Quanta e Compal: 19 milioni di notebook

Quanta e Compal: 19 milioni di notebook

Per la fine dell'anno le due compagnie potranno raggiungere la quota di consegne congiunte di 19 milioni di portatili

di pubblicata il , alle 10:08 nel canale Portatili
 

I due principali produttori taiwanesi di notebook, Quanta Computer e Compal Electronics, sono particolarmente ottimisti circa il raggiungimento degli obiettivi di vendita prefissati e di riuscire a totalizzare, considerando complessivamente le consegne di entrambi, circa 19 milioni di notebook per l'intero 2004.

Il Chief Operating Officer Michael Wang ha dichiarato che Quanta dovrebbe raggiungere il record di consegne mensili per nel terzo trimestre, superando la quantità di un milione di notebook al mese. Le consegne mensili subiranno un'impennata del 10%-20% su base trimestrale nell'ultimo quarto dell'anno ed in questo modo la compagnia riuscirà a raggiungere il traguardo di 11 milioni di notebook.

Fonti vicine a Compal hanno dichiarato che l'obiettivo principale della compagnia, ovvero riuscire a consegnare 8 milioni di notebook per il 2004, è rimasto invariato, nonostante le vendite minori del previsto nei primi cinque mesi dell'anno.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
xaviers200218 Giugno 2004, 19:00 #1
Alla grande!!! Finalmente nuova concorrenza!!!

Meglio per noi!!!
zoboliluca19 Giugno 2004, 12:54 #2

concorrenza???

Ma quale concorrenza.
Queste sono ditte sul mercato da tempo che non vendono direttamente sul mercato ma che producono per altri.
Semplicemente si prevede un aumento generale delle vendite di notebook e i produttori si adeguano.
Forse, ripeto forse aumentando il volume delle produzioni si avra' una piccola riduzione dei costi, resta da vedere se questo avra' un impatto sul prezzo di vendita.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^