Per Microsoft è tempo di Origami 2.0

Per Microsoft è tempo di Origami 2.0

In occasione del Win HEC Microsoft illustra le caratteristiche della nuova piattaforma UMPC Origami 2.0 che prevedono tastiere QWERTY e risoluzioni maggiori

di pubblicata il , alle 13:47 nel canale Portatili
Microsoft
 

In occasione del Windows Hardware Engineering Conference di Los Angeles, Microsoft ha potuto illustrare le nuove specifiche, alle quali sta ancora lavorando, di quella che dovrebbe essere la nuova piattaforma Origami 2.0.

Ricordiamo che con il termine "Origami" Microsoft ha battezzato la piattaforma-tipo per i sistemi Ultra-Mobile PC (UMPC) presentati in occasione dell'edizione 2006 del CeBIT di Hannover.

Le nuove specifiche prevedono l'impiego di display di dimensioni più piccole, sia da 7 pollici che da 5 pollici di diagonale, con una risoluzione maggiore. Si passa infatti dall'attuale 800x480 a quella di 1024x600 (quest'ultima già impiegata in modelli come il Samsung Q1 Ultra).

Sembra inoltre inevitabile l'adozione di tecnologia di retroilluminazione che prevede l'impiego di led, al fine di avere un minore impatto sull'autonomia della batteria. Secondo le dichiarazioni di Microsoft i nuovi UMPC risulteranno inoltre più sottili, con spessori compresi tra 18 e 20 millimetri e con un peso inferiore ai 700 grammi.

Per quanto riguarda invece le funzionalità, si parla di connettività WiMAX e WWAN che vanno ad aggiungersi alle attuali WiFi e Bluetooth. Come già visto per il modello FMV-U8240 di Fujitsu di prossima commercializzazione, è prevista l'adozione (opzionale) di tastiere integrali QWERTY. Il quantitativo minimo di RAM dovrebbe crescere sino ad 1GB.

Non da ultima Microsoft ha inoltre esplicitato la volontà di voler ridurre i costi dei sistemi UMPC dagli attuali 600-1000 dollari ad un intorno di 499-599 dollari.

Fonte: Arstechnica

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick21 Maggio 2007, 14:08 #1
Non da ultima Microsoft ha inoltre esplicitato la volontà di voler ridurre i costi dei sistemi UMPC dagli attuali 600-1000 dollari ad un intorno di 499-599 dollari.
E cio e' good ma utilizzera' un sistema proprietario o win vista?
s0r421 Maggio 2007, 14:16 #2
utilizzerà una versione light di vista, però i produttori sono liberi di metterci dentro quello che vogliono
ayrtonoc21 Maggio 2007, 14:23 #3
Visto che l'1.0 non se l'è cagato nessuno di striscio, riproviamoci con il 2.0...a furia di provare, prima o poi ce la faranno...
Defragg21 Maggio 2007, 14:40 #4
a me sono sempre interessati ma visto il prezzo erano inarrivabili

ora con questa diminuzione dei prezzi possono essere molto più appetibili
Offtopic7621 Maggio 2007, 14:47 #5
Speriamo. Così come spererei che i 499-599 $ si traducessero in 499-599 € (e saremmo già cmq penalizzati visto il cambio favorevole uero-dollaro); ma non so perchè ho come la sensazione che noi poveri sfigati europei vedremo questa generazione a non meno di 799 €
Fx21 Maggio 2007, 14:52 #6
Originariamente inviato da: ayrtonoc
Visto che l'1.0 non se l'è cagato nessuno di striscio, riproviamoci con il 2.0...a furia di provare, prima o poi ce la faranno...


beh, non sono in tanti oggi che promuovono prodotti nuovi nonostante non abbiano un rientro economico immediato... lamentiamoci?
khael21 Maggio 2007, 14:53 #7
sono 600$, converti, aggiungici il 25% tra iva e tasse, e le spese di trasporto
Offtopic7621 Maggio 2007, 15:07 #8
Beh anche se così fosse sarebbero sempre 560 € circa (convertito e con il 25% in più. io non ci credo, vediamo
Ombra7721 Maggio 2007, 15:27 #9
sarebbero (quasi)computer appetibili se non ci fosse montato sopra quel polmone di vista.
Ma perchè mi chiedo io?
Ma perchè cercare a tutti i costi di infilarlo in qualsiasi oggetto dotato di una cpu?
E' gia pesante su un pc di fascia medio/alta figuriamoci su un cosino che ha 1ghz al massimo di clock.
Se vogliono sfondare con gli umpc DEVE esserci un sistema operativo veramente Light.
Credo che con una versione "lite" di windows vista intendano dire che NON monterà vista :P
DevilsAdvocate21 Maggio 2007, 15:47 #10
Per 500 euro forse ce la fanno a venderli, se invece costeranno di più
di sicuro resteranno prodotti di nicchia, visto che sono dei giocattoloni
che non hanno nemmeno i vantaggi dei tablet (prendi appunti e digita
velocemente con un dispositivo mobile "snello".

P.S.: cercano di infilare vista ovunque perchè a loro conviene così, tra formati
proprietari ed altro poi ci riprendono sempre i costi, vedi zune, i vari discorsi
su office, etc.etc.....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^