PXA 255 ufficialmente annunciato

PXA 255 ufficialmente annunciato

Intel annunca la nuova versione del processore XScale per dispositivi palmari. Raddoppiata la frequenza di bus

di pubblicata il , alle 15:19 nel canale Portatili
Intel
 

Intel ha ufficialmente annunciato il lancio del microprocessore XScale PXA255, il modello che va a sostituire il PXA250 che, attualmente, è utilizzato per la produzione della maggior parte dei dispositivi palmari.

Questa versione di processore lavora alle frequenze di 200, 300 e 400MHz, le medesime della precedente versione. Intel, tuttavia, ha raddoppiato la frequenza interna di bus in modo da incrementare le performance: il PXA255 include il bus memoria a 200MHz rispoetto alla versione a 100MHz del modello PXA250.

Il voltaggio durante il funzionamento a 400MHz è stato abbassato a 1,3 volt grazie ad una serie di tecniche di produzione avanzate riuscendo quindi ad abbassare il consumo energetico del 30% circa in modalità operativa e del 60% circa in idle mode.

Secondo i risultati di alcuni test prestazionali il nuovo processore alla frequenza di 300Mz riesce ad essere il 20% circa più veloce del PXA250 operante a 400MHz, oltre a mostrare un migliore tempo di autonomia.

Il palmare Toshiba e750 è equipaggiato con il processore PXA255 e gli utenti hanno constatato che è notevolmente più performante rispetto al predecessore, il modello e740.

Intel ha ora intenzione di terminare la produzione del PXA250. Il nuovo chip sarà commercializzato dal 28 marzo allo stesso costo di quello attuale.

Fonte: Brighthand

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Avatar025 Marzo 2003, 16:52 #1
Questo palmare è piu potente del mio pc....LOL
Naybet El Hassir25 Marzo 2003, 16:56 #2
Ma StrongARM è una tecnologia molto più giovane di x86...
kaj200125 Marzo 2003, 17:00 #3
beh insomma..non esageriamo
ronthalas25 Marzo 2003, 17:39 #4
direi che possiamo iniziare a metterci sopra quake2 e una versione alleggerita di Unreal...
Blaze25 Marzo 2003, 20:56 #5
Se non sbaglio in giro c'è già una versione di Quake1 x i palmari


Byezz.
Jaguarrrr25 Marzo 2003, 23:27 #6

INFATTI

Ma con tutti quei MHz non si potrebbero avere versioni LIGHT di qualche gioco ???

Cioè scriversi gli appuntamenti sul vecchio taccuino e con il palmare giocarci.... DA RIDERE... MA VERO !!!
danige25 Marzo 2003, 23:38 #7
Per poter utilizzare i giochi oltre ad un processore potente ci vuole anche un chip video adeguato ed attualmente non ci sono ancora
juggler326 Marzo 2003, 01:09 #8
e pensare ke il mio client di rete è un viagia a 133Mhz
Jaguarrrr26 Marzo 2003, 01:48 #9

X DANIGE....

Ma che chip video !!!!

se la versione del gioco è light non ci sono librerie DirectX o openGl...

Il calcolo dei poligoni e dei pixel viene demandato tutto alla CPU !!!!

Cos'è l'angolo dell' ""informatica fai da te"" oggi ?!?!?!?!
ronthalas26 Marzo 2003, 10:14 #10
si quake 1 per palmare c'è già (e funziona sul vecchio 206 MHz), non l'ho ancora provato ma... potrebbe andare.
Invece ho problemi col player divx (c'è pure quello)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^