Mercato PDA: produzione in crescita

Mercato PDA: produzione in crescita

Il volume e il valore della produzione dei Personal Digital Assistant sono incrementati in maniera considerevole in questo primo trimestre dell'anno

di Andrea Bai pubblicata il , alle 18:58 nel canale Portatili
 

Il volume di produzione dei PDA (Personal Digital Assistant) presso i produttori taiwanesi si è assestato sui 2,93 milioni di unità nel primo trimestre dell'anno ovvero il 64,6% in più rispetto ai 1,76 milioni di pezzi prodotti nel medesimo periodo dello scorso anno.

Il valore della produzione dei PDA è inoltre incrementato a quota 665 milioni di dollari, ovvero un aumento del 97,8% rispetto al valore di 336 milioni di dollari registrato il primo trimestre del 2004.

La crescita del valore della produzione è maggiore rispetto alla crescita del volume di produzione dal momento che i produttori Taiwanesi sono in grado di implementare funzionalità quali supporto GPS, supporto WLAN e supporto a funzionalità telefoniche.

Acer è riuscita ad incrementare le vendite dei propri PDA fino a 100 mila unità vendute nel primo trimestre, quantità che corrisponde al volume di vendita dell'intero anno 2004. La compagnia offre attualmente tre modelli di PDA, n30, n35 e n50, tutti prodotti materialmente da Lite-On Technology.

Le vendite dei palmari a marchio "Mio" di Mitac International sono anch'esse in aumento, anche se la compagnia non ha rilasciato alcun dato relativo al primo trimestre dell'anno. Gli analisti hanno comunque fatto notare che già nell'ultimo trimestre dello scorso anno la compagnia ha consegnato il 61,1% di PDA in più rispetto al trimestre precedente.

Asustek Computer, che ha da poco avviato la commercializzazione degli smartphone, intende entrare nel mercato dei PDA con funzioni GPS entro l'ultimo trimestre del 2005.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Texastornado28 Aprile 2005, 21:36 #1
a dire il vero, per quanto riguarda Acer, sul mercato italiano e' parecchio in ritardo con la distribuzione dei nuovi palmari n50.
sono ormai due mesi che ho ordinato il modello n50 premium, e ancora attendo, quindi non vedo come possano incrementare i volumi di vendita se poi i prodotti non sono disponibili.
IL PAPA29 Aprile 2005, 00:36 #2
Integrare funzioni GPS e di telefonia nei PDA era imho l'unico modo per farli risorgere, mi pare che fino all'anno scorso fossero in controtendenza, e che addirittura si parlasse di un termine produzione causa i magri profitti da parte di molti produttori (ma non vorrei ricordare male, correggetemi se sbaglio)
francesco_ita29 Aprile 2005, 10:44 #3
Ho un PDA Asus col kit GPS. Davvero comodissimo e utilissimo. Ne faccio svariati usi...agenda, GPS, anche come mp3 player (con una memoria da 1gb)!
Cristiano®29 Aprile 2005, 14:27 #4

PALM

I Palmari della PALM sono in assoluto i meglio, detto da me che li ho provati di tutti, ora ho u Tungsten T3 e devo dire che è una meraviglia, ma il grande è il PalmOS v5 che di gran lunga superiore al windows CE, è come mettere in confronto Linux con Microsoft, in un palmare, la praticità la stabilità, la mole di software maneggevolezza, la durata delle batt, sono cose che ne fanno un vero Palmare, senza poi contare la limpidezza del T3 Ineguagliabile con tutti anche il
POCKET PC 9090. Il problema del successo dei PDA wince è che c'è di mezzo microsoft e quindi pensate di portarvi a in giro il vostro pc come i crash. ok ok per voi dico tutte cretinate, è ovvio, siete dei microzozz, e anche se non lo siete dei microzozz allora prima di rispondere provate i PALM
EvilBoy30 Aprile 2005, 09:31 #5
Originariamente inviato da: Cristiano®
I Palmari della PALM sono in assoluto i meglio, detto da me che li ho provati di tutti, ora ho u Tungsten T3 e devo dire che è una meraviglia, ma il grande è il PalmOS v5 che di gran lunga superiore al windows CE, è come mettere in confronto Linux con Microsoft, in un palmare, la praticità la stabilità, la mole di software maneggevolezza, la durata delle batt, sono cose che ne fanno un vero Palmare, senza poi contare la limpidezza del T3 Ineguagliabile con tutti anche il
POCKET PC 9090. Il problema del successo dei PDA wince è che c'è di mezzo microsoft e quindi pensate di portarvi a in giro il vostro pc come i crash. ok ok per voi dico tutte cretinate, è ovvio, siete dei microzozz, e anche se non lo siete dei microzozz allora prima di rispondere provate i PALM


Come al solito è tutto molto soggettivo.. anche se tu parli in termini assoluti e questo sicurmente causerà qualche flame! anche se sono convineto che la tua intenzione fosse proprio questa...
Comunque tra PALM e WCE c'era una differenza abbissale gli anni scorsi e il mercato ha preferito la piattaforma di microsoft. Anche negli states dove il mercato era dominato dai Palm c'è stata l'inversione di tendenza. Le vendite dei PocketPC hanno sorpasato da un bel pezzo quelle dei PALM. Ora palm ha recuperato tanto facendo un'architettura hardware del tutto simile ai Pocket di cui prima non ne voleva sapere..
Quanta gente ingenua e sadomasochista c'è l mondo.. bah.. forse non è proprio come la racconti te!
Albegor30 Aprile 2005, 12:03 #6
Originariamente inviato da: IL PAPA
Integrare funzioni GPS e di telefonia nei PDA era imho l'unico modo per farli risorgere, mi pare che fino all'anno scorso fossero in controtendenza, e che addirittura si parlasse di un termine produzione causa i magri profitti da parte di molti produttori (ma non vorrei ricordare male, correggetemi se sbaglio)


Sì, è stata ed ora è così la situazione, l'integrazione delle funzioni fa gola a molti utenti, ma c'è anche da dire che sembra esserci maggiore richiesta da parte del mercato sia aziendale che consumer di dispositivi più "mobili" possibili, leggeri e tuttofare, superando il concetto di agendina-palmare, che tra l'altro in Italia per molti ha significato essenzialemente PalmOS, almeno fino a poco tempo fa.
Questo senza entrare in inutili guerre di religione.
svedese30 Aprile 2005, 14:07 #7

PALM T5 PESSIMO!!!!!!!

Io ho acquistato il mio primo palmare (tungsten t5) la settimana scorsa, ora è già ritornato in negozio!

Dopo i primi cinque minuti sono già riuscito a farlo andare in crash, ho installato il solitario e l'hotsync si piantava tutte le volte! Faccio notare che era il solitario era incluso nel CD della palm...
Lo stesso per quasi tutti gli altri programmi che si installano.
Reset continui, programmi che si piantano facendoti fare figure pessime, hotsync che ti distrugge la rubrica sul PC.

E non sono solo io... il T5 da gli stessi problemi a TUTTI. Non parlo degli altri modelli che sembra vadano bene.

Ah, e poi c'è quel bellissimo rumore di fondo quando usi le cuffie... neanche un grammofono del 1930 ha un rumore così fastidioso (si, ho un grammofono del '30!!)

NON COMPRATELO!!!

Piuttosto aspettate i nuovi modelli PalmOne e prima leggete le recensioni!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^