Nuovi Acer TravelMate P6 e P2, robustezza e nuove specifiche

Nuovi Acer TravelMate P6 e P2, robustezza e nuove specifiche

Rinnovo della gamma Acer anche per quanto riguarda i TravelMate con i modelli P6 e P2, all'insegna della robustezza e destinati all'ambito professionale. Ecco alcune delle specifiche che ci sono state comunicate.

di pubblicata il , alle 23:01 nel canale Portatili
AcerCES2020
 

Acer annuncia i nuovi notebook professionali TravelMate P6 e TravelMate P2 destinati al mondo professionale, con schermi da 14 e 15 pollici, processori fino a Intel Core i7 vPro fino alla decima generazione, Windows 10 Pro e conformi agli standard di livello militare USA MIL-STD 810G.


Acer TravelMate P6

Il nuovo Acer TravelMate P6 vanta un telaio in lega di magnesio-alluminio, che contribuisce a mantenere il peso in soli 1,1 kg; lo spessore è di soli 16,6 mm, garantendo così un'ottima portabilità. Davvero elevata l'autonomia dichiarata, ovvero fino a 23 ore, ma con il quick charge può arrivare al 50% di ricarica della batteria in meno di 45 minuti. La connettività 4G LTE opzionale abilitata per eSIM consente agli utenti di lavorare anche in assenza di connessioni Wi-Fi. Per l'ambito lavorativo da citare è anche la certificazione Microsoft Teams, così come una serie di quattro microfoni che rilevano la voce fino a 2 metri di distanza, ottima cosa in caso di teleconferenze.

Certificato “Project Athena” by Intel, il TravelMate P6 dovrebbe garantire una grande reattività (quindi SSD veloci), ripresa istantanea dallo standby e grande autonomia, che abbiamo già citato. I nuovi notebook con Windows 10 Pro sono equipaggiati con processori fino a Intel Core i7 vPro, memoria DDR4 fino a 24GB, grafica fino alla NVIDIA GeForce MX250 e SSD fino a 1 TB PCIe NVMe Gen 3 x4.

Acer TravelMate P6, conforme agli standard MIL-STD 810G e 810F, vanta una resistenza superiore alla media per eventuali colpi accidentali o cadute, così come per acqua, umidità e temperature estreme. Sul fronte sicurezza citiamo la compatibilità con Windows Hello e il lettore di impronte digitali integrato sul pulsante di accensione o tramite la webcam IR che sfrutta il riconoscimento facciale biometrico. Quando la webcam è inattiva, si può chiudere la fotocamera per maggiore sicurezza. Il chip Trusted Platform Module (TPM) 2.0 integrato offre una protezione basata su hardware per password e chiavi di crittografia. Acer ProShield precaricato include una suite di strumenti di sicurezza e gestione che aiuta a proteggere i dati sensibili, mentre Acer Office Management consente ai responsabili IT di implementare politiche di sicurezza e monitorare le risorse da un'unica interfaccia.


Acer TravelMate P2

Abbastanza simile Acer TravelMate P2: 4G LTE, Wireless Wi-Fi 6 (802.11ax), conformità allo standard MIL-STD 810G (un po' meno del P6), modulo TPM 2.0, lettore di impronte digitali e Windows Hello. Sotto la scocca processori Intel Core i7 fino alla decima generazione e una GPU NVIDIA® GeForce MX230 opzionale, fino a 32GB di veloce memoria DDR4, un sottosistema disco a doppia unità configurabile con capacità fino a un HDD da 1 TB e SSD PCIe 3.0 x4  PCIe da 512 GB. Non è compatibile "Project Athena", essendo contemplata la presenza di un HDD.

TravelMate P6 sarà disponibile in EMEA a febbraio con prezzi a partire da 1.099 Euro. TravelMate P2 è disponibile in EMEA a gennaio con prezzi a partire da 599 Euro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ulisss06 Gennaio 2020, 12:58 #1
interessante il P2 ad un prezzo più contenuto nei prossimi mesi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^