Nuove cpu Pentium 4 per sistemi mobile

Nuove cpu Pentium 4 per sistemi mobile

Intel introduce una nuova famiglia di cpu, modelli Mobile Pentium 4, che si pongono a metà strada tra le versioni Desktop e quelle Pentium 4-M. Clock sino a 3,06 Ghz

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:12 nel canale Portatili
Intel
 
pentium4_logo.jpg


Intel ha ufficialmente presentato la nuova cpu Mobile Pentium 4 per sistemi notebook, con frequenza di clock di 3,06 Ghz e bus Quad Pumped a 533 Mhz. Assieme a questa cpu sono state introdotte versioni con frequenze di lavoro di 2,4 Ghz, 2,66 Ghz e 2,8 Ghz.

Questi nuovi processori sono destinati a sistemi notebook orientati alle pure prestazioni, che sacrificano parte della mobilità per risultare ideali desktop replacement.

La particolarità di questa nuova cpu è data dal non integrare supporto alla tecnologia Hyper-Threading, al contrario del modello per sistemi Desktop recentemente introdotti sul mercato. La roadmap Intel prevede, per i prossimi mesi, una versione di cpu Mobile Pentium 4 3,06 Ghz dotata di supporto alla tecnologia Hyper-Threading.

I nuovi processori integrano funzionalità di risparmio energetico specifiche per l'utilizzo mobile; la tecnologia Speedstep, ad esempio, permette alla cpu 3,06 Ghz di operare ad una frequenza minima di 1,6 Ghz qualora si utilizzino le batterie di sistema, così da aumentare il più possibile l'autonomia. A differenza delle cpu Pentium 4-M non integrano parte dell'architettura destinata a funzionalità di risparmio energetico più avanzate, pensate specificamente per i notebook di ridotte dimensioni che privilegiano la trasportabilità alla pura potenza di calcolo dei desktop replacement.

Intel intende promuovere i nuovi processori mobile Pentium 4 come soluzioni più veloci e performanti delle cpu Pentium 4-M, e più adatte all'uso in dispositivi notebook delle soluzioni Pentium 4 Desktop. Molti produttori hanno adottato nell'ultimo anno processori Desktop per i propri sistemi notebook di fascia entry level, così da abbinare elevata potenza di calcolo ad un prezzo inferiore a quello dei processori Pentium 4-M.

Assieme alle nuove cpu mobile Pentium 4 Intel ha anche introdotto sul mercato nuove versioni di processore Pentium 4-M, con frequenza di clock di 2,6 Ghz. Per il mercato entry level Intel ha inoltre presentato una versione a 2,4 Ghz di clock del processore Celeron.

Intel ha infine presentato i chipset 852PM e GME, con supporto per le nuove cpu Mobile Pentium 4 con frequenza di bus Quad Pumped di 533 Mhz.

I prezzi dei nuovi processori variano da 186 dollari per il modello 2,4 Ghz sino a 417 dollari per quello 3,06 Ghz, tutti basati su frequenza di bus Quad Pumped di 533 Mhz. I nuovi processori Celeron verranno commercializzati ad un prezzo di 74 dollari per il modello 2,2 Ghz e a 84 dollari per quello 2,4 Ghz. Il processore Celeron low power 2,4 Ghz ha un prezzo ufficiale di 149 dollari, mentre la cpu Pentium 4-M a 2,6 Ghz di clock verrà commercializzata a 562 dollari.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
alexfit12 Giugno 2003, 10:20 #1
Ma hanno le batterie di un'auto e quanto scaldano?!?
ErPazzo7412 Giugno 2003, 10:22 #2
sarebbe interessante sapere le frequenze a cui vanno le cpu P4-M quando si stacca la spina (il 3G va' a 1.6 e gli altri?). E' vero che tanto e' usato come desktop replamcement e alla gente gliene frega poco ma un 2.4Ghz e un 3Ghz se vanno entrambi a 1.6 con la batteria, io prenderei il 3Ghz soldi permettendo.......ciaozzzzzzzz
pg08x12 Giugno 2003, 10:47 #3
Evidentemente tutti i nuovi processori a batteria vanno ad 1,6Ghz e consumano lo stesso quantitativo di corrente...
jag4512 Giugno 2003, 11:22 #4
ma xche intel nn butta via questo p4 e si butta sul progetto bannias che è ottimo. magari usandolo anche per desktop?
kaksa12 Giugno 2003, 12:29 #5
ma secondo te prima di decidere strategie di marcheting che vedono movimenti di capitali di miliardi di dollari nn ci pensano su un pochetto?
che ne sai del proggetto bannias, sai quello che hanno voluto far sapere.
MegaSlayer12 Giugno 2003, 14:26 #6
Secondo me è molto prendere un Pentium 4-M che puntare sui GHZ
xegros12 Giugno 2003, 15:12 #7
mi che fra non molto i notebook saranno più potenti dei pc classici
teoprimo12 Giugno 2003, 20:07 #8
se andate nel sito della asus vedete che c'è un menù per i portable desktop....è una cosa assurda!
METATHRON14 Giugno 2003, 23:55 #9
HH
METATHRON14 Giugno 2003, 23:58 #10
DI SOLITO LO SPEED STEP OPERA ALLA METà DELLA FREQUENZA NOMINALE IN RISPARMIO ENERGETICO. PER ESEMPIO IO HO UN 2,4GHZ MOBILE, CON SPEEDSTEP VA A 1,2 GHZ. cOMUNQUE LO SPEEDSTEP è UNA SCHIFEZZA: WINDOWS XP NON LO GESTISCE CORRETTAMENTE E FA LAVORARE A METà IL PROCESSORE ANCHE QUANDO è COLLEGATO ALLA CORRENTE... SOB

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^