Oak Trail, piattaforma Intel SoC per netbook e tablet

Oak Trail, piattaforma Intel SoC per netbook e tablet

Oak Trail è il nome in codice con il quale viene indicata la prima generazione di system on a chip Intel destinati all'utilizzo in netbook e tablet, evoluzione del progetto Moorestown

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:27 nel canale Portatili
Intel
 

Stando alle informazioni pubblicate dal sito PC Watch a questo indirizzo, Intel starebbe preparando un successore alla serie di processori Atom-Z, da lungo tempo disponibili in commercio: queste soluzioni sono meglio note con il nome in codice di Menlow.

A comporre questa piattaforma, destinata all'utilizzo in sistemi portatili e in particolar modo nei MID (Mobile Internet Devices), troviamo il processore Atom della serie Silverthorne e il chipset Poulsbo, affiancati da una soluzione di rete wireless.

Conosciamo da tempo il nome in codice della prossima generazione di piattaforme Intel Atom per sistemi MID: si tratta di Moorestown. In occasione del CES 2010, lo scorso mese di Gennaio, Intel ha mostrato alcuni prototipi di sistemi MID basati su architettura Moorestown; il debutto di questa tecnologia avverrà nel corso del secondo trimestre dell'anno, con disponibilità dei primi prodotti da parte dei partner nella seconda metà dell'anno.

Accanto a Moorestown emerge un nuovo nome in codice, quello di Oak Trail, utilizzato per indicare lo stesso tipo di piattaforma ottimizzata per l'utilizzo in tradizionali architetture PC. Intel sembra aver scelto di sviluppare per i propri clienti OEM una piattaforma specifica, evitando quello che è successo in passato con quella Menlow adottata da alcuni produttori per proprie soluzioni PC netbook.

Oak Trail dovrebbe riprendere le caratteristiche tecniche base di Moorestown: si dovrebbe trattare quindi di un'architettura SoC, System on a Chip, nella quale cioè la componente CPU integri al proprio interno anche tutta la circuiteria tipicamente destinata al chipset. Un approccio di questo tipo permetterebbe quindi di avere a disposizione, integrati nel processore, non solo memory controller e il sottosistema video, ma anche tutta la logica di input output per interfacciarsi con periferiche di input e di memorizzazione.

Se confermata, una piattaforma di questo tipo dovrebbe permettere una ulteriore semplificazione nella costruzione non solo di MID ma anche di PC di ridotte dimensioni e tablet, con un occhio di riguardo all'autonomia di funzionamento con alimentazione a batteria.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fabri8522 Febbraio 2010, 15:03 #1
non ho capito bene una cosa...

in questa cpu il cipset è integrato nel package o nel die?
GT8222 Febbraio 2010, 17:46 #2
Presumibilmente sarà nel die come le cpu Pineview

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^