Pine Trail? Entro la fine dell'anno, parola di Intel

Pine Trail? Entro la fine dell'anno, parola di Intel

La società americana smentisce tutte le notizie che si sono susseguite nei giorni passati e conferma il periodo di lancio di Pine Trail

di pubblicata il , alle 10:33 nel canale Portatili
Intel
 

Pine Trail arriverà entro la fine dell'anno, senza alcun tipo di ritardo. Vengono così smentite da Intel stessa le notizie che si sono susseguite nei giorni passati e che davano come assodato un ritardo per il lancio e il conseguente arrivo di Pine Trail, il successore di Atom.

A parlare è niente meno che Mooly Eden, responsabile delle piattaforme mobile per Intel, che, nel corso dell'Intel Technology Summit ha dichiarato "Pine Trail is on schedule". Per tutti coloro che non fossero aggiornati Pine Trail si presenta come il successore di Atom, il processore che ha dato il via all'avvento dei Netbook. Pine Trail sarà il primo processore ad integrare il chip grafico, riducendo sensibilmente i costi di produzione.

Sempre Mooly Eden, per mettere la pulce nell'orecchio, ha inoltre continuato "Abbiamo intenzione di spedire il prodotto a partire dalla seconda metà dell'anno, e in occasione dell'IDF avrete modo di vedere la maturità del prodotto". Il personaggio lascia però un'importante finestra aperta, parlando di "revenue shipments": le piattaforme che saranno distribuite nella seconda metà dell'anno verranno quindi già fatturate, rientrando di fatto nel budget di Intel. Tutto ciò però non smentisce il fatto che Acer e Asus potrebbero non arrivare con le proprie soluzioni Pine Trail prima dell'inizio del nuovo anno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
The captain31 Luglio 2009, 10:57 #1
Perché la riduzione di costi a intel la immagino come aumento dei costi dei nuovi portatili? E con l'atom n280 sempre presente assieme al ciofegon di chipset?
deepdark31 Luglio 2009, 11:07 #2
Perchè ci devono mangiare sopra e intel cmq sia non è un'azienda che fa beneficenza

Si sa qualcosa sulla potenza/struttura di questo procio?
VPaolo8631 Luglio 2009, 12:47 #3
Originariamente inviato da: deepdark
Si sa qualcosa sulla potenza/struttura di questo procio?
Ciao, guarda, per quel che si sa attualmente, praticamente scompare il NB le cui funzioni di Memory controller e grafica vengono integrate nel die della CPU, prodotta tra l'altro a 45nm (e ci mancherebbe!).
Rimane comunque un chip accessorio, esterno alla CPU che sostituirà l'obsoleto ICH7 per quanto riguarda l'I/O. Noto come Tiger Point (nome in codice NM10), dialogherà con la CPU tramite un link DMI (Direct Media Interface), peraltro neanche troppo una novità, visto il suo utilizzo da parte di Intel in passato; in sostanza un bus più evoluto. Tiger Point supporterà SATA, USB 2.0, PCI Express e audio HD Intel.

In merito alle memorie che verranno adottare, pare che la scelta cada sulle DDR2 667MHz.
La GPU integrata alla fine è GMA 500 che già circola attualmente e, al contrario del fascio che si tende a fare con questi chip, è in grado di riprodurre un filmato HD a tutto schermo, quindi non proprio una ciofeca. Pare essere merito ANCHE del driver ben progettato

Sono previste versioni dual-core per il futuro e il nome commerciale rimarrà Atom. Mi piacerebbe sapere le frequenze di clock e qualche dettaglio ulteriore...vedremo...

Per concludere: dissipazione massima 7 Watt e 2 Watt di media. Saluto!
JackZR31 Luglio 2009, 13:48 #4
Ormai alla fine dell'anno non manca molto...
Cmq a me gli Atom finora non sono piaciuti molto, speriamo che con sto Pine Trail migliorino, e un bel po', saranno poi da confrontare, grafica a parte, con i CULV.
Ma a parte Intel delle altre marche si sa nulla?
iridio8031 Luglio 2009, 14:00 #5
ecco ciò che ho scritto su un'altro forum:

intanto è un s.o.c. ed il consumo si dimezzerà dagli attuali 16 watt a 8 watt, verranno eliminate le ventole, cosa molto positiva, il bus passerà dagli attuali 533 mhz a 667 mhz, e l’atom avrà un incremento di 66 mhz, ma con bus più ampio, la grafica, potrà sfruttare i 200 mhz, contro gli attuali 133, a detta di intel ottimizzata per i contenuti multimediali, mi aspetto complessivamente un miglioramento delle prestazioni di circa il 20%, sistemi fanless, e costi contenuti, per via del minor costo di produzione e di progettazione dell’intero netbook, sperando in un abbinamento con uno schermo da 1280×720

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^