Mercato in crescita per i dispositivi ultra-mobile

Mercato in crescita per i dispositivi ultra-mobile

UMPC e MID destinati a crescere nel giro dei prossimi 5 anni; ruolo chiave per i mercati in via di sviluppo

di pubblicata il , alle 08:22 nel canale Portatili
 

Nel mercato dei prodotti espressamente indirizzati ad un uso prevalentemente mobile hanno riscosso un buon successo solamente i sistemi netbook e i riproduttori multimediali portatili, mentre soluzioni come MID e UMPC restano ancora nell'ombra. Alla luce di questa situazione gli analisti di mercato hanno vita facile a prevedere una crescita del mercato di queste ultime due categorie di dispositivi, ma il vero interrogativo è se la crescita sarà di fatto un boom oppure se avverrà con dinamiche più moderate.

ABI Research ha stilato il resoconto di un'analisi che tratteggia le condizioni del mercato UMD (Ultra Mobile Devices) fra cinque anni: le previsioni parlano di un mercato costituito da 385 milioni di unità commercializzate nel 2014. Lo scorso anno ABI stimò che il mercato UMD potesse raggiungere i 200 milioni di unità nel 2013, in crescita dai 10 milioni del prossimo 2010.

"I consumatori ed il pubblico business si sono da poco abituati alle caratteristiche messe a disposizione dai produttori. A prescindere dai vari brand, la maggior parte dei netbook di oggi è provvista di processore Intel e di sistema operativo Windows XP" ha dichiarato Jeff Orr, senior analyst per ABI Research.

A giocare un ruolo chiave nella crescita vi saranno i mercati in via di sviluppo, i quali dovrebbero poter vedere una interessante diffusione di dispositivi basati su processori ARM e dotati di sistema operativo Linux. Orr non esclude anche la possibilità che si venga a creare, nei mercati maturi, una nuova categoria di prodotti denominata "premium netbook" nella quale rienteranno i sistemi con schermi di maggiori dimensioni e con una più ampia scelta di soluzioni di connettività.

I MID tascabili restano un segmento di prodotto piuttosto interessante da osservare, rappresentando un mercato che ancora deve emergere. Ma a tal proposito Orr avverte: "Esiste il pericolo che il mercato MID scompaia prima ancora di diventare maturo dato che gli smartphone, che stanno guadagnando popolarità, sono in grado di seguire la maggior parte dei compiti -se non tutti- di un MID".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pozzame29 Ottobre 2009, 11:18 #1
Ma ci sono dei MID in commercio? O e' solo un blablare?
4rdO29 Ottobre 2009, 12:28 #2
Ma io ormai penso che siano inutili.

Ormai, come dice l'articolo, gli smart sono passati di livello, ancora un passettino in avanti e nessuno ne sentirà più il bisogno
supertigrotto29 Ottobre 2009, 14:17 #3

in un certo senso

anche le console portatili potrebbero essere considerate dei mid,ho una psp e devo dire che svolge egregiamente diversi compiti,anche se il mid sarebbe una piattaforma più completa,a cavallo tra lo smartphone e un netbook.
Considerando le dimensioni e l'ergonomia,anche il mio vecchio qtek9000 alias universal si potrebbe considerare più un mid che un pocketpcphone.
La comunity dei palmari lo considerava il mini notebook dei dispositivi palmari.
Difficile stabilire cosa sia relmente un mid o un umpc,visto che il mercato presenta diverse soluzioni similari.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^