Panasonic: i notebook resistenti hanno mercato

Panasonic: i notebook resistenti hanno mercato

Ecco i dati di mercato delle soluzioni Toughbook di Panasonic: non solo prodotti estremi ma anche notebook resistenti

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 12:59 nel canale Portatili
PanasonicToughbook
 

Panasonic ha distribuito alcune interessanti cifre relative al mercato dei notebook Toughbook e delle equivalenti soluzione robuste. Venture Development Corporation (VDC) afferma che Panasonic occupa una posizione di leadership, con una quota di mercato del 64,4%, seguita dai produttori GD/Itronix/Tadpole (19,8%) e Miltope (4,0%).

Lo stesso trend positivo viene confermato anche da ABIresearch. Riteniamo interessante fornire qualche dato che permette di percepire le dimensioni di questo mercato, da alcuni considerato emergente, citando i dati distribuiti da Panasonic:

A livello europeo, il volume del mercato dei computer portatili robusti di tutti i produttori è stato calcolato, per l’anno 2005, in oltre 1,3 mrd di dollari americani per circa 800.000 unità vendute. A livello mondiale è stato registrato un giro d’affari di oltre 5,2 mrd. di dollari americani in questo segmento. La quota principale è occupata dai Tablet PC (circa 1,807 mrd USD), seguiti dai notebook di categoria “Semi-Ruggedized” (circa 1,132 mrd USD) e dai “Full-Ruggedized” (circa 1,111 mrd USD).

Panasonic ha fatto segnalare ottimi risultati in merito alle soluzioni più estreme: notebook convertibili in tablet o soluzioni più tradizionali sono assai diffuse in svariati ambiti professionali. Alcuni organi di Pubblica Sicurezza e di soccorso utilizzano ormai da tempo queste soluzioni anche se l'impiego in ambito industriale e di campo è quello più diffuso.

A raccogliere particolare favore sono anche le soluzioni definite Semi-Ruggedized e cioè notebook non estremi come le soluzioni Toughbook più note ma particolarmente curati dal punto di vista meccanico. Per questi modelli la scelta di alcuni materiali e le soluzioni adottate a livello di form factor permettono di elevare la robustezza del prodotto.

Trovando il giusto compromesso tra un notebook tradizionale e uno "Ruggedized" , che potremmo italianizzare con "da cantiere", sono state lanciate da Panasonic alcune soluzioni che stanno raccogliendo particolare successo. Alcune figure professionali abitualmente in viaggio da un cliente all'altro hanno scelto questi notebook poichè le probabilità di guasto dovute a caduta o altra causa meccanica sono sensibilmente ridotte. Si riduce quindi il tempo di fermo macchina e, quindi, dovrebbe migliorare la produttività

A questo indirizzo è disponibile un video realizzato in occasione dell'ultimo 3GSM di Barcellona ma ci ripromettiamo quanto prima di poter condurre un'approfondita analisi non appena sarà a nostra disposizione un Panasonic Toughbook.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick14 Maggio 2007, 14:09 #1
La qualita' costruttiva paga... non c'e' nulla da fare..
giovanbattista14 Maggio 2007, 23:33 #2
su pcprof del mese scorso c'è la prova di un modello....sembra un normale notebook ma la resistenza & robustezza sono pazzesche
NuT14 Maggio 2007, 23:48 #3
I Panasonic rullano, peccato che in Italia siano praticamente introvabili (a meno di sotterfugi tipo eBay).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^