Più notebook che desktop nel 2011

Più notebook che desktop nel 2011

Le previsioni IDG anticipano un sorpasso, a livello globale, tra notebook e sistemi desktop entro alcuni anni

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:07 nel canale Portatili
 

Stando alle informazioni più aggiornate pubblicate da IDG, il mercato dei PC ha registrato una crescita del 7,3% nel corso dell'ultimo trimestre dell'anno, confermando i trend di sviluppo del mercato nel suo complesso sino al 2011.

Entrando nel dettaglio dei vari segmenti emerge in modo netto come la parte da leone venga svolta dal segmento delle soluzioni notebook: se per i desktop ci si attende tassi di crescita medi annui del 3,8%, per i notebook tale parametro è posizionato al 16,1%.

La conseguenza diretta è la previsione di IDG che vede per il 2011 i notebook superare per vendite le soluzioni desktop in tutte le regioni del mondo. Questo non deve sorprendere: in alcuni segmenti del mercato italiano è già realtà, con la maggior parte delle vendite fatte proprio su sistemi notebook a scapito di quelli desktop.

Alla base di questa dinamica troviamo la progressiva contrazione dei prezzi dei sistemi notebook, che si stanno progressivamente avvicinando a quelli dei sistemi desktop, unita alla disponibilità di tecnologie avanzate in campo mobile che non fanno rimpiangere sistemi desktop.

Ulteriori informazioni sono disponibili a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
KinKlod24 Marzo 2007, 09:20 #1
Molti scelgono i notebook perché occupano molto meno spazio a casa, anche se magari non sfruttano effettivamente la portabilità, ora poi che molti usano l'ADSL senza fili è ancora più comodo. Secondo me limitandosi all'ambito domestico i portatili supereranno i desktop prima del 2011.
EskevarMkDrake24 Marzo 2007, 09:50 #2

E' da anni...

E' da anni che la persona media a casa non sfrutta nulla di piu' dei nuovi computer e non vede la differenza.
Per loro il fatto di comprare un notebook al posto di un desktop significa solo aver meno spazio occupato, meno fili in giro e un'assistenza che ti segue per 3 anni.
Performance, upgradabilita', "poter metterci le mani" sono concetti sconosciuti: guardano in media solo il processore e di recente hanno iniziato anche a vedere l'harddisk, visto che emule di spazio ne vuole
djlooka24 Marzo 2007, 09:55 #3
Ho un dubbio: questo trend non sarà dovuto al fatto che ormai molta gente non compra più il pc desktop fatto e finito, ma se lo assembla da sola in casa (mentre coi portatili l'asseblaggio è decisamente più problematico)?

Non necessariamente chi non compra un pc "di marca" lo rimpiazza con un notebook...

Oltretutto per il mercato business, che è una fetta consistente, c'è la tendenza ad affidarsi a un tecnico che assembla le macchine e molti evitano così di comprare in stock la "flotta" aziendale...
djlooka24 Marzo 2007, 09:56 #4
Noto che io ed EskevarMkDrake abbiamo pareri a dir poco opposti...
DevilsAdvocate24 Marzo 2007, 10:26 #5
Il notebook fa necessariamente un po' meno casino e consuma MOLTO meno....
JohnPetrucci24 Marzo 2007, 10:53 #6
Originariamente inviato da: KinKlod
Molti scelgono i notebook perché occupano molto meno spazio a casa, anche se magari non sfruttano effettivamente la portabilità, ora poi che molti usano l'ADSL senza fili è ancora più comodo. Secondo me limitandosi all'ambito domestico i portatili supereranno i desktop prima del 2011.


Originariamente inviato da: EskevarMkDrake
E' da anni che la persona media a casa non sfrutta nulla di piu' dei nuovi computer e non vede la differenza.
Per loro il fatto di comprare un notebook al posto di un desktop significa solo aver meno spazio occupato, meno fili in giro e un'assistenza che ti segue per 3 anni.
Performance, upgradabilita', "poter metterci le mani" sono concetti sconosciuti: guardano in media solo il processore e di recente hanno iniziato anche a vedere l'harddisk, visto che emule di spazio ne vuole

Sono d'accordo con entrambi.
E aggiungo, che i per gamers tradizionalmente legati più ai desktop ai fini di aggiornarseli a piacimento, la trovata recente di collegare vga potenti all'esterno del notebook (tramite particolari aggeggi di connessione in pci-express external), senza particolari rinunce o costi(come nei desktop replacement che costano un botto), rendono il notebook appetibile anche in questo settore.
giogts24 Marzo 2007, 11:04 #7
scusate sto cercando un 14' che abbia un sk video decente(da 7400 o x1400 in sù, 2Gb di ram e hd da 7200 giri
la cpu o turion tl60 o conroe
qualcuno sa se ne esistono così?

avevo visto un sito italiano che te li faceva quasi assemblare, come si chiamava? (il notebook era simile al Santech ma costava meno)
JuanSanchez Villalobos Ramirez24 Marzo 2007, 11:11 #8
Originariamente inviato da: djlooka
Ho un dubbio: questo trend non sarà dovuto al fatto che ormai molta gente non compra più il pc desktop fatto e finito, ma se lo assembla da sola in casa (mentre coi portatili l'asseblaggio è decisamente più problematico)?

Non necessariamente chi non compra un pc "di marca" lo rimpiazza con un notebook...

Oltretutto per il mercato business, che è una fetta consistente, c'è la tendenza ad affidarsi a un tecnico che assembla le macchine e molti evitano così di comprare in stock la "flotta" aziendale...


Ma certo questo trend è assolutamente normale, oltre al fatto menzionato da djlooka, bisogna ricordarsi che un desktop ha una vita media molto più lunga in quanto è completamente aggiornabile, ormai viene raramente sostituito ex novo, cosa ovviamente nn possibile con un notebook al quale al max si possono aggiornare ram e HD (tra l'altro con costi più elevati).
Ergo se un notebook viene sostituito in media ogni 4 anni, per un desktop ce ne vogliono almeno 8-10.
E infine nn dimentichiamo che tanti utenti si sono ormai accorti che i desktop preassemblati costano esageratamente troppo per quello che offrono e preferiscono assemblarselo da soli
tetri24 Marzo 2007, 11:17 #9
Originariamente inviato da: KinKlod
Molti scelgono i notebook perché occupano molto meno spazio a casa, anche se magari non sfruttano effettivamente la portabilità, ora poi che molti usano l'ADSL senza fili è ancora più comodo. Secondo me limitandosi all'ambito domestico i portatili supereranno i desktop prima del 2011.


Mi sembra di ricordare che in Italia i laptop abbiano già da un anno superato il 50% di quota rispetto ai sistemi "tradizionali". Per quessto mentre leggevo nn capivo il senso della notizia, ma verso la fine si precisa che questo sorpasso avverrà, probabilmente nel 2001, in TUTTE le regioni del mondo: quest'ultima è la parte vera e nuova della notizia.
Marci24 Marzo 2007, 11:41 #10
io me lo auguro; l'Amilo che posseggo è una sorta di desktop replacemente con peina upgradabilità di HD, processore, Ram e scheda video; alla fine è come un PC fisso solo che lo posso portare all'UNI quando mi serve e se ho bisogno di spazio sulla scrivania lo metto nella borsa e amen, oltretutto è molto più silenzioso del fisso che ho a casa dei miei.
Oltretutto ormai un buon portatile desktop replacement monta schede video di tutto rispetto, come il mio che ormai vale sugli 800€ e monta una 6800.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^