Samsung aggiorna Samsung Series 5 e presenta Chromebox

Samsung aggiorna Samsung Series 5 e presenta Chromebox

Il nuovo Samsung Series 5 è basato su processore Intel Celeron e sarà affiancato da una nuova soluzione denominata Chromebox

di pubblicata il , alle 09:31 nel canale Portatili
SamsungIntel
 

Samsung ci riprova con le soluzione Chrome OS aggiornando il Samsung Series 5 Chromebook e affiancandolo con un altro interessante prodotto. Dalle informazioni al momento disponibili il nuovo Samsung Series 5 avrà un display da 12,1 pollici, 16GB di memoria SSD per lo storage e ovviamente sarà basato sul sistema operativo Chrome OS di Google ottimizzato per i servizi in cloud e le web application.

Il processore Intel Atom utilizzato nei precedenti modelli viene ora rimpiazzato con una soluzione Celeron affiancata da 2GB di memoria ram. Il nuovo Chromebook di Samsung è anche stato rivisto sul piano estetico e pare essere più sottile rispetto al modello precedente. Samsung ha anche presentato alcuni notebook Series 5 con sistema operativo Windows, ne abbiamo parlato qui e la parte meccanica dovrebbe essere la medesima utilizzata sui nuovi Chromebook.

Le precedenti soluzioni disponibili da circa un anno pare non abbiano avuto un estremo successo, anche se i dati di vendita ufficiali non sono disponibili. Possiamo però segnalare che altri partner di Google in questo ambito hanno cambiato i propri piani al riguardo, rinunciando di fatto a promuovere prodotti con Chrome OS.

Per quanto riguarda i prezzi, stando a quanto riportato da Engadget, il Chromebook con solo modulo Wi-Fi sarà commercializzato a partire da 399 dollari mentre il modello dotato di 3G sarà a listino a 449.

Samsung ha anche presentato una Chromebox, una soluzione dotata dello stesso hardware del Chromebook, completa di porte DVI e DisplayPort ma priva di monitor. Questo nuovo prodotto è pensato per essere collegato a un pannello esterno e potrebbe garantire l'accesso ai vari servizi online di streaming di contenuti audio, video e potenzialmente al progetto Google TV. Il prezzo previsto per questo prodotto è pari a 400 dollari.

Al momento abbiamo pochi dettagli relativi a queste novità Samsung ma crediamo di poter integrare queste informazioni attraverso quanto raccolto e fotografato nelle prossime ore dai nostri colleghi al CES 2012.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
warez8113 Gennaio 2012, 10:00 #1
Sarà, ma secondo me questi oggettini costano troppo per essere delle macchine dipendenti dal cloud... magari mi sbaglio...
bubbl413 Gennaio 2012, 11:04 #2
Venghino, siori venghino! Comprate il più cloud-computer al mondo, una sagra di inutilità a un prezzo sopra ogni immaginazione!
frankie13 Gennaio 2012, 13:19 #3
Appunto, un normale netbook con sistema operativo proprietario a pagamento costa la metà!!!
salvador8613 Gennaio 2012, 13:34 #4
mmmm ma questi commenti quando si parla di ipad (ancora più inutile) non ne vedo mai...e non mi parlate di flame perché a me da molto fastidio quando si getta fango su articoli Samsung,quindi la mia è solo una risposta.
Piccioneviaggiatore13 Gennaio 2012, 18:58 #5
Inutile come l'ipad.
Cloud?...ma siamo matti....!!!
Mi tengo caro il mio hdd !
gpat14 Gennaio 2012, 14:37 #6
400 dollari per andare su internet? Santa pace.
Il_maca14 Gennaio 2012, 22:17 #7
compri un portatile ad un prezzo abbordabile e ci infili dentro jolicloud...o meglio...installi un sistema operativo utile e per comodità usi la pagina web jolicloud...hai il cloud sempre a portata di mano! Anche se onestamente tutto sto cloud lo trovo inutile xD oltre a sembrare solo una trovata commerciale...ma come faccio io a stoccare i file (foto, video, audio) di una vita in un servizio online?? nana meglio il mio hdd esterno...
drk192307 Marzo 2012, 16:30 #8
la cromebox può essere utile negli internet point, consentendo al cliente di avere cronologia segnalibri e file sincronizzati, e per i fornitori che non devono più curarsi dei virus e degli aggiornamenti, ma non la comprendo in un ambiente privato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^