Project Limitless, il notebook 5G nato dalla partnership di Lenovo e Qualcomm

Project Limitless, il notebook 5G nato dalla partnership di Lenovo e Qualcomm

La collaborazione fra Lenovo e Qualcomm ha portato alla nascita di Project Limitless, una nuova categoria di computer "always on" con supporto allo standard 5G. Il primo esemplare è stato presentato durante il Computex 2019.

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Portatili
LenovoQualcomm5G
 

Lenovo e Qualcomm hanno approfittato del Computex per presentare i primi risultati della partnership fra i due colossi: il computer ultraportatile che integra il modem Qualcomm Snapdragon X55 5G, con supporto alle nuove reti 5G. 

Lenovo_5G_PC_Project_Limitless

Project Limitless, i computer destinati a trasformare il modo in cui lavoriamo

Project Limitless non è il nome di un notebook, ma dell'alleanza pluriennale siglata da Lenovo e Qualcomm mirata a realizzare computer in grado di connettersi alle reti 5G, destinati a chi è perennemente in viaggio e non può permettersi il "lusso" di andare alla ricerca di hotspot wi-fi. Sarà prevalentemente l'utenza business a sentire questa necessità: pensiamo al caso di chi deve seguire conferenze in streaming da remoto, muovere avanti e indietro ingombranti filmati 4K ma anche ai giocatori, che potranno godere delle bassissime latenze garantite dal nuovo standard wireless. 

Durante il Computex è stato presentato il primo prototipo ma come specificano le due aziende, solo  nel 2020 si potranno apprezzare i vantaggi di questa nuova categoria di portatili, quando il 5G sarà un po' più diffuso di adesso. È basato sulla piattaforma Qualcomm Snapdragon 8cx, realizzata con processo produttivo a 7 nanometri e progettata per essere integrata in computer che offrono connettività 5G. 

Lenovo_5G_PC_Project_Limitless

"In Lenovo, non ci limitiamo a migliorare la tecnologia. Tutto ciò che facciamo è pensato per migliorare l'esperienza delle persone" - ha dichiarato Johnson Jia, Vice President and General Manager, Consumer Business of Intelligent Devices Group, Lenovo - "Con il 5G nei PC, possiamo soddisfare gli utenti che hanno bisogno di più velocità: per il trasferimento di file e lo streaming di video in 4K, 8K e persino AR/VR; video chat sempre più veloci e di alta qualità in anche movimento; per refresh sempre più rapidi per chi vuole giocare in movimento. Quando diciamo connettività senza limiti, intendiamo: gli utenti di PC 5G in tutto il mondo risparmieranno tempo, rimarranno produttivi o si potranno divertire online praticamente ovunque, in qualsiasi momento ".

Lenovo_5G_PC_Project_Limitless

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Free Gordon27 Maggio 2019, 17:36 #1
sì ma il problema è: quale OS montano?

Perché se non hanno Win10 x64 che me ne faccio?

Giro con un Tablet più piccolo e/o economico e faccio prima.
emiliano8430 Maggio 2019, 13:11 #2
Originariamente inviato da: Free Gordon
sì ma il problema è: quale OS montano?

Perché se non hanno Win10 x64 che me ne faccio?

Giro con un Tablet più piccolo e/o economico e faccio prima.


windows 10 on arm 64bit ... con emulazione x86, e quest'ultima cpu pare nulla male
nickname8830 Maggio 2019, 13:21 #3
Originariamente inviato da: emiliano84
windows 10 on arm 64bit ... con emulazione x86, e quest'ultima cpu pare nulla male

Quindi performance da far ridere i macachi.
emiliano8430 Maggio 2019, 13:23 #4
Originariamente inviato da: nickname88
Quindi performance da far ridere i macachi.


https://www.windowscentral.com/snap...-8cx-benchmarks

https://www.engadget.com/2019/05/27...n-8cx-hands-on/
Free Gordon30 Maggio 2019, 14:22 #5
Originariamente inviato da: emiliano84
windows 10 on arm 64bit ... con emulazione x86, e quest'ultima cpu pare nulla male



Effettivamente sembra interessante..

Tutto da verificare ovviamente.

Non sarebbe male avere un pc (Lenovo non mi piace, preferisco decisamente ACER) con applicazioni Windows x64 e autonomia di lavoro oltre le 15 ore.
emiliano8430 Maggio 2019, 14:29 #6
Originariamente inviato da: Free Gordon
Effettivamente sembra interessante..

Tutto da verificare ovviamente.

Non sarebbe male avere un pc (Lenovo non mi piace, preferisco decisamente ACER) con applicazioni Windows x64 e autonomia di lavoro oltre le 15 ore.


asus, hp e lenovo hanno gia' modelli con l'attuale cpu ... penso che presenteranno i loro nuovi modelli con questa cpu in futuro, e magari si uniranno altre march
nickname8830 Maggio 2019, 14:39 #7

PC Mark + test della GPU ?
Resto della configurazione non specificata e risoluzione 2K per l'Intel e FHD per l'ARM ( piccoli particolari )
emiliano8430 Maggio 2019, 14:40 #8
Originariamente inviato da: nickname88
PC Mark + un test della GPU ?


un utilizzo reale sul campo? ...poi certo se ci devi videogiocare o fare video/grafica professionale, non fa' per te (finche' non ci saranno i SW che ti servono compilati per ARM)
nickname8830 Maggio 2019, 14:42 #9
Originariamente inviato da: emiliano84
un utilizzo reale sul campo? ...poi certo se ci devi videogiocare o fare video/grafica professionale, non fa' per te (finche' non ci saranno i SW che ti servono compilati per ARM)
Quando avremmo un Cinebench ne riparliamo.
emiliano8430 Maggio 2019, 14:45 #10
Originariamente inviato da: nickname88
Quando avremmo un Cinebench ne riparliamo.


mi raccomando dillo anche a chi ne fa un uso home/office di aspettare tutti questi benchmark

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^