Prevista crescita nelle consegne di notebook Centrino

Prevista crescita nelle consegne di notebook Centrino

Per la fine dell' anno le consegne di portatili Centrino dovrebbero costituire la metà circa delle consegne totali di notebook

di Andrea Bai pubblicata il , alle 17:16 nel canale Portatili
 

I principali vendor di sistemi portatili si aspettano che nel terzo trimestre dell' anno i sistemi Centrino andranno a costituire il 50% circa delle consegne totali, circa uno o due trimestri avanti rispetto le pianificazioni originarie; attualmente per compagnie come Dell Computer, IBM, Acer e Asustek Computer le consegne di sistemi Centrino costituiscono circa il 20-30 % delle consegne totali.

Le compagnie dovrebbero lanciare già da questa estate diversi modelli basati sulla piattaforma di Intel, mirati a colpire il mercato mid/low-end, con prezzi tra i 1.099 e i 1.599 dollari.

Il calo dei prezzi è una delle principali ragioni della crescita di Centrino sul mercato. Attualmente il modello più economico offerto da Dell è l' Inspiron 500m commercializzato a $1.099, contro i $1.279 dell' IBM ThinkPad R40 e contro i $1.300 del modello M2N di Asus.

Acer si sbilancià già verso il prossimo anno, stimando che le consegne di sistemi Centrino costituiranno l' 80% delle consegne totali per il primo trimestre 2004. Nell' ultimo trimestre di quest' anno il 40% dei portatili di Acer saranno dodtati di processori P4-M o Celeron, e i restanti utilizzeranno CPU Desktop.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
biffuz30 Maggio 2003, 18:54 #1
Scusate, ma i prezzi USA non ci interessano... perché non ci date i prezzi in Italia??? Ho come l'impressione che siano un tantino più alti (alla faccia del cambio positivo)
Manwë30 Maggio 2003, 19:51 #2
Originally posted by "biffuz"

Scusate, ma i prezzi USA non ci interessano... perché non ci date i prezzi in Italia??? Ho come l'impressione che siano un tantino più alti (alla faccia del cambio positivo)


Il cambio positivo... hai voglia di averlo positivo, non sarà mai più positivo dell'inflazione +100%
frescodestate30 Maggio 2003, 20:47 #3
pensa che con l'euro forte i listini sarebbero -15/20%

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^