LinkedIn si fa mobile

LinkedIn si fa mobile

Anche il celebre servizio Web 2.0 LinkedIn ha battezzato la propria versione mobile per accedere ai contenuti

di pubblicata il , alle 13:59 nel canale Portatili
 

Il popolare servizio online di rapporti professionali LinkedIn ha inaugurato la versione mobile WAP (m.linkedin.com) del proprio sito da cui è possibile sfruttare di fatto tutti gli strumenti normalmente a disposizione degli utenti sul PC. Mobileblog segnala la notizia ripresa dal blog di Darla Mack, riportando anche un video molto interessante che riguarda la presentazione del servizio su un iPhone.

Per chi non lo conoscesse, LinkedIn è un social network che focalizza la sua attenzione sui rapporti professionali e le affinità tra interessi e lavoro delle persone di tutto il mondo. Con lo scopo di creare relazioni tra gli utenti proprio su questa base, LinkedIn permette ormai a più di 17 milioni di utenti di poter collaborare a un progetto, scambiarsi opinioni con chi ne sa di più, offrire un lavoro e così via.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Praetorian07 Marzo 2008, 14:01 #1
vabe sarebbe un msn "professionale"?
Yokoshima07 Marzo 2008, 14:06 #2
cuori solitari in ufficio
deggial07 Marzo 2008, 14:26 #3
Originariamente inviato da: Praetorian
vabe sarebbe un msn "professionale"?

no, è un facebook professionale... io non lo trovo di nessuna utilità, ma nel mondo professionale è molto apprezzato... so di gente che oltre a scambiarsi il biglietto da visita con cell e email, si scambia anche il contatto linkedin.
ripeto che per me è totalmente inutile, ma perchè "fa figo" e "se non ce l'hai non sei nessuno in campo lavorativo" mi sono fatto l'account anche io.

alla fine lo uso come un qualsiasi modo per broccolare con le amiche in carriera
luca2014107 Marzo 2008, 14:27 #4

Utilità

Vorrei far notare a Yokoshima che linkedin non è un sito tipo Meetic, per gli incontri.

Io ho ricevuto due offerte di lavoro da aziende consolidate sul mercato (e una offerta-bufala), ma mai contatti di tipo sentimentale. E' un sito, dal mio punto di vista, serio e professionale. Che, con un po' di fortuna, da la possibilità a chi lo desidera di provare a cercare una svolta professionale. Da non sottovalutare.

Premesso ciò, fin'ora non ho mai sentito l'esigenza di collegarmi dal cellulare al sito, dato che, per l'appunto non trattandosi di un sito per cuori solitari, non richiede un'attività frenetica che caratterizza quei siti.
Harlock610 Marzo 2008, 22:35 #5

utilità 2

Sono d'accordo con luca20141
E' un sito serissimo con cui mi trovo davvero bene, anche perchè i tuoi colleghi, superiori e collaboratori, anche esterni possono scrivere delle "raccomandazioni" che fanno vedere quanto vali molto più di qualunque curriculum vitae.
deggial11 Marzo 2008, 00:25 #6
Originariamente inviato da: Harlock6
Sono d'accordo con luca20141
E' un sito serissimo con cui mi trovo davvero bene, anche perchè i tuoi colleghi, superiori e collaboratori, anche esterni possono scrivere delle "raccomandazioni" che fanno vedere quanto vali molto più di qualunque curriculum vitae.


beh, oddio, se quello che scrive la raccomandazione è tuo amico, non è che valga molto.
questa mia considerazione nasce dal fatto che in italia non c'è cultura della raccomandazione, o meglio è intesa in senso negativo (io ti metto una buona parola per farti avere una spinta in più; all'estero è sicuramente diverso, dove le raccomandazioni sono alla fine delle referenze serie e su cui si può contare (di norma).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^