MSI Wind: gli Stati Uniti dovranno aspettare

MSI Wind: gli Stati Uniti dovranno aspettare

A causa dei problemi di approvvigionamento delle batterie, slitta ulteriormente la data di lancio del netbook Wind di MSI. Fortunatamente il problema non dovrebbe avere alcuna ripercussione sul lancio del prodotto in Italia

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 09:44 nel canale Portatili
MSIWIND
 

Si apprende dal sito Web di Tech Report che il lancio sul mercato statunitense del nuovo netbook MSI Wind U100 è stato rimandato al prossimo 7 luglio. Il lancio era inizialmente previsto per i primi giorni del mese di giugno, ma a causa di alcuni problemi con le forniture delle batterie, era già stato posticipato al 27 giugno.

La causa di questo ulteriore rinvio sembra essere sempre legata alla penuria di batterie, problema che a quanto pare non è stato risolto. Per riuscire ad arrivare sul mercato statunitentse entro i tempi previsti, pare che MSI abbia deciso di adottare batterie a 3 celle in sostituzione a quelle a 6 celle inizialmente previste, senza tuttavia riuscire a risolvere il problema.

Fortunatamente, la questione non dovrebbe avere alcuna ripercussione sul lancio in Italia: un portavoce di MSI ci ha infatti confermato che il prodotto sarà disponibile nei negozi a partire dal prossimo 7 luglio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gianni187903 Luglio 2008, 09:46 #1
possibile che non ci siano altri produttori di batterie?

mi sembra che ci stanno marciando un pò sopra, e presentano i modelli da tre celle
paulgazza03 Luglio 2008, 09:49 #2
ma il modello venduto in italia che batteria monta? 3 celle?
VEKTOR03 Luglio 2008, 09:54 #3
Mi sembra un ottimo sistema per rifilare altro rispetto a quanto promesso: batterie a 3 piuttosto che 6 celle...
Hitman0403 Luglio 2008, 10:04 #4
MA che assoldino qualche cinese per andarle a rubare di notte ai concorrenti no? Roba da matti...
bLaCkMeTaL03 Luglio 2008, 10:09 #5
qua secondo me i produttori si stanno scannando a furia di grossi ordini e relativi shortage vari: se un produttore si accaparra la maggior parte della produzione di un dato componente, ovvio che l'altro arranca per uscire in tempo sul mercato..potere dei soldi!
tommy78103 Luglio 2008, 10:14 #6
già il fatto che adottino una 3 celle al posto della 6 senza variare il prezzo dimostra quanto ci speculino su questi prodotti. comunque tutto ciò non fa altro che giovare alla asus che il suo prodotto lo fa già da tempo trovare in tutti i centri commerciali, già msi ha una rete di vendita ridicola per capillarità, se neanche là fa trovare il wind è meglio che si ritiri dalla corsa.
za8703 Luglio 2008, 10:14 #7
continua la guerra, ora sul fronte delle batterie, è un mercato davvero redditizio se si scannano così!
sesshoumaru03 Luglio 2008, 10:25 #8
Ma asus come fa invece ?
ha rapporti con la mafia delle batterie ?

Io non capisco: asus annuncia eeepc e quelli escono prontamente sul mercato, MSI, HP, Acer, Dell, etc etc annunciano il loro emulo dell'eeepc ma dopo MESI ancora non si vede nulla.

Boh!? Sembra che si siano messi daccordo per lasciare strada libera a Asus, contenti loro.
liviux03 Luglio 2008, 10:29 #9
Sembra proprio che l'asse terrestre si sia spostato a Oriente...
Andics03 Luglio 2008, 10:38 #10
il 7 luglio in italia?
dove?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^