Quanta e Compal, previsioni rassicuranti per il 2006

Quanta e Compal, previsioni rassicuranti per il 2006

Le due principali compagnie taiwanesi specializzate nella realizzazione di portatili prevedono buone prospettive di crescita anche nel 2006

di pubblicata il , alle 11:45 nel canale Portatili
 

I due principali produttori taiwanesi di notebook, Compal Electronics e Quanta Computer, prevedono nel corso dell'anno 2006 una crescita delle consegne nell'ordine del 40%-50% circa rispetto a quanto registrato per il 2005 appena concluso.

In particolare Quanta prevede di mantenere la leadership, arrivando a consegnare ben 25 milioni di sistemi notebook nel corso dell'anno, risultato che rappresenterebbe una crescita del 39%. La rivale Compal, invece, stima una crescita del 53% circa, che la porterebbe a consegnare 15 milioni di portatili.

Le previsioni per i ricavi sono in linea con quelle delle consegne: Quanta stima per il 2006 ricavi per 500 miliardi di dollari taiwanesi, ovvero il 24% in più rispetto ai risultati del 2005, mentre Compal prevede ricavi per 300 miliardi di dollari taiwanesi, ovvero il 36% in più rispetto a quanto registrato lo scorso anno.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Boss8723 Gennaio 2006, 13:39 #1
Questi si che sono soldi. Alla faccia di chi diceva che ai tempi di Windows95 il settore pc non avrebbe più avuto espansione.
tommy78123 Gennaio 2006, 14:42 #2
cavoli però...ma la domanda è pari alla crescita? 40 milioni di pc in tutto, più quelli già prodotti...calcolando che i portatili dovrebbero interessare una fascia ristretta di utenti come i professionisti sono veramente cifre impressionanti.
mjordan23 Gennaio 2006, 22:12 #3
Io ocmunque i nomi di questi due produttori non li ho mai sentiti...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^