Microsoft Shift: novità per l'interfaccia touch screen

Microsoft Shift: novità per l'interfaccia touch screen

Un progetto Microsoft per ovviare alla copertura delle dita sui display touchscreen

di pubblicata il , alle 15:27 nel canale Portatili
Microsoft
 

La presentazione dell'iPhone ha creato grande fermento attorno all'interfaccia touch screen e nuove idee e brevetti si stanno susseguendo con cadenza elevata. Anche Microsoft è della partita e ha pubblicato sul sito dedicato alla ricerca un progetto che dovrebbe permettere di ovviare ad alcuni difetti tipici di questo tipo di interfaccia.

La tecnologia dello schermo sensibile al tocco sarà completamente matura quando permetterà l'indipendenza totale dal pennino e diversi sono i progetti indirizzati in questa direzione. Abbiamo parlato qualche giorno fa, nel focus disponibile a questo indirizzo, del brevetto Apple che prevede di mettere il touch screen nella parte posteriore dei dispositivi, in modo che la visuale frontale dello schermo non sia coperta dal dito dell'utente.

Mira a risolvere lo stesso problema anche l'idea Microsoft, che però utilizza uno spot che accanto al dito visualizzando la parte del display coperta dalla prima falange. In questo caso dovrebbe essere più facile prendere la mira, soprattutto su bersagli piccoli e ravvicinati.

Alcune soluzioni prevedono l'uso di un cursore spostato rispetto al dito, ma questo metodo viene messo in difficoltà nelle zone vicine ai bordi, mentre nel caso in questione ciò che si clicca è esattamente quello che sta sotto il dito, viene solo in aiuto una visualizzazione che mostra la parte di schermo nascosta. Dal sito è possibile, tramite collegamento esterno, scaricare un video dimostrativo di questa tecnologia, definita Shift, che è stata applicata, allo stato di prototipo, sia su smartphone sia su UMPC.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Fx21 Maggio 2007, 15:37 #1
personalmente uso il p3600 (touch screen da 2.5" senza quasi mai usare il pennino e non ho questi grandi problemi... i problemi reali sono:
- quando sei in movimento (stai camminando o sei su un mezzo di trasporto)
- devi cliccare su un bottone al limite dello schermo (la X in alto a destra o la barra di scorrimento)

tanto per dire non ho particolari problemi nemmeno con la tastierina (che è davvero mignon, anche quella con i tasti un po' più grandicelli), e notare che la uso con il pollice, non con l'unghia del mignolo =)

poi - davvero, senza polemica, se qualcuno me lo spiega ne sarei grato - non ho ben capito che grandi novità introduce l'interfaccia touch dell'iphone, per quel che ho visto io la novità più corposa è la GUI accattivante (e reattiva, che non è poco)... a livello di novità sul touch non ho visto niente di particolare, s'è parlato tanto anche di multitouch ma non ho capito concretamente nell'iphone com'è implementato e a cosa serve...
iperg21 Maggio 2007, 16:01 #2
a quel che ho capito, se appoggi due dita su un touch screen il cursore si posiziona in un punto intermedio alle due dita. Con il multitouch invece dovresti avere un puntatore per ogni dito appoggiato.
Dreadnought21 Maggio 2007, 16:05 #3
l'interfaccia dell'iPhone è multi touch, nel senso che programmata in modo consono, con i movimenti di due dita puoi ruotare una immagine, ingrandirla, ribaltarla, muovi gruppi di più oggetti... puoi fare delle gesture in tempo reale, ordinare gruppi disordinati di elementi sullo schermo e spostarli a piacimento.
In pratica, come han già scritto, hai più cursori sullo schermo, uno per dito.

Non ricordi il vecchio video della presentazione dell'interfaccia multitouch?
http://www.youtube.com/watch?v=1ftJhDBZqss
http://www.youtube.com/watch?v=esDhF9TgLPQ

Il brevetto preso in licenza da apple è il medesimo.

Gestisce in oltre le accelerazioni del dito, cosa che non tutti i normali touchscreen fanno.
Raven21 Maggio 2007, 16:06 #4
oddio... nel titolo avevo letto Microsoft Shit!

Pr|ckly21 Maggio 2007, 16:09 #5
Originariamente inviato da: Raven
oddio... nel titolo avevo letto Microsoft Shit!



Anche io!
Dreadnought21 Maggio 2007, 16:11 #6
idem
Wonder21 Maggio 2007, 16:26 #7
Questo la dice lunga so come associate mentalmente le cose
waterball21 Maggio 2007, 16:32 #8
eccomi, un altro che ha letto shit!!!!
L L
O
que va je faire21 Maggio 2007, 16:55 #9
hahahaha stavo per scrivere lo stesso commento
Diablix21 Maggio 2007, 17:15 #10
Sinceramente l'idea della apple, ovvero di avere un touch screen SOTTO lo schermo, mi sembra decisamente migliore.

Ho provato a prendere il cellulare, a far finta di avere lo schermo grande come tutto il cellulare davanti.. e DIETRO muovere il dito sulla superficie del telefonino come se fosse un mouse vero e proprio... secondo me è una grande idea.
Comodo, intuitivo, facile da usare anche in movimento, non sporchi il vetro con le dita, non copri nulla.. così sarebbe veramente un passo avanti per i touchscreen.

L'unico difetto è che mentre ora è possibile scrivere usando una mano sola, con questo metodo sarebbero fondamentali due mani: uno per tenerlo e l'altra per muovere il dito... sarebbe da inventarsi un magheggio per permettere di far tutto con una mano sola..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^