Prezzi molto accessibili per i primi sistemi AMD Fusion

Prezzi molto accessibili per i primi sistemi AMD Fusion

Si prevedono netbook con GPU DirectX 11 integrata a partire da 350 dollari USA; debutto per i primi mesi del 2011

di pubblicata il , alle 10:36 nel canale Portatili
AMD
 

Al CES di Las Vegas, evento che aprirà i battenti i primi giorni del prossimo mese di Gennaio, AMD presenterà assieme ai propri partner le prime soluzioni appartenenti alla famiglia Brazos, nome che identifica prodotti per sistemi di ridotte dimensioni che integreranno CPU e GPU in un singolo componente.

Queste soluzioni saranno le prime appartenenti alla famiglia AMD Fusion a debuttare sul mercato, seguite nel giro di alcuni mesi dalle proposte Llano indirizzate al segmento di fascia medio alta del mercato sia per sistemi desktop come per quelli notebook.

Queste le architetture di APU che AMD renderà disponibili al debutto della piattaforma Brazos:

  • AMD E-350 with AMD Radeon™ HD 6310 Graphics (dual-core CPU @ 1.6GHz & dual DX-11 SIMDs @ 500MHz)
  • AMD E-240 with AMD Radeon™ HD 6310 Graphics (single-core CPU @ 1.5GHz & dual DX-11 SIMDs @ 500MHz)
  • AMD C-50 with AMD Radeon™ HD 6250 Graphics (dual-core CPU @ 1.0GHz & dual DX-11 SIMDs @ 280MHz)
  • AMD C-30 with AMD Radeon™ HD 6250 Graphics (dual-core CPU @ 1.2GHz & dual DX-11 SIMDs @ 280MHz)

Le soluzioni della serie E sono caratterizzati da un TDP massimo pari a 18 Watt, basate su architettura Zacate; per le proposte della famiglia C troveremo invece TDP massimo pari a 9 Watt con architettura Ontario. Per entrambe le famiglie avremo versioni single e dual core, differenziate tra di loro per il sottosistema grafico integrato e per la frequenza di clock.

I prezzi dei primi sistemi netbook basati su architettura Brazos dovrebbero partire da una soglia attorno ai 350 dollari USA, secondo quando anticipato da Godfrey Cheng, direttore in AMD della client technology unit; la notizia è stata riportata dal sito xbitlabs a questo indirizzo. Questo conferma quanto già precedentemente emerso nel corso di conversazioni con AMD: l'azienda americana, assieme ai propri partner, vuole proporre la prima generazione di soluzioni Fusion al debutto sul mercato in segmenti di prezzo accessibili alla maggior parte degli utenti, cercando in questo modo di guadagnare sensibili quote di mercato rispetto a quanto attualmente detenuto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Giacopo14 Dicembre 2010, 10:44 #1
spero solo che le prestazioni siano abbastanza convincenti da spingere parte dell'utenza (me in primis) a mandare in pensione gli atom
checo14 Dicembre 2010, 10:50 #2
c'è un errore il c30 è single core

cmq non capisco come mai fare un single a 1.5 e un dial a 1.6 ghz nello stesso tdp con stessa gpu...
MiKeLezZ14 Dicembre 2010, 10:51 #3
Originariamente inviato da: Giacopo
spero solo che le prestazioni siano abbastanza convincenti da spingere parte dell'utenza (me in primis) a mandare in pensione gli atom
Dovrebbero... Speriamo che consumino altrettanto poco
coschizza14 Dicembre 2010, 10:53 #4
Originariamente inviato da: Giacopo
spero solo che le prestazioni siano abbastanza convincenti da spingere parte dell'utenza (me in primis) a mandare in pensione gli atom


su internet trovi gia dei benchmark della versione da 1,6ghz e vedi che l'atom si comporta invece molto bene se pensi che la cpu non è mai cambiata negli ultimi anni, il punto di forza di questi sistemi sta nella gpu integrata il consumo l'integrazione e il costo, la cpu atom è paragonabile ma per ora non puo competere per al parte gpu.

Anche gli atom si stanno per evolvere sensibilmente non pensase che posano andare in pensione, semplicemente ora con la concorrenza l'nitel li evolvera per renderli adeguati ai tempi invece di restare ferma ormai da 2 anni perche di fatto non esisteva una soluzione alternativa.

http://www.hwupgrade.it/articoli/cp...nali_index.html
Arnalde14 Dicembre 2010, 10:56 #5
Al posto di questo congestionamento nella fascia dei netbook da 350 euro io preferirei vedere qualcosa di nuovo sui 200 euro, sui 7-8 pollici come agli inizi, ma con i vantaggi dati dal progresso tecnologico.
ilratman14 Dicembre 2010, 11:09 #6
Originariamente inviato da: checo
c'è un errore il c30 è single core

cmq non capisco come mai fare un single a 1.5 e un dial a 1.6 ghz nello stesso tdp con stessa gpu...


Stai parlando di tdp non di consumo sono due cose diverse, certo che così l'utente medio si può confondere.
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
Dovrebbero... Speriamo che consumino altrettanto poco


È il problema fondamentale di amd, la smartcache, o come si chiama lo spegnimento della cache non utilizzata di intel, è molto efficiente per la riduzione dei consumi.
Poi gli ultimi c2d sono partiti per la tangente come consumi ma pazienza.
La cosa strana è che un dothan 90nm consumava come un core2solo 45nm di pari frequenza e con quasi lo stesso ipc.
checo14 Dicembre 2010, 11:20 #7
Originariamente inviato da: ilratman
Stai parlando di tdp non di consumo sono due cose diverse, certo che così l'utente medio si può confondere.



lo so che son due cose diverse ma se il dual a 1.5 ha un tdp di 18W e immaginabile che consumi al max 18W
ora il single a 1.5 sicuramente consumerò meno di picco dovrebbero essere almeno 3W in meno.
ora mi chiedo perchè non usare questi 3W e portare la cpu a 1,8-2 ghz?
Redvex14 Dicembre 2010, 11:25 #8
Perchè o scaldano troppo oppure il vantaggio è così risicato che non vale la pena farlo.
ilratman14 Dicembre 2010, 11:26 #9
Originariamente inviato da: checo
lo so che son due cose diverse ma se il dual a 1.5 ha un tdp di 18W e immaginabile che consumi al max 18W
ora il single a 1.5 sicuramente consumerò meno di picco dovrebbero essere almeno 3W in meno.
ora mi chiedo perchè non usare questi 3W e portare la cpu a 1,8-2 ghz?


Invece dalle tue parole mi sa che non sai cosa è il tdp.
Il dual core anche se ha tdp 18w non vuol dire che consumerà al massimo 18w, mi aspetto sui 10-12w max.
Il tdp è solo una indicazione per i produttori per predisporre il sistema di dissipazione che si progetta sul tdp max della famiglia così poi può andare bene per tutti i processori della famiglia anche futuri.
Quindi tdp 18w sistema dissipante più evoluto, tdp 9w meno evoluto.
Kimera O.C.14 Dicembre 2010, 11:29 #10
Condivido la questione consumi e costi ma cosa c'è da criticare a soluzioni ION come Asus S1-AT5NM10E (200,00) o Asus 1215N (400,00) ?

Da possessore del 1215N posso dirvi che lavora ottimamente anche con BR-3D condifiche audio HD materiale ISO e all'occorenza hai sempre un portatile leggero e dalla buona autonomia da portare dove vuoi....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^