ma anche riferimenti stagionali. Frasi articolate come ad esempio “svolta a destra dopo il negozio giallo”, vengono integrate per meglio contestualizzare la comunicazione. Fondamentale sarà naturalmente l'aggiornamento di questo tipo di dati, in alcuni casi, come l'esempio del negozio giallo riportato dalla stessa NAVTEQ, più sensibili a cambiamenti rispetto al tracciato delle strade.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
c#pefe#r07 Gennaio 2011, 12:57 #1
mi sembra una naturale e utile evoluzione dello strumento. Spero non diventi un modo come un altro per propinare della pubblicità del tipo "gira a destra dopo l'OTTIMO ristornante 'da gigi'"
friwer07 Gennaio 2011, 12:58 #2
"gira a destra dopo il negozio giallo"....che nel frattempo è diventato blu...!
Ottima l'idea...aspetto con ansia qualcosa di tangibile...
Kanon07 Gennaio 2011, 13:19 #3
E per fare le voci costum? Invece di un pacchetto da 10mb verrà fuori un malloppo da 100mb?

Io ho sempre tenuto sul TomTom la voce del navigatore rellista, con grasse risate degli amici in macchina
max847207 Gennaio 2011, 13:24 #4
Più che altro sembra un modo "diverso" di chiedere al navigatore di essere costantemente aggiornato...e gli aggiornamenti ovviamente si pagano cari! Oltre alle mappe dovremmo aggiornare anche le istruzioni vocali!
rb120507 Gennaio 2011, 14:03 #5
Credo che a quel punto le istruzioni vocali diventeranno sintetizzate e non più campionate, non è certo possibile pensare di fare tutte le combinazioni possibili.
Fil999807 Gennaio 2011, 14:07 #6
questa roba farà ancora più caos nelle menti semplici.
il problema attualmente è che la media delle persone non sala differenza fra 150 e 300 metri...

è la gente che è andata col cervello,
assecondarli porterà solo a navigatori imprecisi e che necessitano di continui aggiornamenti.
chi non capisce
"fra 150 metri svolta a destra in via Alighieri" è imho un MENTECATTO, specie perchè poco dopo il navigatore ti dice "ORA (e ci prende con approssimazione di 10!! metri) svolta a destra in via Alighieri.
chi non sa capire manco queste istruzioni è imho meritevole che gli si tolga la patente e l'auto. in quanto NON in possesso delle facoltà mentali MINIME per condurre un mezzo.
DKDIB07 Gennaio 2011, 14:15 #7
Gia' ora le voci per TomTom pesano oltre 100 MiB (Loquendo 6.5, quello con qualita' maggiore) o poco meno di 40 MiB (Loquendo 7, con una minore qualita' dell'audio).

Quelle che pesan poco sono le voci registrate.
Al di la che possano piacere o meno, non permettono di leggere i nomi delle strade, il che limita le funzionalita' del navigatore (e magari c'e' pure chi le paga...).


Per questo tipo di tecnologia si useranno le voci computerizzate (tipo le Loquendo di TomTom), quindi partiranno da 30/40 MiB oppure da oltre 100 MiB, a seconda della qualita' dei campioni audio.
ld5007 Gennaio 2011, 14:20 #8
Originariamente inviato da: Fil9998
questa roba farà ancora più caos nelle menti semplici.
il problema attualmente è che la media delle persone non sala differenza fra 150 e 300 metri...

è la gente che è andata col cervello,
assecondarli porterà solo a navigatori imprecisi e che necessitano di continui aggiornamenti.
chi non capisce
"fra 150 metri svolta a destra in via Alighieri" è imho un MENTECATTO, specie perchè poco dopo il navigatore ti dice "ORA (e ci prende con approssimazione di 10!! metri) svolta a destra in via Alighieri.
chi non sa capire manco queste istruzioni è imho meritevole che gli si tolga la patente e l'auto. in quanto NON in possesso delle facoltà mentali MINIME per condurre un mezzo.



Ahahah quoto
DKDIB07 Gennaio 2011, 14:37 #9
[color=red]Fil wrote:[/color]
> chi non capisce "fra 150 metri svolta a destra in via Alighieri" è imho un
> MENTECATTO, specie perchè poco dopo il navigatore ti dice "ORA (e ci
> prende con approssimazione di 10!! metri) svolta a destra in via Alighieri.
> chi non sa capire manco queste istruzioni è imho meritevole che gli si tolga
> la patente e l'auto. in quanto NON in possesso delle facoltà mentali MINIME
> per condurre un mezzo.

Effettivamente... senza contare che, al di la di tutto, in caso di dubbio basta dare un occhio allo schermo!
hudson6807 Gennaio 2011, 14:52 #10
Originariamente inviato da: Fil9998
questa roba farà ancora più caos nelle menti semplici.
il problema attualmente è che la media delle persone non sala differenza fra 150 e 300 metri...

è la gente che è andata col cervello,
assecondarli porterà solo a navigatori imprecisi e che necessitano di continui aggiornamenti.
chi non capisce
"fra 150 metri svolta a destra in via Alighieri" è imho un MENTECATTO, specie perchè poco dopo il navigatore ti dice "ORA (e ci prende con approssimazione di 10!! metri) svolta a destra in via Alighieri.
chi non sa capire manco queste istruzioni è imho meritevole che gli si tolga la patente e l'auto. in quanto NON in possesso delle facoltà mentali MINIME per condurre un mezzo.


Prima ho riso...... tanto

poi (quando mi sono reso conto di quello che ho letto) ho pianto..... perchè è la pura verità ;_;

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^