MSI anticipa tutti su Pine Trail?

MSI anticipa tutti su Pine Trail?

Il produttore taiwanese sembra intenzionato a lanciare le soluzioni Pine Trail entro la fine dell'anno in corso

di pubblicata il , alle 11:08 nel canale Portatili
MSI
 

Pine View è il nome in codice del processore Intel destinato ad andare a raccogliere l'eredità che sarà presto lasciata da Atom, la soluzione che a suo modo ha saputo rivoluzionare il mercato delle soluzioni portatili permettendo ai produttori di sistemi di realizzare i cosiddetti "netbook".

Pine View, la cui caratteristica peculiare è la presenza del controller grafico integrato nella CPU e che assieme al controller Input/Output Tiger Point andrà a costituire la piattaforma Pine Trail, arriverà sul mercato nel corso del primo periodo del prossimo anno, questo almeno è quanto Intel ha fatto sapere nel corso delle passate settimane.

Sembra però che tra i produttori di sistemi netbook, MSI sia intenzionata ad immettere sul mercato i primi netbook realizzati su piattaforma Pine Trail nel corso del mese di dicembre 2009. L'obiettivo di MSI, le cui soluzioni Pine Trail dovrebbero adottare Windows 7 ed essere provviste di funzionalità touchscreen, è quello di anticipare i concorrenti per evitare di dover innescare fin da subito la sempiterna battaglia sui prezzi.

Acer e Asustek, tuttavia, avrebbero già concluso lo sviluppo dei nuovi sistemi basati sulla piattaforma Pine Trail, ma stando alle dichiarazioni delle fonti ben informate del settore, pare che abbiano deciso di seguire i tempi dettati da Intel e presentare i nuovi prodotti non prima del prossimo anno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DanieleG20 Agosto 2009, 11:26 #1
anticipare i concorrenti per evitare di dover innescare fin da subito la sempiterna battaglia sui prezzi.

Eh, infatti s'è visto coi netbook Atom quanta concorrenza si sono fatti
PhoEniX-VooDoo20 Agosto 2009, 11:30 #2
Chissa le prestazioni, sicuramente saranno in ogni caso inferiori a qualsiasi processore della serie (C)ULV, compresi i Celeron basati su architettura "Core".

Si può quindi immaginare qualcosa di marginalmente superiore ad un N280 con un comparto video simile alla X3100 (prestazionalmente). Quindi una ciofeca che ne sostituisce un'altra, ma d'altronde è il suo segmento di mercato (cosi voluto da intel, ovviamente..)

Almeno non dovremo piu vedere ovunque la GMA950 della quale penso abbiano tutti piene le balls
+Benito+20 Agosto 2009, 11:38 #3
ciofeca? mi sa che non hai capito che un netbook non è un pc con cui fare editing video
supertoro20 Agosto 2009, 11:40 #4
Passare dal GMA 950 al GMA 500 cambia poco. L'unico vantaggio è la riduzione dei consumi e l'utilizzo di sistemi di raffreddamento fanless (forse).
Worp20 Agosto 2009, 11:42 #5
Mi sa che ho appena trovato la piattaforma per farmi il carpc.
Spero che le motherboard abbiano prezzi umani.
Inizio a mettere subito i soldini nel salvadanaio
PhoEniX-VooDoo20 Agosto 2009, 12:03 #6
Originariamente inviato da: +Benito+
ciofeca? mi sa che non hai capito che un netbook non è un pc con cui fare editing video


che palle queste risposte, appena qualcuno dice che l'atom è un cesso (cosa che è, obbiettivamente e [U]volutamente[/U]) arrivano i salvatori del caso con domande tipo "col netbook ci fai edithing? Ci fai Rendering?"

Vabbhe, manco voglia di argomentare..

salutoni
X3llo520 Agosto 2009, 12:38 #7
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
che palle queste risposte, appena qualcuno dice che l'atom è un cesso (cosa che è, obbiettivamente e [U]volutamente[/U]) arrivano i salvatori del caso con domande tipo "col netbook ci fai edithing? Ci fai Rendering?"

Vabbhe, manco voglia di argomentare..

salutoni


"ciofeca" non mi sembra una grande argomentazione
+Benito+20 Agosto 2009, 12:44 #8
phoenix, pensala come vuoi, ma questa è la realtà, il tuo commento non ha senso.
Questi sono portatilini con cui navigare in internet e usare programmi "banali", magari guardare la posta in mobilità, scrivere un testo o un foglio di calcolo.
Tutte cose che si sono sempre fatte con poca potenza di calcolo. Se vuoi un portatile piccolo e potente ci sono già e costano 4 volte un netbook.
Se vuoi un netbook lo prendi e ti va bene per quel che è. E' solo una maggiore offerta, come prendere un 500 abarth e lamentarsi che non ha 500 cavalli.
calabar20 Agosto 2009, 12:55 #9
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
che palle queste risposte, appena qualcuno dice che l'atom è un cesso (cosa che è, obbiettivamente e [U]volutamente[/U]) arrivano i salvatori del caso con domande tipo "col netbook ci fai edithing? Ci fai Rendering?"

Qualcuno potrebbe dire "che palle, appena si parla di atom arrivano i denigratori del caso a dire che è un cesso!"

E' vero che si tratta di un processore, prestazionalmente parlando, non paragonabile agli altri processori, ma non lo è neppure dal punto di vista dei consumi e dei costi.

Ora con pinetrail sta finalmente arrivando il "netbook" che aspettavo: sottile, touchscreen (aspetto un tablet), con consumi ridotti (per quanto avrei preferito meno potenza nella vga e consumi ancora più ridotti), magari estremamente freddo.
Vedremo quali prodotti tireranno fuori dal cilindro.
domthewizard20 Agosto 2009, 12:56 #10
Originariamente inviato da: X3llo5
"ciofeca" non mi sembra una grande argomentazione


esatto, per quello che costano poi... hp propone un 12" con architettura amd ad 1,6ghz e radeon 3450 a 600€ di listino, ma non si trova a meno di 500... se contiamo che oggi un acer d150 con hd da 160gb e costa 250€ dire che se non è un furto (l'hp) poco ci manca...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^