Pacifica, l'alternativa a VT da parte di AMD

Pacifica, l'alternativa a VT da parte di AMD

Si è molto parlato di Virtualizzazione allo scorso Intel Developer Forum; anche AMD si prepara a supportare queste tecnologie nei propri processori

di pubblicata il , alle 11:20 nel canale Portatili
IntelAMD
 

Tra i vari temi trattati nel corso dell'Intel Developer Forum Spring 2005, tenutosi la scorsa settimana a San Francisco, non si può non segnalare quello delle tecnologie di Virtualizzazione, che Intel integrerà nelle prossime generazioni di processore sotto il nome di VT.

Anche AMD sta operando per integrare supporto hardware a queste tecnologie, raccogliendo questo sotto il nome di Pacifica. Mancano dettagli ufficiali in merito all'implementazione scelta da AMD, ma stando a quanto pubblicato dal sito The Inquirer con questa notizia, è prevedibile che entro la fine del mese AMD possa introdurre maggiori informazioni in merito.

Quello che non ufficialmente è possibile sapere ora è che l'approccio di AMD integrerà pieno supporto alle tecnologie che AMD ha integrato nelle proprie cpu Athlon 64, quali in particolare Hypertransport e il memory controller integrato.

Non è dato sapere sino a che punto Pacifica sia compatibile o meno con la tecnologia VT implementata da Intel nei propri processori. E' probabile tuttavia che non vi siano significative differenze, proprio per facilitarne l'utilizzo dal lato software e una loro implementazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
marcus2107 Marzo 2005, 11:33 #1
Scusate l'ignoranza....ma a cosa serve la virtualizzazione?
ErminioF07 Marzo 2005, 11:42 #2
In parole povere potrai far girare più sistemi operativi contemporaneamente sul tuo pc come se si trattasse di 2 o più computer.
Superboy07 Marzo 2005, 11:58 #3

Non vedo l'ora

Questa cosa mi gasa proprio un casino!
Speriamo si sbrighino ad implementarla! nn vedo l'ora di avere sottomano un sistema sifatto!
sirus07 Marzo 2005, 13:51 #4
questa è vera evoluzione secondo me...ottima tecnologia imho
la attendo con ansia per vedere prove e quant'altro
Sig. Stroboscopico07 Marzo 2005, 14:28 #5
Sarebbe stupefacente se non implementasse Hypertransport e il memory controller integrato!

Ahahahahahah!

Magari per sicuro ci possiamo mettere che ha anche della cache integrata e le istruzioni a 64 bit!

^__-

Ciao!
jappilas07 Marzo 2005, 14:33 #6
Originariamente inviato da marcus21
Scusate l'ignoranza....ma a cosa serve la virtualizzazione?

se fai girare la il sistema operativo non "a contatto diretto" con l' HW, ma in una macchina virtuale di qualche forma, l' "host" primario non è più il kernel dell' OS ma qualcosa (HW, SW, o combinazione di entrambi) che sta ad un livello più basso... per cui puoi:

1) farne girare più istanze concorrenti , oppure far girare sessioni concorrenti di OS diversi ognuna nella sua VM,
2) controllare le risorse da assegnare ad ogni singola VM
su macchine "serie" cose del geenre già ci sono da tempo... ad esempio su as400 l' amministratore imposta un limite ai mips massimi che la ZVM può sfruttare dei 300 totali disponibili per cpu...
marcus2107 Marzo 2005, 14:49 #7
Grazie per le delucidazioni....mi sembra veramente una gran cosa..!!
Secondo voi,sarebbe (o sarà possibile far girare os mac su pc?...So che magari potrei dire una gran ca**ata,ma per lo meno l'idea credo potrebbe essere interessante,avere oltre che linux un'altra alternativa a windows senza dover spendere un capitale per il mac che,per caità,adoro infinitamente,ma a volte sono davvero troppo cari
Denghiù!
jappilas07 Marzo 2005, 15:17 #8
Originariamente inviato da marcus21
Grazie per le delucidazioni....mi sembra veramente una gran cosa..!!
Secondo voi,sarebbe (o sarà possibile far girare os mac su pc?...So che magari potrei dire una gran ca**ata,ma per lo meno l'idea credo potrebbe essere interessante,avere oltre che linux un'altra alternativa a windows senza dover spendere un capitale per il mac che,per caità,adoro infinitamente,ma a volte sono davvero troppo cari
Denghiù!

uhm... OSX vero e proprio credo di no, perchè è sostanzialmente un OS scritto e compilato per powerpc , quindi richiederebbe sempre una cpu compatibile power/powerpc a meno di tentare a farlo girare con un emulatore, come si fa ora su pearpc

una via più ardua sarebbe quella di utilizzare il kernel Darwin nativo X86, e usare l' emulazione powerpc per far girare le applicazioni e i servizi nativi MacOSX

questo tipo di virtualizzazione non consiste tanto in una "interpretazione di codice di alto livello" come accade con java, è più "un kernel di base al di sotto del kernel dell' os",
il che vuol dire che le applicazioni sono le solite, scritte e compilate per l'abbinata OS preferito (win, linux, bsd, beos, ecc) + piattaforma target (la solita) ed eseguite senza modifiche ...
quindi le restrizioni dovute alle differenze architetturali dovrebbero rimanere le stesse (salvo appunto l' utilizzo di emulazione del set d' istruzioni di CPU diverse, con le implicazioni prestazionali ben note)
Giovanni07 Marzo 2005, 17:01 #9
Ma la WMWare non lo fa già da tempo con ESX Server o sbaglio? La novità è che verrà implementata una tecnologia totalmente in HW?
cionci07 Marzo 2005, 17:58 #10
Questa è una cosa completamente diversa, non è un emulatore... VT è legato alla presenza dei due core nella CPU... Probabilmente verrà usata la possibilità di far girare più processi contemporaneamente per permettere di far girare due sistemi operativi diversi che condividono parte delle risorse hardaware... Di fatto si tratta solo di assegnare una scheda video ad un core, un'altra scheda video ad un altro core...impedire la condivisione della memoria fra i due core...e far partire due due volte il BIOS

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^