Poche cpu Intel Atom: Asus riconsidera i Celeron

Poche cpu Intel Atom: Asus riconsidera i Celeron

La difficoltà nel reperire processori Intel Atom lascia spazio all'ormai datata soluzione Intel Celeron 353

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 11:45 nel canale Portatili
IntelASUSAtom
 

Alcune recenti versioni di Eee PC fanno uso del processore Intel Celeron 353 la cui progettazione risale ad alcuni anni fa. In particolare, i modeli Eee PC 904HD e 1000HD sono equipaggiati con tale processore e rappresentano l'offerta entry level della gamma netbook di Asus. A questo indirizzo è disponibile un approfondimento dedicato agli ultimi modelli presentati da Asus nel nostro Paese.

Alcune fonti di informazione, citando dichiarazioni non ufficiali di Asus stessa, confermano la carenza di cpu Intel Atom e le conseguenti difficoltà della società taiwanese nell'assemblare i propri netbook. Come dimostrato anche in alcune nostre prove, l'utilizzo di una cpu Intel Celeron in sostituzione di una Intel Atom offre minori performance di termini di autonomia di funzionamento, quindi, un aggravarsi della situazione potrebbe penalizzare fortemente l'utilizzatore stesso.

Stando a quanto riportato da Dailytech, Intel prevede la risoluzione dell'attuale difficile situazione a partire dal terzo trimestre 2008; per tale data è prevista la disponibilità dei nuovi processori Intel Atom dual core. Pur considerando la difficile situazione, al momento Asus non è intenzionata ad utilizzare cpu differenti da quelle prodotte da Intel.

Il quadro potrebbe divenire ulteriormente difficile nel momento in cui anche i prodotti nettop simili a Eee Box diventeranno diffusi e apprezzati dall'utente. Infatti, anche in tali soluzioni i produttori prediligono l'utilizzo di cpu Intel Atom e componentistica mobile al fine di ridurre il calore prodotto e ottimizzare la dissipazione termica.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mercuri025 Agosto 2008, 12:10 #1
Se lntel potesse, non rifarebbe più gli Atom

L'attuale Atom era un prototipo di quello che doveva servire per espandere il mercato di lntel in quello degli ARM.

Invece è finito che lntel si è fatta concorrenza interna nel mercato x86, sostituendo i suoi stessi prodotti più costosi con un prodotto con basso margine, aprendo le porte ai concorrenti in quella fascia, e rendendo consapevoli gli utenti che un computer piccolo ed economico è meglio di un computer potente.

Secondo me qualcuno in lntel sarà prontamente fucilato.
Xeus3225 Agosto 2008, 12:27 #2
Originariamente inviato da: Mercuri0
Se lntel potesse, non rifarebbe più gli Atom

L'attuale Atom era un prototipo di quello che doveva servire per espandere il mercato di lntel in quello degli ARM.

Invece è finito che lntel si è fatta concorrenza interna nel mercato x86, sostituendo i suoi stessi prodotti più costosi con un prodotto con basso margine, aprendo le porte ai concorrenti in quella fascia, e rendendo consapevoli gli utenti che un computer piccolo ed economico è meglio di un computer potente.

Secondo me qualcuno in lntel sarà prontamente fucilato.


Come non quotarti!
Infatti questi cali di produttività mi sono strani visto che in un wafer fanno circa 300 cpu!
Wildlamb25 Agosto 2008, 12:29 #3
Stando a quanto riportato da Dailytech, Intel prevede la risoluzione dell'attuale difficile situazione a partire dal terzo trimestre 2008

ehmmm.... il terzo trimestre 2008 è già iniziato a luglio.... se ne è già andato per due terzi!
lowenz25 Agosto 2008, 12:35 #4
Ottima il primo commento.....sintetizza tutto
MiKeLezZ25 Agosto 2008, 12:46 #5
Originariamente inviato da: lowenz
Ottima il primo commento.....sintetizza tutto
Per me potrebbero fare il cambio, mettere il primo commento al posto della news e la news come commento
Wildlamb25 Agosto 2008, 12:55 #6
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
Per me potrebbero fare il cambio, mettere il primo commento al posto della news e la news come commento


approvo la mozione!!!
blackshard25 Agosto 2008, 14:17 #7
Si ma quello che abbiamo fra le mani è atom + chipset insulso e cattivo. Quando arriverà un chipset che consumerà 1 watt, atom avrà più senso. Ora come ora lo vedo più come un testing ground.
alesc25 Agosto 2008, 14:26 #8
Originariamente inviato da: blackshard
Si ma quello che abbiamo fra le mani è atom + chipset insulso e cattivo. Quando arriverà un chipset che consumerà 1 watt, atom avrà più senso. Ora come ora lo vedo più come un testing ground.

Anche loro lo vedevano come testing ground, solo che poi ne hanno venduti milioni.
Chissà che paura a tirar fuori il nuovo chipset.... rischiano di non vendere più gli altri notebook.
La situazione è grottesca e piace molto anche a me!
bLaCkMeTaL25 Agosto 2008, 14:42 #9
dire che la linea di pensiero del primo commento è quanto meno azzeccata è un dato di fatto sotto gli occhi di tutti...poveri noi! Speriamo in qualche roadmap più "convergente" verso altre soluzioni.
bongo7426 Agosto 2008, 09:18 #10
300 cpu a wafer, [COLOR="Red"][B][I][U]ma quanti wafer al giorno?[/U][/I][/B][/COLOR]

sto riconsiderando per un htpc il celeron220

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^