Previsioni di consegne notebook 2010: ottimisti i produttori taiwanesi

Previsioni di consegne notebook 2010: ottimisti i produttori taiwanesi

In crescita le stime di consegne di sistemi notebook per il 2010. In modo particolare i produttori taiwanesi potrebbero guadagnare posizioni in classifica

di pubblicata il , alle 17:23 nel canale Portatili
 

Stime ottimistiche per i produttori di sistemi notebook: fonti interne all'industria prevedono infatti interessanti crescite nelle consegne del 2010, in special modo per i produttori taiwanesi, che potrebbero rimescolare le carte nelle prime dieci posizioni della classifica globale di vendite.

Secondo i dati riportati dal sito web Digitimes, Acer e HP dovrebbero essere in grado di consegnare ben più di 40 milioni di portatili nel corso del 2010 e di conseguire risolutati grossomodo confrontabili, con la possibilità per il produttore taiwanese di agguantare il primo posto nella classifica globale. Dell commercializzerà circa 25 milioni di sistemi notebook nel corso del nuovo anno appena avviato, difendendo la terza posizione grazie ad una ripresa del mercato notebook ad uso business.

Serrata battaglia, invece, tra Asustek, Lenovo e Toshiba che si giocheranno i piazzamenti di quarta, quinta e sesta posizione. Le previsioni di consegne per Asustek sono di 20 milioni di sistemi portatili (14 milioni di notebook e 6 milioni di netbook), seguita a breve distanza da Toshiba con 19 milioni di unità a sua volta tallonata da Lenovo con 18 milioni di pezzi. A titolo di confronto, Asustek ha consegnato per il 2009 12 milioni di sistemi portatili, netbook inclusi, piazzandosi al sesto posto.

Realtà come Samsung, Apple e Sony resteranno nell'intervallo 7-9 della classifica. MSI invece stima di poter agguantare la decima posizione nel corso dle 2010, sorpassando la giapponese Fujitsu. Nel corso del 2009 MSI ha commercializzato più di 3 milioni di notebook.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Soul9104 Gennaio 2010, 21:20 #1
Sono contento per l'Acer e per l'HP che fanno e faranno ottimi prodotti, anche l'Asus mi piace....

Adesso però spero che nessuno ricominci a scrivere che Acer fa schifo perchè si rompono più frequentemente degli altri portatili.... è solo perchè di portatili Acer ce ne sono una marea in giro..è ovvio che abbiano una frequenza di rottura maggiore....^^
Marcus Scaurus05 Gennaio 2010, 00:04 #2
A me è appena arrivato un Acer Ferrari 200, unico netbook con piattaforma Congo di Amd (peraltro x2). Sono soddisfattissimo. Alla faccia di tutti i cloni Atomici che ci sono in giro.

Quello che mi sorprende è il 3° posto di Dell. Ma ancora qualcuno li compra? Una volta come prezzo e come caratteristiche Dell era molto più competitiva. Adesso si paga parecchio salato quel poco che c'è dentro. Decisamente out per me.

Per il resto vorrei vedere più portatili MSI in giro. Probabilmente è anche la scarsa distribuzione a bloccare questo produttore ai bassi piani della classifica.
Splacchj05 Gennaio 2010, 00:26 #3
a me è da poco arrivato un HP ( quello in firma)
soddisfatto.... vai HP, che il podio te lo meriti!!!
contento anche per acer!!!!
panzercristo05 Gennaio 2010, 10:27 #4
Originariamente inviato da: Soul91
Sono contento per l'Acer e per l'HP che fanno e faranno ottimi prodotti, anche l'Asus mi piace....

Adesso però spero che nessuno ricominci a scrivere che Acer fa schifo perchè si rompono più frequentemente degli altri portatili.... è solo perchè di portatili Acer ce ne sono una marea in giro..è ovvio che abbiano una frequenza di rottura maggiore....^^


Beh non credo proprio...hp ha gli stessi nb in giro e non credo proprio che abbiano gli stessi problemi degli acer...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^