S1 e S2, Sony sbarca sul mondo dei tablet

S1 e S2, Sony sbarca sul mondo dei tablet

Sony toglie il velo a S1 e S2, i due nuovi tablet caratterizzati dalla presenza del sistema operativo Android 3.0

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 11:38 nel canale Portatili
SonyAndroid
 

Anche Sony presenta le proprie proposte tablet, con l'ambizioso obbiettivo di andare a conquistare il secondo posto in questo particolare segmento di mercato, dietro ovviamente ad Apple.

I dispositivi sviluppati da Sony sono basati su sistema operativo Google Android 3.0, ha affermato Kunimasa Suzui, presidente del prodotto consumer di Sony. Nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Tokyo l'azienda ha così tolto il velo alle proprie proposte.

Sony gioca così le proprie carte per puntare al secondo posto nel mercato tablet, presentando due soluzioni tablet che, almeno stando alle affermazioni del portavoce societario, saranno in grado di supportare i titoli PlayStation: ecco una delle caratteristiche principali delle proposte del produttore Giapponese.

I tablet, come detto, saranno due. Queste le sigle identificative: S1 e S2.

Il primo sarà caratterizzato da un display da 9,4" e sarebbe stato sviluppato per garantire una elevata autonomia operativa. La particolare forma è stata studiata per rendere il dispositivo facilmente adattabile ai più comuni scenari di impiego di tablet.

Il secondo tablet invece, S2, sarà un tablet pieghevole con due display da 5,5", capaci di raggiungere una risoluzione massima di 1024x480 pixel.

Sony S1

In entrambi i casi le caratteristiche tecniche prevedono la presenza di una connessione Wi-Fi e il supporto alle reti 3G e 4G. La piattaforma hardware che sta alla base di S1 e S2 è NVIDIA Tegra 2: facilmente intuibile, considerata la potenza di calcolo, soprattutto grafica, di cui avrebbero bisogno due tablet capaci di supportare titoli videoludici.

I due dispositivi sono stati sviluppati per due scenari di impiego differenti e, oltre alla forma, questa strategia viene confermata anche dalle funzioni. All'interno di S1 sarà infatti presente un sensore IR capace di interfacciarsi ai principali dispositivi domestici (televisore su tutti). Il Tablet supporterà anche lo standard DLNA, per poter condividere contenuti multimediali protetti.

Sony S2

S2 è invece il tablet prodotto per un impiego in mobilità: chiuso può essere facilmente trasportato e non occupa troppo spazio. La scelta di optare per i due display, secondo quanto affermato dal portavoce societario, sarebbe legata alla scelta di creare un dispositivo particolarmente indicato per giocare; lo schermo inferiore servirebbe infatti come periferica di input.

Sony S1 e S2

La linea prodotta da Sony sembra avere, dati alla mano, le caratteristiche per potersi togliere importanti soddisfazioni sul mercato: la scelta di puntare al supporto dei titoli PlayStation (anche se non è stato chiarito quali e in che modo) è indubbiamente un importante vantaggio. Ma non solo.

Il design dalle prime foto sembra essere accattivante e la scelta di optare ad Android 3.0, e non per un sistema operativo proprietario, è un altro indubbio vantaggio. Al momento non sono disponibili informazioni precise circa il costo e la data di commercializzazione.

Fonte: Sony

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mparlav26 Aprile 2011, 11:48 #1
Il tablet S2 riprende l'idea del Kyocera Echo Android in commercio da un paio di mesi:
http://www.echobykyocera.com/tech-specs/

cata8126 Aprile 2011, 11:54 #2
Tokio? Tokio hotel?
baruk26 Aprile 2011, 12:06 #3
l'S2 è un attacco spudorato al nintendo ds
l'S1 se lo spessore che penso è quello reale, chiamarlo tablet è un tantino azzardato.
stefanogiron26 Aprile 2011, 13:10 #4
Design veramente accattivante.
Sul HW niente da obbiettare.
S2: potrebbe essere un'idea veramente interessante, sempre che il mondo degli sviluppatori si interessino ad una soluzione dual-display.

Comunque Android mi sta convincendo sempre più. Peccato per il mancato supporto ad alcuni protocolli Bluetooth che nel mondo della fonia gli impediscano di essere accoppiato ad alcuni sistemi veicolari (come quello Nokia montato sulle Volkswagen che usa il protocollo Sim Access Profile, non ancora implementato)
Bluknigth26 Aprile 2011, 14:03 #5
S2 se ben supportato potrebbe essere una svolta.

a parte i videogiochi, anche l'idea che la parte bassa possa essere una tastiera virtuale e utilizzare la parte alta per scrivere.

Cioè un tablet da 11" con dimensioni poco più grandi di uno SmartPhone.
Unici dubbi: peso e batteria?
Tedturb026 Aprile 2011, 14:21 #6
Ma nessuno che pensi a fare un tablet tipo ipad con schermo da 12", risoluzione maggiore, e cornici ridotte?

Vedrai che pure in questo, apple riuscira ad essere la prima, con buona pace della concorrenza
GiulianoPhoto26 Aprile 2011, 15:17 #7
alla modica cifra di almeno???

Si lo so che il prezzo è ancora sconosciuto ma secondo me quello da 5,5 si posizionerà sui 500 euro e quello da 9,4 sui 700/800 minimo.

L'estetica a me francamente piace poco. Vedremo quando usciranno.
Baboo8527 Aprile 2011, 10:34 #8
Originariamente inviato da: Mparlav
Il tablet S2 riprende l'idea del Kyocera Echo Android in commercio da un paio di mesi:
http://www.echobykyocera.com/tech-specs/


Si ma quello della Kyocera esteticamente sembra una stampante laser dai...


Comunque due prodotti interessanti, soprattutto l'S2.
Stappern27 Aprile 2011, 11:13 #9
Finalmente un po di concorrenza
ghiltanas27 Aprile 2011, 19:45 #10
ma che diavolo è questa roba???

e pensare che aspettavo la proposta sony per via dell' IR...a questo punto credo proprio che punto sull'asus trasformer

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^