Notebook: consegne a 80 milioni per il 2006

Notebook: consegne a 80 milioni per il 2006

Il mercato dei notebook dovrebbe vedere, per tutto l'arco del 2006, un volume di consegne di circa 80 milioni di unità

di pubblicata il , alle 14:07 nel canale Portatili
 

Il sito web Digitimes riporta una notizia secondo la quale le consegne mondiali di sistemi notebook arriveranno a toccare il ragguardevole traguardo di 80 milioni di unità nel 2006, sebbene la domanda si stia rivelando non così forte come quanto stimato all'inizio dell'anno.

Le previsioni originarie, infatti, hanno stimato un volume di consegne nell'ordine degli 82-85 milioni per tutto il 2006. Tuttavia alcune consistenti variazioni negli ordini di alcune compagnie hanno costretto i produttori a rivedere le previsioni al ribasso.

Nella seconda metà dell'anno, con il lancio dei processori Merom, la domanda per i nuovi notebook dovrebbe venire in qualche modo stimolata. I produttori credono, tuttavia, che a giocare un ruolo importante saranno i prezzi dei notebook e saranno proprio i prezzi, più che i nuovi processori, a determinare il tasso di crescita nel corso del secondo semestre.

Al vertice della classifica vi sarà comunque sempre Dell, che tuttavia potrebbe vedere ridurre il proprio distacco da Hewlett Packard a meno di un milione di unità consegnate.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MasterGuru12 Luglio 2006, 16:00 #1
l'effetto "Core Duo" sta facendo i suoi effetti
MasterGuru12 Luglio 2006, 16:01 #2
ma che cavolo ho scritto?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^