Lenovo spegne i ThinkPad via SMS

Lenovo spegne i ThinkPad via SMS

Un sistema antifurto in fase di sviluppo da parte di Lenovo inibisce l'accesso al sistema con un semplice SMS

di pubblicata il , alle 09:12 nel canale Portatili
LenovoThinkPad
 

A partire dal primo trimestre del 2009 Lenovo implemeterà su alcuni notebook della serie ThinkPad un'interessante funzionalità antifurto che dovrebbe inibire l'accesso al sistema. Nel momento in cui l'utente si accorge del furto del proprio PC sarà sufficiente inviare un particolare messaggio SMS dal proprio telefono cellulare. Non appena il Thinkpad verrà acceso e cercherà di accedere ad una rete GSM verrà inibito.

Come riporta TG Daily, la funzionalità presentata da Lenovo è stata sviluppata in collaborazione con Phoenix, il noto produttore di BIOS per PC. Al momento pare evidente che il sistema di sicurezza inibisca l'accesso al pc, quindi l'avvio del sistema operativo.

Non è ben chiaro se sia prevista qualche ulteriore operazione sui dati di sistema contenuti su hard disk. Se così non fosse, per rendere veramente funzionale il tutto l'utente dovrebbe provvedere a criptare autonomamente il proprio hard disk o una partizione di tale volume.

Per riabilitare un ThinkPad bloccato via SMS sarà sufficiente inserire una password in fase di boot; tale parametro di accesso andrà definito al momento dell'installazione del PC.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie26 Novembre 2008, 09:20 #1
non basta il reset del bios per ovviare al tutto?
demon7726 Novembre 2008, 09:49 #2
mah.. probabilmente alla phoenix sanno il fatto loro!
Penso sarà più complicato che un semplice bios reset!
Doraneko26 Novembre 2008, 09:56 #3
Se ho capito bene, mi pare na cavolata sto sistema.
Il notebook si blocca solo se il ladro accede ad una rete gsm!E se lo usa offline o connesso ad internet via wireless/LAN?
Praticamente e' come se uno ti ruba l'auto e viene beccato solo se la porta a fare la revisione
Dovrebbero mettere una sim all'interno del notebook e una schedina che lo renda sempre disponibile alla rete,anche da spento.
s0nnyd3marco26 Novembre 2008, 10:01 #4
A quando la funzionalità di autodistruzione a distanza?
teod26 Novembre 2008, 10:08 #5
Inibizione dell'avvio senza quella data SIM e senza copertura GSM (bypassabile con password); BIOS protetto e hard-disk criptato... credo che tutto questo basti per prevenire con buona protezione il furto di dati e il funzionamento del PC... non credo che Lenovo implementi sistemi facilmente bypassabili.
Ciao
teod26 Novembre 2008, 10:09 #6
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
A quando la funzionalità di autodistruzione a distanza?


In alcuni casi è già implementata su hard-disk con possibilità di liberare acido su se stessi, o comunque di autodistruggere i dati: http://www.deadondemand.com/products/enhancedhdd/
Ciao
!fazz26 Novembre 2008, 10:17 #7
Originariamente inviato da: teod
In alcuni casi è già implementata su hard-disk con possibilità di liberare acido su se stessi, o comunque di autodistruggere i dati: http://www.deadondemand.com/products/enhancedhdd/
Ciao


io avevo visto dei cellulari con circuiti che si auto fulminavano come dispositivo di protezione
polkaris26 Novembre 2008, 10:19 #8
Mi lasciano perplesso questi sistemi, tanto chi ti frega il laptop mica sta a guardare marca e modello, te lo frega e basta. L'unica antifurto per i portatili è quello di stare attenti. E poi è difficile proteggere un computer se il malintenzionato ha accesso diretto all'hardware, sicuramente trovera' il modo di sbloccarlo. Da questo punto di vista sarebbe piu' utile un sistema che comandato da un SMS danneggi in modo permanente l'hard disk e altri dispositivi.
teod26 Novembre 2008, 10:21 #9
Originariamente inviato da: !fazz
io avevo visto dei cellulari con circuiti che si auto fulminavano come dispositivo di protezione


In realtà anche il mio cellulare può bloccarsi se gli invio un sms e può criptare i dati sia sulla memoria interna che sulla memory card in modo che se anche dovessero formattarlo, il tutto sia difficilmente recuperabile senza password... ma credo che il sistema Lenovo sia un po' più complesso.
Ciao
teod26 Novembre 2008, 10:23 #10
Originariamente inviato da: polkaris
Mi lasciano perplesso questi sistemi, tanto chi ti frega il laptop mica sta a guardare marca e modello, te lo frega e basta. L'unica antifurto per i portatili è quello di stare attenti. E poi è difficile proteggere un computer se il malintenzionato ha accesso diretto all'hardware, sicuramente trovera' il modo di sbloccarlo. Da questo punto di vista sarebbe piu' utile un sistema che comandato da un SMS danneggi in modo permanente l'hard disk e altri dispositivi.



Attenzione... la prevenzione del furto di un notebook, dove servono realmente questi sistemi di protezione, non serve ad evitare la perdita di 2000€ di macchina, ma serve ad evitare il furto di dati che possono valere anche svariati milioni di euro (es. spionaggio industriale o dati bancari sensibili).
Ciao

P.S. Ovviamente già praticamente tutti gli Thinkpad hanno la possibilità di bloccare l'harddisk con password e di avere a bordo hard-disk criptati.... hai voglia a decriptarli se hai la necessità di una password per il solo avvio e di un'altra per il recupero dei dati (che probabilmente saranno ulteriormente criptati dal sistema operativo o dal software). In pratica il recupero dei dati deve diventare oneroso quasi quanto il valore dei dati stessi.
Ciao

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^