Nuovi processori AMD per portatili

Nuovi processori AMD per portatili

AMD ha presentato al Cebit 12 nuovi processori dedicati al mobile. Disponibili anche delle versioni Low Voltage, ideali per gli ultraportatili e per la prima volta presenti in gamma

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 15:26 nel canale Portatili
AMD
 
AMD, nello stesso giorno della presentazione di Intel Centrino, ha presentato 12 nuovi processori dedicati ad installazioni mobile; nello sviluppo di questi processori viene posta molta attenzione alla problematica dell'autonomia di funzionamento e della connettività.

Le cpu appena introdotte possono essere suddivisi in tre categorie:

- 3 processori per impiego desktop replacement (2600+,2400+, 2200+)
- 4 processori dedicati al mainstream (2500+, 2200+ e 2000+)
- 5 processori low-voltage (1800+, 1700+, 1600+, 1500+ e 1400+)

Purtroppo non vi sono informazioni estremamente dettagliate in merito, di sicuro il processo produttivo sarà a 0,13 micron e l'insediamento produttivo scelto sarà quello di Dresda.

Il package scelto per la versione low voltage è di tipo Micro PGA che è differente dalla tradizionale soluzione socket A di AMD; tale scelta ha permesso di ridurre gli ingombri, fattore fondamnetale in situazioni mobile. La potenza dissipata dalla soluzione LV e di circa 25W.

Durante il lancio stampa, avvenuto nella giornata di ieri al Cebit di Hannover, AMD non ha confermato l'interesse di alcuni produttori di tablet PC per il nuovo processore Athlon XP-M Low Voltage. E' però indubbio che questo processore potrà trovare, nei prossimi mesi, in questo interessante settore un ampio ambito d'utilizzo.

Le soluzioni 2400+, 2500+ e 2600+ saranno equipaggiate con 512 KB di memoria L2, mentre le soluzioni Low Voltage potranno contare su un quantitativo di cache L2 pari a 256KB. Pertanto, i tradizionali chip mobile più recenti avranno Core Barton, mentre i modelli LV continueranno ad utilizzare il COre Thoroughbred.

Da fonte AMD si apprende che l'architettura dei nuovi processori è stata pensata in modo tale da facilitare l'implemetazione di soluzioni wireless wi-fi, esigenza ormai indispensabile in ogni soluzione mobile.

I produttori di notebook hanno manifestato estremo interesse, ad esempio Sharp utilizzarà la soluzione LV per il proprio Mebius Muramasa PC-MV1-VC1 (presumibilmente dalla fine di Marzo).
La stessa scelta è stata fatta da FuJitsu Siemens per il proprio LifeBook S2000.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^