Samsung e Lenovo, al lavoro su netbook con VIA VX900

Samsung e Lenovo, al lavoro su netbook con VIA VX900

Da Samsung e Lenovo arriveranno le prime soluzioni netbook con VIA VX900, nuovo chipset in grado di garantire l'accelerazione hardware della decodifica video

di pubblicata il , alle 11:32 nel canale Portatili
SamsungLenovo
 

Di VIA VX900 ne avevamo già parlato in questa occasione. La nota società taiwanese ha così presentato il successore di VX800, una soluzione a singolo chip, in grado di integrare northbridge e southbridge oltre ad un controller capace di gestire buona parte dei contenuti video in alta definizione.

Il quesito alzato in occasione della nostra notizia, riguardava la possibile commercializzazione di prodotti sviluppati su tale piattaforma: nonostante il segmento netbook sia uno di quelli che nel corso degli ultimi anni ha fatto registrare i più alti volumi di crescita, VIA non è stata in grado di ritagliarsi una fetta di tale mercato. Notizia di oggi è che Samsung e Lenovo annunciano l'intenzione di cominciare lo sviluppo di nuove proposte netbook basate proprio sulla nuova piattaforma composta da VIA VX900 e processori VIA Nano-3000.

Via Vx900

Secondo le fonti i primi modelli saranno presentati in occasione del prossimo Computex, appuntamento per il mese di Giugno. I netbook sviluppati sulla nuova piattaforma VIA saranno in grado di garantire una autonomia operativa comparabile con i sistemi Atom attuali, cui va però aggiunta l'interessante funzionalità di accelerazione hardware dei contenuti video.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto06 Aprile 2010, 11:37 #1

speriamo

via mi pare moooooooolto in affanno!
Se venisse acquisita da un colosso tipo samsung?
Il mercato x86 non verrebbe rivitalizzato?
Grosso competitors=concorrenza molto più attiva
Vash_8506 Aprile 2010, 11:59 #2
I sistemi basati su via saranno sempre penalizzati pesantemente dal dispacher del compilatore intel in ambiente win, chissà se con l'intervento di samsung (un gigante di mole assai superiore rispetto ad intel) possa mettere fine alla storia del compilatore....chissà..
lishi06 Aprile 2010, 12:04 #3
Originariamente inviato da: Vash_85
I sistemi basati su via saranno sempre penalizzati pesantemente dal dispacher del compilatore intel in ambiente win, chissà se con l'intervento di samsung (un gigante di mole assai superiore rispetto ad intel) possa mettere fine alla storia del compilatore....chissà..


Chi usa il compilatore intel in ambiente win?

Tutti utilizzano quello Microsoft oppure gnu.
Aegon06 Aprile 2010, 12:40 #4
La morte di VIA sono i prezzi esorbitanti. Se li mettessero al pari di un Atom lo prenderei al volo, ma sono sogni.
maumau13806 Aprile 2010, 12:46 #5
Originariamente inviato da: Vash_85
I sistemi basati su via saranno sempre penalizzati pesantemente dal dispacher del compilatore intel in ambiente win, chissà se con l'intervento di samsung (un gigante di mole assai superiore rispetto ad intel) possa mettere fine alla storia del compilatore....chissà..


Con i processori VIA si può cambiare la stringa identificativa del processore (anche se non so se vale anche per questo modello) ingannando il compilatore.

Originariamente inviato da: lishi
Chi usa il compilatore intel in ambiente win?

Tutti utilizzano quello Microsoft oppure gnu.


Molti usano il compilatore Intel, in quanto viene spesso considerato il più efficiente.
lishi06 Aprile 2010, 13:40 #6
Originariamente inviato da: maumau138
Con i processori VIA si può cambiare la stringa identificativa del processore (anche se non so se vale anche per questo modello) ingannando il compilatore.



Molti usano il compilatore Intel, in quanto viene spesso considerato il più efficiente.


Per quello che so il compilatore intel è usato pochissimo, per lo di più in ambito accademico.
Dopotutto se i problemi prestazionali fossero cosi conosciuti da finire in un forum perché una azienda dovrebbe usarla? Sopratutto quando tutti i tool di sviluppo esistenti puntano su altri compilatori.
marchigiano06 Aprile 2010, 13:44 #7
notate l'espandibilità del sistema: HDMI, display port, 8 pcie, 8 usb, 1 usb client , gigabit ecc...
blackshard06 Aprile 2010, 13:54 #8
Originariamente inviato da: lishi
Per quello che so il compilatore intel è usato pochissimo, per lo di più in ambito accademico.
Dopotutto se i problemi prestazionali fossero cosi conosciuti da finire in un forum perché una azienda dovrebbe usarla? Sopratutto quando tutti i tool di sviluppo esistenti puntano su altri compilatori.


No, il compilatore intel viene usato anche (e forse soprattutto) in ambito commerciale. Ci sono evidenze dell'uso del compilatore intel su PC Mark Vantage e Cinebench, e chissa' in quanti altri software commerciali...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^