Nuovi portatili Asus: leggerezza e Sonoma per tutti

Nuovi portatili Asus: leggerezza e Sonoma per tutti

Asus ha presentato una nuova serie di portatili basati sulla tecnologia Intel Centrino Sonoma. Attenzione al design ed alla leggerezza, ma anche un pizzico di fantasia ed immaginazione

di pubblicata il , alle 15:48 nel canale Portatili
IntelASUS
 

Nella giornata di ieri Asus ha ufficialmente presentato una serie di nuovi notebook, tutti equipaggiati con le più recenti soluzioni Intel Centrino Sonoma.

Premettiamo subito che non si è trattato di un solo aggiornamento della piattaforma hardware, quanto piuttosto l'inserimento di alcuni prodotti strategici e capaci di meglio soddisfare alcuni specifici target di utenti, interessanti anche alcune soluzioni adottate a livello di design e dei materiali.

Iniziamo questa rapida panoramica relativa ai prodotti con l' ASUS V6800V che, con un peso di 2,36 Kg ed uno spessore di 2,5 cm, rappresenta un ottimo compromesso tra leggerezza e prestazioni, infatti le nuove possibilità offerte da Sonoma sono state abbinate ad sistema video ATI MOBILITYTM RadeonTM X600.
Il display ha una diagonale di 14" in formato wide screen, mentre l'unità ottica è un masterizzatore DVD Double Layer.

Altra novità presentata ufficialmente ieri è stato il modello M6800A, una piattaforma Intel Sonoma che utilizza il chipset 915GM con grafica integrata; questo prodotto è stato da noi analizzato più in dettaglio a questa pagina.

La gamma Asus si completa poi con un nuovo sub-notebook dal peso di 1,6Kg e con diagonale del display da 12,1".
Alle prestazioni offerte dalla tecnologia Intel Centrino è stata aggiunta una webcam (1.3 megapixel, orientabile 180°) integrata, mentre il design ha linee decisamente nuove e moderne.

La dotazione hardware anche nel caso di questo "piccolo" è di prim'ordine e prevede un processore Intel Pentium M 770 (disponibili anche versioni meno performanti), chipset Intel 915GM, supporto allo standard PCI Express e memorie dual channel DDR-II SDRAM (fino a 768MB... unico neo alla configurazione!).

La quarta proposta, ASUS W3400V, è un notebook particolarmente versatile con LCD panoramico da 14,1” WXGA ed il chip video ATI Mobility™ Radeon™X600. Il peso di appena 2,2 Kg permette la massima libert‡ di movimento.

Dai prodotti appena descritti, ma più ancora dalle poche immagini, si può facilmente intuire che il focus dei progettisti non è stato solo l'aggiornamento tecnologico quanto piuttosto il miglioramento generale della gamma, pensando all'impiego mobile e prediligendo la compattezza e la riduzione del peso.

La conferenza stampa è stata anche l'occasione per presentare alcune nuove "idee" di casa Asus; il responsabile del design team Markus Wierzoch ha infatti presentato una gamma di nuovi prodotti che attualmente sono del tutto in fase di prototipo, ma sono l'occasione per stimolanti voli di fantasia.

Immaginiamo ad esempio webcam integrate in complementi di arredo, piuttosto che faretti con integrato un video proiettore, o ancora delle cornici applicate a parete con diffusori acustici integrati.
Forse i dispositivi più vicini alla nostra visione della tecnologia sono gli "smart display", una sorta di tablet pc evoluto oppure l'evoluzione dell'attuale serie Digimatrix, con home server gestiti interamente da remoto e con telecomando ricaricabile ad induzione...
Idee di designer e marketing manager, ma che comunque confermano il crescente interesse per l'elettronica di consumo e per la tanto acclamata convergenza con il mondo IT.

I voli di fantasia propri dei creativi come Markus Wierzoch, sono stati stemperati da un carismatico Leo Chen (country manager di Asus) il quale ha ribadito i tre punti cardine del brand Asus: qualità, tecnologia e design; fattori che secondo Leo Chen coesistono in tutti i notebook della nuova gamma.

Abbandonando la fanta-tecnologia, riportiamo un'ultima anticipazione carpita nel corso della conferenza; sembra infatti che tra 6/8 mesi Asus voglia lanciare una nuova serie di notebook denominata W2, che avrà le caratteristiche di stile, design e cura della serie W1 ma sarà equipaggiata con display wide da 17".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Utonto02 Febbraio 2005, 16:19 #1
Si hanno notizie su quando saranno disponibili in Italia ?
pokestudio02 Febbraio 2005, 16:40 #2

Bah!

tecnicamente non sono male, ma stilisticamente sono davvero "bastardi", direi di fare una bella croce col marker nero su Markus Wierzoch (da dove è uscito costui?)

Non capisco poi tutto questo entusiasmo, Leo Chen è carismatico quanto un cavolfiore... per favore!
Jimmy3Dita02 Febbraio 2005, 17:54 #3
Maddai, ti intendi di desing? E a chi li faresti fare? Stark? Ah un'altra cosa: che significa design bastardo? che non ha il pedigree?
E poi, conosci Leo Chen? E sai anche com'e' fatto un cavolfiore?!
Guarda che su tutta la pagina di Hardware Upgrade ci sono decine di altri posti dove puoi cliccare, oltre a "invia il tuo commento"..
Palinus02 Febbraio 2005, 18:17 #4
Il V6800V ha lo schermo da 15.1 pollici e non da 14.
pokestudio02 Febbraio 2005, 19:15 #5

mumble...

Se vuoi sapere cosa significa bastardo apri il dizionario no? Un designer che produce una roba del genere "prendendo spunto" a destra e manca non è degno di essere menzionato, manco nelle press release.
hfish02 Febbraio 2005, 20:23 #6
leggendo V6800V la prima cosa che ho pensato è stata 6800 go
DjLode02 Febbraio 2005, 21:18 #7

Re: mumble...

Originariamente inviato da pokestudio
Se vuoi sapere cosa significa bastardo apri il dizionario no? Un designer che produce una roba del genere "prendendo spunto" a destra e manca non è degno di essere menzionato, manco nelle press release.


Senza bisogno di aprire il dizionario, a casa mia il 6800 si chiama "gran bel portatile".
xxfrankxx02 Febbraio 2005, 22:20 #8

design bastardo

Fermo restando ke per quanto riguarda l'aspetto estetico comprerei questi portatili visto ke nell'insieme e' molto gradevole, devo pero' dire ke:
e' un po' vero: presentano un evidentissimo collage degli elementi caratterizzanti di altri notebook.. per esempio di apple e sony..
..non e' ke rappresenti un grande esempio di design e di creativita'..
Lucrezio02 Febbraio 2005, 22:45 #9
interessante... manca solo l'aggiornamento della linea di fascia alta da parte di Dell!
nicgalla02 Febbraio 2005, 23:27 #10
Beh piano piano si avvicinano al mio concetto di "dream notebook": leggerezza, dimensioni non eccessive e potenza, inclusa una buona scheda video. Mancano solo le fuel cells...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^