Notebook Sony VAIO progettati e realizzati anche da altri produttori

Notebook Sony VAIO progettati e realizzati anche da altri produttori

Sony sceglie di far progettare e produrre i VAIO di fascia medio bassa del catalogo a terze parti. Viene comunque garantito il controllo e il mantenimento della qualità offerti fino ad oggi dalle linee produttive della multinazionale giapponese

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 11:20 nel canale Portatili
SonyVAIO
 

Un'intervista rilasciata da Ryosuke Akahane, president of Sony VAIO Business Group, preannuncia importanti novità in casa Sony per quanto riguarda la produzione e la progettazione dei portatili VAIO. Ad oggi la progettazione e la realizzazione dei VAIO è sempre stata curata direttamente da Sony ma in futuro la situazione è destinata a cambiare: verrà creata una nuova divisione che avrà il compito di commercializzare i PC con brand VAIO sviluppati e prodotti da terze parti.

Sony precisa che anche i notebook commercilizzati dalla nuova divisione dovranno avere caratteristiche e funzionalità in linea con quanto offerto ad oggi ai clienti VAIO. Il produttore giapponese continuerà ad occuparsi direttamente dello sviluppo e della produzione dei notebook dotati di tecnologie più recenti e di hardware più aggiornato. Sony di fatto vuole tenere per sè la progettazione delle soluzioni più hi end, mentre per i prodotti destinati alla fascia medio bassa del mercato intende trovare partner in grado di occuparsi di progettazione e produzione.

Quanto preannunciato da Sony non è certo una novità assoluta, infatti già parecchi concorrenti hanno da tempo adottato questa scelta. Nel caso dei VAIO prodotti da terze parti non vi sarà però un nuovo brand e per l'utente finale sarà difficile capire quali siano i prodotti interamente progettati e costruiti da Sony. Per il momento le informazioni disponibili sono ancora poche e attendiamo che Sony distribuisca ulteriori dettagli.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tedturb020 Aprile 2010, 11:24 #1
sara' la fine dei vaio
floc20 Aprile 2010, 11:44 #2
per lo meno di quelli di fascia bassa... che gia' ora in realta' avevano poco senso di esistere, prezzi alti e specifiche simili alala concorrenza. sony praticamente da empre conviene solo in fascia alta
p4ever20 Aprile 2010, 11:52 #3
in pratica li faranno fare in cina dove costa meno, con i soliti standard qualitativi del magico trio patacca taiwan-corea-cina...

che tristezza
tengo famiglia20 Aprile 2010, 12:03 #4
attaccheranno un bel adesivo sony sui pc olivetti. Tanto ormai...non si capisce più niente.
Forse l'unico vantaggio resterà l'assistenza sony?
PESCEDIMARZO20 Aprile 2010, 12:05 #5
Originariamente inviato da: p4ever
in pratica li faranno fare in cina dove costa meno, con i soliti standard qualitativi del magico trio patacca taiwan-corea-cina...

che tristezza




Cmq già i netbook sony sono scandalosi!
TuZhao20 Aprile 2010, 12:29 #6
Originariamente inviato da: tengo famiglia
attaccheranno un bel adesivo sony sui pc olivetti.


Be' i PC Olivetti erano ottimi. Ai tempi dei 286/386/486 ebbi sia IBM che Olivetti e quest'ultimo non aveva molto da invidiare a IBM
MaxArt20 Aprile 2010, 12:55 #7
Anch'io pensavo di prendermi un'Alfa Romeo di fascia bassa, di quelle progettate e costruite dalla Tata.

Originariamente inviato da: p4ever
in pratica li faranno fare in cina dove costa meno, con i soliti standard qualitativi del magico trio patacca taiwan-corea-cina...
Occhio a non generalizzare. Ci sono tante aziende cinesi con ottimi standard. Ad esempio, la Lenovo (che ha preso il know-how di IBM, ma tant'è.
A Taiwan ci sono le più importanti industrie di semiconduttori mondiali. Quasi tutta la RAM viene fabbricata lì!
PESCEDIMARZO20 Aprile 2010, 13:35 #8
Originariamente inviato da: MaxArt
Anch'io pensavo di prendermi un'Alfa Romeo di fascia bassa, di quelle progettate e costruite dalla Tata.

Occhio a non generalizzare. Ci sono tante aziende cinesi con ottimi standard. Ad esempio, la Lenovo (che ha preso il know-how di IBM, ma tant'è.
A Taiwan ci sono le più importanti industrie di semiconduttori mondiali. Quasi tutta la RAM viene fabbricata lì!


Sì, sì, è vero ma è l'epiteto che fa ridere!
Dott.Wisem20 Aprile 2010, 13:43 #9
Che poi, sti notebook Sony sono buone macchine ma a parità di prezzo non sono mica migliori di altre marche, quali Toshiba, HP, Asus, ecc...

Secondo me, gli unici vantaggi reali dei notebook Sony, sono da riscontrarsi nella garanzia base di 2 anni (mentre molti altri offrono 1 solo anno, approfittando del fatto che la legge italiana fa acqua al riguardo) e, ultimamente, nella presenza di lettori/masterizzatori in grado di leggere anche formati blu-ray nella maggior parte dei loro notebook ed a prezzi convenienti (e ci mancherebbe... Il blu-ray l'han fatto loro...).

La decisione di risparmiare ulteriormente sui costi per la produzione di notebook di fascia bassa è giusta, ammesso che non si sacrifichi troppo in termini di qualità (che già non è incredibile).

Tuttavia, recentemente ho visto dei notebook Acer (che se non sbaglio è una casa 100% cinese) e mi sono stupito del salto di qualità enorme che hanno fatto nella sensazione di solidità costruttiva che danno le macchine al tatto (ed hanno anche dei design molto gradevoli), mentre un po' di anni fa produceva notebook che scricchiolavano da tutte le parti e col tempo le plastiche tendevano a spaccarsi nei pressi dell'apertura del pannello lcd.
Tat020 Aprile 2010, 13:48 #10
Scelta che economicamente avra' anche un senso ma a me, da utilizzatore vaio, non piace affatto.
Che mi piace di vaio e' la qualita' e alcune soluzioni al top e l'esclusivita'. L'assistenza purtroppo non la valuto abbastanza buona (per esperienze personali).

Vedremo cosa succedeara'.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^