Processori CULV anche in notebook da 15,6 pollici?

Processori CULV anche in notebook da 15,6 pollici?

I nuovi processori a basso consumo di Intel potrebbero equipaggiare non necessariamente solo soluzioni dal form factor ridotto

di pubblicata il , alle 16:14 nel canale Portatili
Intel
 

La serie di processori Consumer Ultra Low Voltage (CULV) che Intel sta proponendo agli assemblatori di portatili è destinata, almeno nelle mire del colosso californiano, a rappresentare una soluzione ideale per una nuova categoria di portatili che si possano idealmente collocare a metà strada tra gli economici sistemi netbook e i più costosi notebook ultraportatili a tutti gli effetti.

Verosimilmente, pertanto, la principale destinazione di impiego di questi processori sarà per sistemi costruiti su un form factor compreso tra gli 11 ed i 13 pollici. Secondo quanto riferisce Digitimes, diversi produttori dell'area asiatica avrebbero inoltre sottolineato di aver perso gli sconti speciali sulle forniture di processori Atom per la realizzazione di sistemi da 11 pollici e che attualmente vi è una disponibilità piuttosto limitata per i pannelli LCD da 12 pollici, fattori che assieme contribuiranno a catalizzare l'attenzione, almeno inizialmente, sui modelli di notebook con form factor da 13 pollici.

Tuttavia i processori Consumer Ultra Low Voltage potrebbero trovare terreno fertile non solamente all'interno di soluzioni di formato compatto: alcune realtà di primo piano quali Dell, Acer e HP sembrerebbero impegnate a valutare la possibilità di sviluppare notebook di dimensioni maggiori, tipicamente attorno al formato da 15,6 pollici, impiegando appunto le soluzioni CULV di Intel.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
celima26 Marzo 2009, 16:26 #1
e metteteli al posto di quei cessi di atom
il Custode26 Marzo 2009, 17:45 #2
Mi sembra un po' folle inserire gli ULV in portatili con schermo da 15 pollici... uno schermo da 15 pollici consuma parecchio, il vantaggio dell'ULV sarebbe minimo
tmx26 Marzo 2009, 19:19 #3
Originariamente inviato da: celima
e metteteli al posto di quei cessi di atom


eh già comodo... sui 9" 10" non li metteranno...

il prezzo di queste cpu sarà una via di mezzo tra gli atom e i core2duo degli ultraportatili, così come il prezzo finale / lo schermo / la dotazione saranno tutte una via di mezzo tra i net e gli ultraP: volendo creare una "nuova fascia" cercheranno di diversificare al massimo

come disse homer: "ho inventato un pasto tra pranzo e merenda"

EDIT: invece metterli sui 15" sembra anche a me una str...
za8726 Marzo 2009, 20:10 #4
al posto di atom dovrebbero essere un buon risultato dal prezzo ben diverso però
za8726 Marzo 2009, 20:12 #5
al posto di atom dovrebbero essere un buon risultato dal prezzo ben diverso però
maumau13826 Marzo 2009, 21:18 #6
Perché metterli su un 15" è una str....? Alla fine hai comunque un note che consuma di meno del corrispettivo Core (Più probabilmente Celeron). Certo, le prestazioni lasceranno un pò a desiderare, ma a molti queste non servono. Tutto questo IMHO
NuT27 Marzo 2009, 19:39 #7
Magari fanno un 15" sottile e leggero (meno di 2kg? Utopia? )...

Alla fine comunque dipende tutto dalle prestazioni.
lucusta28 Marzo 2009, 23:58 #8
in effetti l'ipotesi piu' acreditabile e' quella di NuT: notebook sottili e leggeri.
2/3 del mercato notebook (e percio' escludo i netbook), sono sfruttati come desktop, solo perche' le persone li ritengono pratici da posizionare in casa, e sono sfruttati per minimi compiti computazionali, quindi una scheda per netbook in un case da notebook, consente di mettere un HDD a piatti normale, ottenendo spazio a volonta', e mettere un lettore ottico, manca che alcune persone non digeriscono sui netbook, oltre a consentire l'uso di schermi piu' ergonomici...
il costo, logicamente, si discostera' decisamente poco dalla fascia base dei notebook con ad esempio i celeron, visto che la differenza di prezzo e' minima, su questo HW...

si aggireranno sui 500$ (aka 500 euro), e saranno appetibili per un sacco di persone...

PS:
ci sono molte persone che usano il notebook attaccato alla rete 24/24 per scaricare da P2P, e poi si lamentano che il PC si brucia in pochi mesi... quantomeno con l'atom un po' di piu' gli durera', forse...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^