OLPC: la Thailandia cambia idea

OLPC: la Thailandia cambia idea

Il governo Thailandese ha cambiato idea in merito al sistema XO, il portatile da 100 dollari promosso dal consorzio OLPC

di pubblicata il , alle 09:07 nel canale Portatili
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Motosauro06 Novembre 2006, 11:28 #11
E ti pareva che non venivano fuori i soliti commenti....
Il mondo non si divide solo in ricchi obesi come noi e morti di fame (letteralmente). Se così fosse in pochi anni resteremmo solo noi occidentali causa morte per fame dei morti di fame.

In realtà ci sono interi paesi dove la fame non è perfortuna un problema così pressante. Lo è invece la sudditanza economica in primis e culturale di conseguenza della popolazione nei confronti dell'occidente che li tiene in condizione di sudditanza per assicurarsi forniture di materiali, semilavorati e lavoro a costi da schiavismo.

Credo che l'iniziativa OLPC assieme ad altre sia orientata verso queste realtà, non verso chi fugge da bande di armati che stanno operadno una pulizia etnica, né verso chi a fronte di carestie sta realmente morendo di fame e/o sete.

Effettivamente però vedere il mondo in bianco e nero è più semplice e rassicurante. Chissà, magari sbaglio io
darkgenio7606 Novembre 2006, 13:15 #12
Motosauro, hai perfettamente ragione. La solita tiritera che va decisamente smentita. I paesi che finora si sono dichiarati interessati al progetto, sono paesi in via di sviluppo, il cui grado di sviluppo stupirebbe molti di noi: basti pensare che in tailandia e in cina (ci vivo), le infrastrutture sono estremamente moderne. Tra l'altro basta guardare il grado di penetrazione di internet in asia, africa e sudamerica - http://www.internetworldstats.com- o i redditi procapite per rendersi conto di quanto siano forti i luoghi comuni appena si parla - a torto - dei paesi "poveri". La possibilità di accedere ad hardware e software a basso costo è importantissima, per decine e decine di paesi. Un altro discorso è poi valutare questa iniziativa che ha i suoi pro e contro.
ciao
zerothehero06 Novembre 2006, 21:53 #13
La thailandia non è la Somalia o il Sierra Leone....no perchè a leggere alcuni commenti sembra di sì...
JohnPetrucci07 Novembre 2006, 23:12 #14
Originariamente inviato da: Paganetor
sì, ma ci sono un po' di passaggi in mezzo... non è che con un pc magicamente la terra produce di più o dittatori locali diventano brave persone...

ci sono troppe cose da fare prima di poter sfruttare appieno i vantaggi derivanti dall'utilizzo delle nuove tecnologie...

Quoto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^