Mappe digitali, Google e Tele Atlas siglano un accordo

Mappe digitali, Google e Tele Atlas siglano un accordo

Google e Tele Atlas hanno raggiunto un accordo quinquennale che consentirà alla compagnia di Mountain View di accedere alle mappe e ai contenuti dinamici di oltre 200 paesi nel mondo

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 08:55 nel canale Portatili
GoogleTele Atlas
 

Il produttore di mappe digitali Tele Atlas ha annunciato oggi di aver stipulato un accordo quinquennale con Google riguardante le proprie mappe digitali. L'accordo, i cui termini economici non sono stati resi noti, porterà molteplici vantaggi ad entrambe le compagnie.

Google potrà accedere alle mappe digitali e ai contenuti dinamici di Tele Atlas riguardanti oltre 200 paesi nel mondo e potrà utilizzare tali informazioni sui propri servizi online Google Maps e Google Earth, mentre Tele Atlas potrà invece contare sulle correzioni fatte dagli utenti dei servizi di Google per incrementare l'accuratezza della propria cartografia.

Tele Atlas, che di recente è stata acquisita da TomTom, poteva già contare sui feedback di milioni di utenti TomTom per migliorare la qualità delle proprie mappe, ma ora grazie all'accordo con Google, potrà contare anche sugli utenti di Google Maps e Google Earth. Alain De Taeye, fondatore di Tele Atlas, ha dichiarato: "Avevamo accesso alla community degli utenti di TomTom, e ora abbiamo accesso anche alla comunità di Google, la più grande esistente sul Web".

Fonte: Tele Atlas

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ChIP_8301 Luglio 2008, 09:18 #1
ma da circa 2 mesi a questa parte le mappe di google sono peggiorate parecchio
Hanno fatto un qualche tipo di correzzione, forse dell'esposizione, ed ora i colori del cemento, delle parti "molto luminose" sono troppo accesi, rendendo indistinguibile quello che c'è al loro interno.
Inoltre mi sembra che anche la risoluzione sia calata...

Che è successo ?
demon7701 Luglio 2008, 09:50 #2
Chip penso sia un caso isolato relativo alla zona che hai visionato..
magari una strisciata di foto aeree non particolarmente buona..
claudegps01 Luglio 2008, 11:14 #3
Originariamente inviato da: ChIP_83
ma da circa 2 mesi a questa parte le mappe di google sono peggiorate parecchio

Che è successo ?


E' successo che stai confondendo le mappe con le foto aeree...
Magari e' una zona le cui foto non sono venute molto bene.
themac01 Luglio 2008, 11:59 #4
Boh, mettetela come volete ma la mappa/veduta aerea di casa mia e' vecchia di oltre 2 anni.

Google delude in questo caso.


E' vero che anche io, che diamine, abito in una zona impervia, a strapiombo sul mar "nero", coperta da alberi, nuvoloni carichi di pioggia tutto l'anno e mangrovie e baobab immensi (che fanno una pessima ombra, fotograficamente parlando).

Eh si, Bari e' cosi', che credete, DIFFICILISSIMA da mappare
kiwivda01 Luglio 2008, 14:27 #5
mah non è che la valle d'aosta sia meglio, l'unica fotografata decentemente e non dallo sputnik è il parco del gran paradiso, tutto il resto è coperto da pochi pixellosi fotogrammi. La mappa invece è abbastanza curata.
apahualca01 Luglio 2008, 15:29 #6
Le foto di Torino sono molto detagliate.
Insomma ci sono zone più fotografate e altre meno.


Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^