NEC presenta notebook e PDA

NEC presenta notebook e PDA

NEC presenta 2 nuovi portatili ed un PDA. Grandi prestazioni, elevata connettività e compattezza; questi in sintesi i punti di forza della nuova offerta NEC.

di pubblicata il , alle 15:05 nel canale Portatili
 

NEC presenta una nuova e completa offerta di prodotti dedicati al mondo del mobile. I nuovi notebook sono dotati dei più recenti processori e sono disponibili in svariate versioni, in grado di soddisfare le differenti esigenze degli utenti.

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Il nuovo notebook NEC VERSA C140 è destinato ad un'utenza aziendale e presenta le seguenti dotazioni: processore AMD Athlon XP mobile con tecnologia PowerNow! ed SDRAM espandibile fino a 1024 MB, monitor TFT XGA da 14” o 15”, HD con capacità fino a 40 GB, e tutte le opzioni di lettori CD-ROM, DVD o CD-RW/DVD combo.
NEC VERSA C140 (con sistema operativo Microsoft Windows XP Home Edition o Microsoft Windows XP Professional) incorpora una scheda mini-PCI 56k v.92 e una scheda 10/100 LAN per consentire la connessione sia in viaggio sia alla rete aziendale. Il nuovo notebook è inoltre provvisto di 4 porte USB e una porta IEEE-1394 per la connessione a media esterni e periferiche, oltre a uno slot PCMCIA per l’aggiunta di altre schede, quali ad esempio schede LAN wireless (802.11b). Infine, sono disponibili due pulsanti per la posta elettronica e uno per Internet

Con processore Mobile Intel Pentium 4 fino a 1,8 GHz, memoria DDR-RAM espandibile, capacità disco fino a 80 GB, connettività wireless e peso di poco superiore a 2,5 kg, NEC VERSA P440 offre un’elegante combinazione di potenza pura e portabilità. L’utente del NEC VERSA P440 ha a disposizione una ricca scelta di periferiche per la comuicazione: modem 56k v.92, scheda LAN 10/100 integrati, modulo LAN wireless integrata (802.11b) oppure LAN/Bluetooth. Infine, due porte USB e una slot per PC card agevolano i collegamenti con media esterni e altri dispositivi.

Clicca sull'immagine per ingrandirla

NEC presenta inoltre una soluzione mobile il cui focus è la leggerezza e la trasportabilità. Dotato di processore Mobile Intel® Pentium® III fino a 1,2 GHz, SDRAM espandibile, schermo TFT XGA da 12.1” con scheda grafica M6-C8 ATI AGP, capacità dischi fino a 80 GB (40 in dotazione più 40 con disco fisso aggiuntivo in opzione), e tutte le opzioni di lettori CD-ROM, DVD o CD-RW/DVD combo, NEC VERSA S260 è una macchina con funzionalità complete in un design snello ed elegante, predisposta per la connettività wireless.

La connettività del NEC VERSA S260 è garantita dal modem integrato 56k v.92 e dalla scheda LAN 10/100. Inoltre, NEC VERSA S260 è provvisto di 3 porte USB 2.0 e 2 porte IEEE-1394 per la connessione a media esterni e periferiche, oltre a 2 slot PCMCIA per l’inserimento di PC Card, ad esempio una scheda LAN wireless (802.11b).

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Il lancio di nuovi prodotti da parte di NEC si completa con un nuovo ed interessante PDA. NEC MobilePro 300 E dispone di un potente processore Intel StrongARM a 206 MHz, di 64 MB di RAM e di batteria con una durata di oltre 8 ore.(a seconda dell’uso). Per garantire la massima sicurezza dei dati, è dotato inoltre di una batteria di back up incorporata, che lo rende ideale per situazioni di grande mobilità. In termini di espandibilità, NEC MobilePro 300 E è dotato di slot SD Card expansion integrato e di moduli di espansione opzionali Rocketeer per il supporto di schede CompactFlash II e PC Card. Questa doppia espandibilità facilita l’aggiunta di schede per maggiore capacità di storage o di altri dispositivi come il lettore di barcode o di comunicazione quali modem, schede di rete LAN wireless o di moduli Bluetooth.

Ulteriori informazioni sono disponibili a questo indirizzo.

 

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
atomo3730 Agosto 2002, 15:23 #1

Re:

beh il portatile sembra un po' MAC
il PDA invece non è il massimo visto che ci sono ingiro i nuovo con chip intel 400mhz!

ciap
a
[DarKXiN]30 Agosto 2002, 17:08 #2

Re:

il portatile è troppo bello
Mattlab30 Agosto 2002, 17:13 #3

Re:

Identico ai nuovi portatili MITAC, anche se questi sono usciti 2 mesi fa...
Lifeisoutside30 Agosto 2002, 17:15 #4
a me piace il pocket pc, bellissimo poi si intona col mio cellulare se costasse un quarto di quello che sicuramente costerà lo prendo subito
suppostino30 Agosto 2002, 18:27 #5

Re:

Che assomigli al Titanium è solo un bene dato che è il portatile più bello in circolazione IMHO.
Per quanto riguarda il link per maggiori info, sul sito della Nec Italia non ho trovato niente
miche30 Agosto 2002, 23:45 #6

Re: atomo37

Già di per se i mhz contano poco, ma nei processori risc ancora meno... poi magari la cpu intel è più potente lo stesso, ma non è assolutamente detto...
Lifeisoutside31 Agosto 2002, 00:06 #7
ehm, cmq anche questo ha una cpu intel... se poi sia dello stesso tipo di quella che dice atomo non so, però è probabile.
Dreadnought31 Agosto 2002, 02:09 #8
Si, ma se su un PDA di mettete Windows Crash Edition, che occupa da solo n+1MB di ram e il 50% delle risorse della CPU, io preferisco un bel Sony CLIE' che ha PalmOs, decisamente più efficiente e più versatile.
cdimauro31 Agosto 2002, 07:18 #9
Originariamente inviato da Lifeisoutside
[B]ehm, cmq anche questo ha una cpu intel... se poi sia dello stesso tipo di quella che dice atomo non so, però è probabile.


Se non ricordo male, fanno parte della grande famiglia StrongArm, che Intel ha licenziato dalla ARM, originaria sviluppatrice (come Acorn) di una delle migliori architetture RISC a 32 bit...

Per inciso, il primo ARM è stato montato sull'Archimedes nel lontanto 1987, il primo home computer dotato di cuore RISC. Le elevate capacità di elaborazione, la semplicità dell'architettura (anche come interfaccia all'hardware esterno), il bassissimo consumo (il primo ARM aveva soltanto 25.000 transistor) ne hanno fatto il candidato ideale nell'utilizzo dei sistemi embedded e pocket. Uno dei primi ad utilizzarlo fu il famoso Newton di Apple. Da lì è partita la scalata che l'ha portato ad essere utilizzato praticamente dappertutto. Di recente è stato inserito nel cuore del Nintendo GameBoy Advance e del GP32 (di origine coreana), le console "pocket" che vanno per la maggiore...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^