Roadmap delle piattaforme mobile di Intel

Roadmap delle piattaforme mobile di Intel

Per il 2009 Intel proporrà Calpella quale piattaforma Centrino alternativa alle prime soluzioni notebook AMD dotate di tecnologia Fusion

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:56 nel canale Portatili
IntelAMD
 

La diffusione delle soluzioni notebook a livello globale, con un numero maggiore di PC portatili commercializzati ogni anno superiore a quello dei corrispondenti sistemi desktop in molte nazioni, ha spinto Intel a sviluppare una completa piattaforma per questo genere di sistemi, ben nota a livello globale con il brand Centrino.

Come abbiamo già anticipato in precedenti notizie, AMD sta da tempo lavorando allo sviluppo delle soluzioni Fusion, architetture miste che integrano al proprio interno sia una CPU che una GPU, sfruttando un canale memoria condiviso e i vantaggi sia prestazionali che di costruzione dati dall'integrare due componenti così importanti per le prestazioni velocistiche complessive del sistema.

Stando alle informazioni anticipate dal sito VR-Zone, Intel sta preparando la propria piattaforma notebook alternativa a quella che adotterà componenti Fusion, indicandola al momento attuale con il nome di Calpella. Non si conoscono i dettagli architetturali di questa nuova piattaforma, se non il nome in codice Gilo con il quale viene indicato il processore per essa utilizzato, basato su tecnologia produttiva a 45 nanometri e costruito sulla base dell'architettura Nehalem.

Con Nehalem si indica la famiglia di processori che andrà a sostituire, a partire dal 2008, le cpu Core 2, introducendo per questo un'architettura completamente nuova e rivoluzionaria; è presumibile che i processori Gilo verranno proposti con architetture sia dual che quad core, in quanto per il 2009 i requisiti di alimentazione delle soluzioni quad core saranno tali da permetterne l'utilizzo anche in sistemi portatili di ridotte dimensioni.

Prima del debutto di Calpella Intel proporrà, nel corso del primo trimestre 2008, la piattaforma Santa Rosa Refresh, un aggiornamento dell'attuale piattaforma Centrino presentata negli scorsi mesi; a seguire troveremo la piattaforma Montevina nel corso della seconda metà del 2008, con la quale debutteranno nuove architetture di chipset e i processori Penryn con frequenza di bus Quad Pumped di 1.066 MHz. A Montevina, quindi, seguiranno le piattaforme Calpella.

Le soluzioni AMD Fusion integreranno al proprio interno Core CPU indicati con il nome di Bulldozer, affiancati da un'architettura GPU alla quale competerà la gestione di tutte le funzionalità video oltre che poter essere utilizzate per elaborazioni di calcolo parallelo GPGPU. Eagle è il nome con il quale AMD indica la propria futura piattaforma notebook dotata di architettura Fusion al proprio interno, attesa per l'appunto per il 2009.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ChiHuaHua8630 Agosto 2007, 11:47 #1
calpella
Xenogears30 Agosto 2007, 11:47 #2
Calpella...

Madò ragazzi ma chi è che dà i nomi dei progetti, quà si rischia di infilare in altri argomenti
Max230 Agosto 2007, 12:19 #3
[COLOR="Blue"]il nome non è altro che un riferimento geografico, essendo CALPELLA una città della California, in particolare appartenente alla MENDOCINO County (non vi ricorda niente il nome MENDOCINO ? ) ......[/COLOR]
MenageZero30 Agosto 2007, 16:01 #4
"Calpella"

con questi nomi in codice italiani/"italianofoni" intel rischi sempre più di "farsi del male" da sola sul mercato italiano... per loro fortuna globalmente è probabilemnte un mercato poco importante, suppongo

cercando di essere seri, se le cpu della piattaforma 2009 calpella ( ... no, non ci riesco...) saranno 45nm, sembrerebbe difficile, come si dicce nella news, mettere i quad anche nei notebook dato che se non ricordo male le nuove cpu mobile previste per il 2008, ach'esse a 45nm saranno solo dual ...
... come rendere l'anno dopo un quad adatto anche ad un notebook senza ulteriore shrink ?

senza contare che se calpella ( ) deve essere l'altrenativa in tutto e per tutto a fusion, le teoriche cpu quad sempre a 45nm di tale serie, potrebbero dover integrare anche una gpu (o quantomeno uno dei 4 core potrebbe dover essere una gpu, quindi probabilemnte più complesso degli altri)

va be' che poi nella news non viene detto esplcitamente se le cpu della piattaforma calpella ( ) integreranno un gpu o no, quindi proprio il punto della analogia con fusion rimane per ora nel dubbio
manga8131 Agosto 2007, 10:55 #5
Originariamente inviato da: Max2
[COLOR="Blue"]il nome non è altro che un riferimento geografico, essendo CALPELLA una città della California, in particolare appartenente alla MENDOCINO County (non vi ricorda niente il nome MENDOCINO ? ) ......[/COLOR]


il re degli overclock.......solo i conroe 2 duo di adesso ricordano quei margini

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^